Scopri questi tre trucchetti della nonna e non dovrai mai più usare l’AMMORBIDENTE

314
ammorbidire-bucato-trucchetti

Avere capi profumati e morbidi è molto piacevole perché ci sembra di avvolgere il nostro corpo in un dolce abbraccio che ci coccola.

Purtroppo, però, per ottenere questa sensazione di morbidezza sui capi, spesso ci serviamo di ammorbidenti disponibili in commercio, che sono molto inquinanti.

Ma abbiamo una buona notizia per voi: esistono dei trucchetti della nonna per rendere il bucato morbido senza utilizzare l’ammorbidente. Scopriamoli insieme!

Soluzione all’acido citrico

Il primo trucchetto che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare l’acido citrico, un composto biodegradabile ed ecologico che agisce proprio come un ammorbidente naturale.

Tutto ciò che dovrete fare è sciogliere 150 grammi di acido citrico in polvere in 1 litro d’acqua tiepida e aggiungere, poi, 15-20 gocce di olio essenziale alla lavanda o alla menta. Poi, travasate il tutto in una vecchia bottiglia da riciclare.

A questo punto, il vostro ammorbidente naturale è pronto per l’uso! Versatene circa 100 ml nella vaschetta dell’ammorbidente ad ogni lavaggio e il gioco è fatto!

I vostri capi saranno morbidi come non mai!

Sale e bicarbonato

Un altro trucchetto della nonna per ottenere un bucato morbido in maniera naturale prevede l’utilizzo di due ingredienti che sicuramente avrete già in dispensa: il sale e il bicarbonato.

Questi, infatti, agiscono come due anticalcari naturali, per cui agiscono direttamente sulla quantità di calcare presente nell’acqua e svolgono, così, un’azione ammorbidente.

Prendete, quindi, 300 grammi di sale e mescolatelo con 15-20 gocce di olio essenziale che più preferite (lavanda o menta). Aggiungete, poi, 50 grammi di bicarbonato e amalgamate il tutto.

Infine mettete due o tre cucchiai del composto nel cestello della lavatrice poco prima del risciacquo.

Camomilla

Infine, vediamo insieme la ricetta per preparare un ammorbidente fai da te alla camomilla, un ingrediente in grado non solo di conferire morbidezza ai vostri capi, ma anche di inondarli di un profumo inebriante!

Munitevi, quindi, di:

  • 1 litro di acqua
  • 4 bustine di camomilla.
  • 20 gocce di olio essenziale a vostra scelta

Lasciate, quindi bollire l’acqua in una pentola e mettete in infusione le 4 bustine di camomilla. Quando il contenuto della pentola si sarà completamente raffreddato, aggiungete le gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite e versate tutta la soluzione così ottenuta in una bottiglia da riciclare.

A questo punto, vi basterà versare un bicchierino di questo ammorbidente ad ogni lavaggio in lavatrice o a mano e il gioco è fatto!

In particolare, questa soluzione è utile soprattutto per ammorbidire i vostri asciugamani, in quanto li renderà morbidi e avvolgenti come non mai!

Altri trucchetti utili

I trucchetti per avere capi più morbidi, però, non sono finiti qua! Ci sono, infatti, altri consigli utili da seguire per ammorbidire i vostri panni.

Fogli di alluminio

Forse vi sembrerà un po’ assurdo, eppure utilizzare fogli di alluminio in lavatrice è uno dei rimedi più utilizzati per avere capi morbidi.

Poiché la durezza dei capi è spesso dovuta alla carica di elettricità statica, un foglio di carta di alluminio accartocciato all’interno della lavatrice è utile per assorbire l’elettricità statica, evitando quindi, che si fissi sui vestiti.

Palline da tennis

In alternativa ai fogli di alluminio, potete anche utilizzare le palline da tennis, un altro rimedio classico della nonna. Anche queste, infatti, eliminano l’elettricità statica dovuta allo sfregamento dei tessuti con il metallo della lavatrice.

Tutto ciò che dovrete fare è inserire un paio di queste palline nel cestello della lavatrice ed avviare il ciclo di lavaggio. Addio capi ruvidi!

Avvertenze

 Vi consigliamo di attenervi però sempre alle indicazioni di lavaggio, in modo da non rovinare i vostri capi.

Bucato sempre al top!

Se avete trovato interessante questo nostro post, ve ne suggeriamo altri sul tema della pulizia domestica:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.