Unghie rigate

768
unghie-rigate

Le unghie di mani e piedi sono, secondo la medicina tradizionale, un fattore rilevante dello stato di salute del soggetto. Quante volte vi sarà capitato di notare delle striature orizzontali o verticali sulle unghie e non capirne la causa? Queste righe sulle unghie possono dipendere da fattori fisiologici o patologici. Scopriamo insieme come si presentano le unghie rigate, cosa significano le diverse striature e come intervenire per eliminare il problema.

Le diverse rigature delle unghie: significato

Quando compaiono le rigature o striature sulle unghie, queste non si presentano sempre nello stesso modo e nello stesso verso. Possono essere orizzontali, verticali, ondulate e spesso anche con colorazione diversa. Vediamo le diverse tipologie e cosa significano le differenti striature che colpiscono le unghie:

  • unghie rigate orizzontali: spesso questo fenomeno interessa le single unghie e si accompagna a ingiallimento o unghia nera
  • unghie rigate verticali: colpiscono maggiormente le unghie delle mani (tutte) e si presentano con macchie bianche e fragili
  • unghie rigate ondulate: spesso accompagnate da ispessimento dell’unghia stessa

A queste striature spesso si accompagna anche una pigmentazione diversa del colore dell’unghia (in particolare unghia gialla). Anche i bambini sono soggetti alle unghie rigate dovute soprattutto alla fragilità. Non dimentichiamo infatti che la matrice dell’unghia è composta da sali minerali, amminoacidi, acidi grassi e complesso vitaminico.

Cause delle unghie rigate

Ogni unghia che presenta delle striature o alterazioni ungueali possono avere una causa patologia o fisiologica. Cerchiamo di capirne qualcosa in più:

  • unghie rigate verticalmente: una carenza alimentare, malassorbimento di ferro e vitamine, stress e ansia, agenti chimici aggressivi (come smalti e solventi), carenza di Vitamina B
  • unghie rigate orizzontalmente: traumi, psoriasi o antibiotici con effetti collaterali
  • unghie rigate ondulate: micosi dell’unghia e micro-traumi

Rimedi per l’unghia rigata

Prima di cominciare qualsiasi tipi di trattamento farmacologico o naturale per eliminare il problema delle unghie rigate, è consigliabile rivolgersi ad un dermatologo per una visita approfondita e dopo una corretta diagnosi individuare la cura migliore.

  1. rimedi naturali: crema e smalti protettivi, integrazione alimentare di vitamine e sali minerali, oli vegetali (cocco e mandorle da applicare direttamente sull’unghia)
  2. rimedi farmacologici: antimicotici per eliminare il patogeno che ha causato la rigatura
  3. rimedi omeopatici: Antimonium crudum 5CH (per unghie dure e ispessite), Thujum 5 CH (per unghie fragili che si spezzano), Graphites 5 CH (unghie deformate e incarnite)

E’ importante sapere che se siete sensibili a variazioni cromatiche dell’unghia, comparsa di striature, onicomicosi o qaalsiasi altra problematica dell’unghia dovete:

  • pulire e asciugare bene l’unghia
  • proteggerla da agenti esterni e fattori atmosferici
  • usare solo prodotti naturali (non chimici e aggressivi)