Otto alimenti che fanno venire sonno!

442
gatto assonnato

Il pisolino pomeridiano o la necessità di riposare dopo una giornata di lavoro fanno parte del nostro Dna e delle nostre abitudini “pigre”. In alcuni casi il bisogno di dormire non dipende da cosa abbiamo fatto o dall’ora ma da cosa mangiamo.

Ci sono ben 8 cibi che portano sonno e noi ve li elencheremo così li eviterete nei momenti clou in cui avrete bisogno di essere più svegli che mai!

Latticini

I prodotti caseari, in particolare i formaggi duri, hanno un potente effetto rilassante sul nostro organismo. Il motivo? La grande quantità di calcio presente in questi alimenti che causano nel corpo un effetto ipnoinducente. Lo stesso effetto viene provocato dai carboidrati, ecco perchè si dice che mangiando pasta la sera si concilia il sonno.

Mandorle

Le mandorle, oltre a possedere delle importanti proprietà benefiche per il nostro organismo, sono ricche di triptofano, un amminoacido che produce melatonina (l’ormone de sonno). Le mandorle sono anche molto ricche di magnesio che fa ad incidere sui muscoli, aumentandone la tensione e quindi causando nell’individuo una sensazione di spossatezza e di sonno.

Steso discorso per le noci, anche se il contenuto di triptofano è leggermente inferiore a quello delle mandorle.

Banane

Le banane contengono potassio, zucchero e magnesio che incidono “negativamente” sull’organismo quando si è in piena attività di studio e lavorativa. Quando mangiamo una banana cerchiamo di farlo in orari giusti perchè potreste essere colpiti da un improvviso bisogno di riposare. Leggi usi alternativi della banana.

Ciliegie

Le ciliegie, oltre ad essere una fonte antistress, sono anche un frutto ricco di melatonina. Le visciole in particolare possono provocare sonno e stanchezza, anche se gli esperti precisano che più che la ciliegia fresca, l’effetto rilassante è dato dal succo di cherry (vi metterà a letto in un batter d’occhio).

Camomilla

In quanti bevono la camomilla la sera prima di coricarsi? In tanti e il motivo è facilmente intuibile, favorire il sonno. Gli esperti confermano questa tesi, la camomilla aiuta a rilassare i muscoli, il sistema nervoso con un leggero effetto sedativo. Attenzione a non esagerare con il consumo. Troppe camomille potrebbero avere l’effetto inverso.

Semi di zucca

La zucca ha importanti proprietà benefiche per l’organismo e per i trattamenti estetici di bellezza. Non tutti sanno che i semi di zucca possono avere un effetto rilassante (portando sonno), questo a causa del contenuto di triptofano, zinco e magnesio.

Riso bianco

Il riso bianco è molto ricco di zuccheri, ha un alto valore glicemico. Questo causa in chi lo mangia un bisogno di dormire anche per più ore. Si consiglia di consumarlo con cautela (1 volta a settimana). Leggi anche riso basmati.

Pesce grasso

Il salmone e altri tipi di pesce contengono alcuni acidi che aumentano la produzione di melatonina. Questi acidi riducono i livelli di ormoni dello stress nel sangue e portano ad un’unica cosa da voler fare…dormire!