Come lavare i vestiti a secco con rimedi naturali

9831
lavaggio-a-secco

In una giornata normale, a volte non si contano il numero di lavatrici fatte! In base alla composizione dei nostri capi, decidiamo il lavaggio più adatto a loro.

Ma, e capita spesso, non tutti i capi possono essere lavati in lavatrice oppure utilizzando l’acqua per il lavaggio a mano. Tant’è vero che sentiamo parlare spesso di lavaggio a secco.

In genere, è un trattamento che non prevede l’utilizzo di acqua, ma solventi organici, facilmente reperibili nei negozi specializzati o nelle lavanderie.

Quando è consentito, il lavaggio a secco possiamo farlo a casa nostra utilizzando prodotti completamente casalinghi. Scopriamolo insieme!

N.B. Vi raccomandiamo di leggere bene le etichette dei vostri vestiti, per valutare di poterli trattare con i metodi indicati.

Provate sempre in un angolino nascosto per esaminare la tollerabilità del tessuto.

Aceto e bicarbonato

Questi due prodotti casalinghi hanno proprietà smacchianti e anti-odore. In più il bicarbonato può aiutarci contro le macchie di olio o di unto in generale.

Per lavare a secco i nostri vestiti, dobbiamo creare una pasta composta da:

  • acqua gassata
  • bicarbonato di sodio
  • aceto bianco di vino

Basta prendere una piccola ciotola e mischiare gli ingredienti in modo che si formi una pasta molto densa. Dopodiché occorre applicarla sulle macchie in modo non invasivo, perciò utilizzeremo un batuffolo di cotone.

Tamponare la macchia in modo che svanisca. Al termine del trattamento, prendiamo un panno pulito e umido per rimuovere delicatamente l’eccesso.

Infine, facciamo asciugare completamente, al riparo dai raggi diretti del sole.

Limone e sale

Se vi mancano aceto e bicarbonato, non disperate… La natura ci offre sempre delle ottime alternative!

Il Limone ha un’azione smacchiante sui capi e ravviva il loro bianco naturale. Il sale è noto per le sue proprietà anti-macchia, grazie anche alla sua azione assorbente.

Ecco perché se combinati sono una vera potenza! Vi pasta creare un composto omogeneo con sale da cucina e succo di limone.

Applicate il tutto sulla macchia e lasciate agire per circa una mezz’ora. Poi prendete un panno umido e pulito (meglio ancora se bianco) e rimuovete il tutto, facendo asciugare. Rimarrete sorprese dal risultato.

Alcol e borotalco

Anche l’alcol può dimostrarsi un valido alleato per lavare a secco in modo semplice e veloce. Prendete un batuffolo di cotone e imbevetelo di alcol.

Tamponate la macchia in modo che inizi a sbiadire… Ora avremo bisogno di un altro grande alleato nelle pulizie di casa: il borotalco!

Noto anche lui per le proprietà assorbenti che possiede. Spolveratelo un po’ sulla macchia e lasciate agire per qualche minuto. Se non avete il borotalco, potete usare anche l’amido di riso o quello di mais.

Una volta passato il tempo necessario, con una spazzola rimuovete la polvere in eccesso.

Sapone di Marsiglia

Le nostre nonne lo facevano sempre. Il Sapone di Marsiglia non è ottimo soltanto per i pavimenti, per le superfici di casa e per la lavatrice.

Però possiamo usarlo più come pre-trattamento a secco, prima di cominciare il consueto lavaggio. Prendere un panetto e strofinatelo a secco sulla macchia interessata.

Dopo dritti in lavatrice!

Argilla bianca

Sapete che l’argilla bianca è ottima non soltanto per curare la pelle? Questo rimedio naturale sembra particolarmente indicato per le giacche e i vestiti in pelle!

Ovviamente vi consigliamo sempre di leggere le etichette prima di fare un tentativo. Ma, in genere, si è soliti creare una pasta con argilla bianca e acqua quanto basta, in modo che sia molto densa.

Applicando la pasta, fate dei movimenti delicati andando dal basso verso l’alto. Poi appendete la giacca e lasciate asciugare la pasta. Alla fine del trattamento vi basterà scuotere la giacca di pelle per godervi il risultato!

Kit specifici

Nulla vieta di poter acquistare nei negozi specializzati dei kit veri e propri per il lavaggio a secco. Adesso ce ne sono di diversi e anche con un impatto ecologico sull’ambiente, perché privi di solventi chimici.

Per i cattivi odori

Alcuni capi, che potete lavare anche in lavatrice, a volte non presentano delle macchie, ma semplicemente non hanno un odorino piacevole.

Può essere odore di frittura, di chiuso, o abbiamo bisogno di rinfrescare i capi che non abbiamo modo di lavare.

Possiamo creare uno spray multiuso: vi basta un litro d’acqua e circa 40 gr di bicarbonato, da far sciogliere completamente. Versate tutto in uno spruzzino e vaporizzate la soluzione a una certa distanza.

I vostri capi non avranno più alcun odore! Questo spray economico ed ecologico è indicato anche per le superfici di casa!

Attenzione

Ribadiamo l’importanza di leggere bene le etichette presenti nei vestiti prima di procedere con i rimedi indicati.

Bucato sempre perfetto!

Ecco alcuni trucchetti che non dovreste perdervi per avere un bucato sempre perfetto:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.