Ceretta: il rimedio per i brufoli all’inguine

331
ceretta

Quante volte dopo aver fatto la ceretta avete visto comparire dei fastidiosi brufoletti nella zona dell’inguine? Questa infiammazione comunemente chiamata “follicolite” è diffusa nell’universo degli amanti della cera soprattutto quella a caldo. Fastidio, rossori e prurito sono le principali conseguenze della ceretta e caratteristiche scatenanti dell’infiammazione. Cosa fare per prevenire?

Prevenzione

Per prevenire la comparsa della follicolite, non solo nella zona dell’inguine ma, in generale, in qualsiasi parte del corpo che viene sottoposta a depilazione, è bene dedicare alcuni minuti ad una fase di preparazione preventiva prima di effettuare la ceretta.

Prima di tutto è fondamentale ammorbidire la pelle da depilare con impacchi di acqua calda. Questa semplice azione aiuta i pori a dilatarsi, semplificando la depilazione ( vari tipi con vantaggi e svantaggi).

L’impacco deve essere lasciato sulla pelle per qualche minuto. Dopo asciugare la pelle con cura e applicare un velo di talco.

Il talco, il comune borotalco, diminuisce l’aderenza della cera calda sulla pelle ma non sui peli da togliere. Lo strappo resta efficace ma meno doloroso.

Cosa fare dopo la depilazione?

Dopo la ceretta è importante applicare subito un leggero strato di crema a base di alukina ( da non confondere con elicina ). Le proprietà lenitive e antinfiammatorie dell’alukina consentono di diminuire l’arrossamento della pelle aiutando allo stesso tempo a ricostruire lo strato lipidico compromesso dagli strappi della ceretta.

Cercate comunque di fare la ceretta una volta ogni due mesi soprattutto in inverno, periodo in cui le gambe non sono esposte, per dare il tempo alla pelle di riprendersi dall’urto strappo.

Preferire in genere la ceretta fredda oppure soprattutto con il caldo non farla nelle ore più calde ma riservarla per la sera quando si sta più freschi.

Cercate di fare uno scrub almeno una volta al mese, ne esistono anche fai da te casalinghi, e potete dire addio a fastidi, follicoliti, bruciori e rossori. Tratta bene la tua pelle, è l’involucro della tua anima.