Come camminare per perdere peso

111
camminare per perdere peso

Camminare è una delle forme più comuni e sicure di fare esercizio fisico. A seconda del tempo e del modo di passeggiare, è possibile perdere fino a 450 grammi in una settimana. Oltre ad aiutare a dimagrire, camminare tonifica i muscoli e migliora la condizione generale di salute.

Una volta imparati i principi della camminata giusta per perdere peso, sicuramente non riuscirete più a rinunciare a questo semplice metodo per tenersi in forma.

Camminare per dimagrire

Il numero di calorie che è possibile bruciare camminando varia in base al peso corporeo e al passo tenuto. In media, camminare ad una media di 6 chilometri l’ora consente di smaltire circa 400 calorie ogni ora.

Se state provando a perdere peso con la camminata, potrebbe essere molto utile acquistare un contapassi in grado di registrare le vostre attività quotidiane, così da monitorare i progressi.

Il contapassi può essere fissato agevolmente ai pantaloni. La sua funzione principale è quella di calcolare i passi effettuati durante il giorno, ma esistono modelli con i più svariati optional.

Quanto tempo camminare per perdere peso

Il tempo ideale per perdere peso camminando, in modo efficace, va dai 30 ai 90 minuti al giorno. È possibile anche spezzare il tempo di camminata in intervalli di dieci minuti o più. Tuttavia, il massimo dei benefici vengono raggiunti con una passeggiata di almeno 30 minuti consecutivi a passo svelto.

Nella prima mezz’ora di attività fisica infatti il corpo brucia gli zuccheri immagazzinati. Continuando l’attività, il corpo rilascia il grasso e inizia a consumare quello. Questo tipo di grasso è proprio quello che ci serve perdere per dimagrire. Camminare più volte alla settimana per almeno 30 minuti aiuta a ridurre dalle 1000 alle 3000 calorie e a migliorare il lavoro del metabolismo.

Perché camminare funziona

Tutte le attività fisiche con cui si bruciano calorie comportano perdita di peso. Ciò che rende davvero formidabile camminare è la sua accessibilità. Molte persone sono in grado di camminare e tutto quello che serve sono un paio di scarpe comode.

Questo esercizio aiuta inoltre a stabilizzare la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo, quindi a ridurre il rischio di scompensi cardiaci. Camminare è un’attività in cui è fondamentale dare sostegno al corpo, in questo modo si stimolano le ossa a diventare più forti.

Questo tipo di esercizio è indicato soprattutto per coloro che trovano la corsa un esercizio troppo intensivo e cercano un metodo altrettanto valido per perdere peso.

È possibile camminare quotidianamente senza bisogno di prendersi un giorno di riposo dopo ogni sessione, cosa di cui alcune persone necessitano dopo uno sforzo fisico. In questo, modo è facile crearsi la propria fitness routine.

Come rendere interessante la camminata

Ripetere costantemente la stessa attività può portare ad annoiarsi facilmente. Ecco alcuni consigli per rendere la camminata più interessante.

  • Camminare sempre lungo lo stesso percorso può portare facilmente a noia. Cercate quindi di cambiare traiettoria, di tanto in tanto.
  • Camminate all’aperto, magari al parco e portate con voi un riproduttore musicale. La musica è in grado di motivare e dare la giusta energia a corpo e mente, così da facilitare l’esercizio.
  • Non lasciate che le temperature più fredde vi fermino. Acquistate, se potete, un tapis roulant e posizionatelo di fronte alla finestra. Potrete così svolgere a vostra attività godendovi la vista all’esterno.
  • Invitate un amico o familiare che venga a camminare con voi. In compagnia diventa tutto più piacevole e il tempo passerà senza che ve accorgiate.

Il giusto modo di camminare

Ognuno di noi sa come si cammina ed è abituato a farlo sin dalla tenera età. Tuttavia, nel corso degli anni, si tende ad assumere una postura errata. Quando camminate per perdere peso, tenete il mento alto, focalizzando il vostro sguardo a circa dieci passi di distanza. Mantenete un’andatura spedita, raddrizzate le spalle e contraete i glutei.

Questo modo di camminare vi aiuterà a ricevere il massimo dei benefici da questa attività.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!