Se a Settembre ci sono più Zanzare che ad Agosto ti basta questo Rimedio per non avere più punture

248
come-allontanare-zanzare-settembre

Non solo ad agosto, ma anche a settembre è facile essere continuamente infastidite dalla presenza massiccia di zanzare sui balconi o in giardino.

E, diciamocelo, ritrovarsi quelle punture che portano prurito non è per niente bello! Inoltre, in alcuni casi, questi insetti ci impediscono anche di dormire! Insomma, è importante cercare il modo di tenerle lontane.

Per fortuna, noi ce l’abbiamo! Oggi, infatti, vi proporremo un rimedio per non avere più punture e per passare serate all’aperto senza timore delle zanzare. Vediamo insieme come fare!

Repellente fai da te

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nel realizzare un repellente naturale fai da te, in modo da tenere lontane le zanzare dalla nostra pelle ovunque siamo. Per prepararlo a caso, avrete bisogno di:

  • 30 gocce di olio essenziale di basilico
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 90 ml di acqua distillata
  • 20 ml di alcol etilico

Aggiungete, quindi, tutti gli ingredienti in un flacone spray e agitatelo bene energicamente per far amalgamare il tutto. Dopodiché, non vi resta che spruzzare la miscela così ottenuta sul vostro corpo e addio zanzare! 

N.B Vi consigliamo di fare sempre prima una prova su una piccola parte del vostro corpo per accertarvi che non vi provochi prurito o reazioni allergiche.

Menta e basilico

Oltre al repellente fai da te con gli oli essenziali, potete anche optare per due ingredienti che sicuramente avrete in dispensa: la menta e il basilico, in grado di proteggerci dalle punture dagli insetti.

Fate, quindi, bollire due mazzetti di menta e uno di basilico in un litro d’acqua per circa venti minuti, dopodiché, lasciate raffreddare la miscela e travasatela in uno spruzzino. A questo punto, vaporizzate questo spray sul vostro corpo in modo da rinfrescarlo anche e il gioco è fatto!

Caffè bruciato

Avreste mai detto che un po’ di caffè bruciato sarebbe stato in grado di tenere lontane le zanzare? Ebbene sì! Aggiungete, quindi, qualche cucchiaino di caffè in un piattino coperto da un foglio di alluminio o in un barattolino e servitevi di un accendino o un fiammifero per bruciare il caffè.

Potrete notare un effetto simile a quello dell’incenso, in quanto verrà rilasciato del fumo che sprigionerà un odore così forte da agire come un repellente naturale per le zanzare.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ovviamente, per evitare gli sprechi, potete anche utilizzare i fondi di caffè. Ricordatevi, però, di farli asciugare bene, altrimenti non si bruceranno! Come se non bastasse, questo rimedio sembra efficace anche per tenere lontane le vespe.

Candele al limone

Se avete voglia di realizzare qualcosa in grado di abbellire il vostro balcone o giardino e, al contempo, di proteggervi dalle zanzare, allora ecco il rimedio che fa per voi: le candele al limone fai da te. L’aroma del limone, tanto amato da noi, infatti, è poco tollerato dalle zanzare e farà sì che faranno retromarcia! Munitevi, quindi, di:

  • limone
  • rametti di rosmarino fresco e menta
  • acqua
  • 1 candela
  • 8-10 gocce di olio essenziale.
  • 1 barattolo in vetro

Iniziate con il tagliare il limone a fettine e inseritele, poi, nel barattolo di vetro. Dopodiché, aggiungete le foglie di menta, i rametti di rosmarino, gli oli essenziali e l’acqua e accendete la candela, adagiandola sul liquido. Infine, riponete il barattolo nei punti in cui avete notato le zanzare e voilà: potete godervi la vostra serata!

Per un effetto repellente più efficace, vi consigliamo di prediligere gli oli essenziali alla lavanda, cedro, limone e eucalipto. Il limone, inoltre, aiuterà a profumare tutta la casa!

Limone e aceto

Il limone, però, può servirvi non solo per preparare le candele al limone, ma anche associato con l’aceto. Entrambi gli ingredienti, infatti, vantano odori forti e pungenti, poco amati dagli insetti.

In un piattino, quindi, versate un po’ di aceto e qualche fettina di limone e posizionatelo, poi, nei punti dove sono presenti le zanzare: questi insetti saranno solo un brutto ricordo!

Piastrine anti-zanzare fai da te

Infine, vediamo un ultimo trucchetto per evitare la presenza delle zanzare in casa. Di cosa parliamo? Delle piastrine anti-zanzare fai da te! Tutto ciò che vi occorre sarà:

  • Una scatola delle uova, in cartoncino
  • oli essenziali antizanzare
  • forbici e cucitrice.

Iniziate, quindi, con il ricavare tutte le superfici più lisce della scatola delle uova, in modo che siano semplici da lavorare, dopodiché, servendovi di una vecchia piastrina e di una matita, tracciate i contorni sulla scatola delle uova per ricreare la forma delle piastrine chimiche tradizionali.

A questo punto, tagliate le forme ottenute e assemblate due strati di queste piastrine fai da te, unendoli con una cucitrice. Infine, non vi resta che applicare 2-3 gocce di oli essenziali anti-zanzare, come l’olio essenziale di geranio, citronella, tea tree o lavanda e inserire, poi, la piastrina nell’apposito apparecchio elettroemanatore. Oltre a tenere lontane le zanzare, questo rimedio aiuterà anche a tenere profumata la casa in modo naturale!

N.B Prima di estrarre i cartoncini, lasciate raffreddare l’apparecchio completamente. Vi raccomandiamo inoltre, di non lasciare l’apparecchio nella corrente per troppo tempo, in quanto gli oli essenziali hanno una durata minore rispetto alle piastrine chimiche.

Avvertenze

Evitate l’utilizzo di questi metodi se soffrite di allergia o ipersensibilità rispetto a una o più componenti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.