Come ammorbidire e Profumare gli Accappatoi duri

45
ammorbidire-accappatoi-duri

L’accappatoio è un elemento che vorremmo sempre morbido e soffice per avvolgerci all’interno dopo una bella doccia calda.

Purtroppo ci sono dei periodi dell’anno in cui il tasso di umidità e le intemperie non permettono di averli ogni volta profumati e, anzi, spesso si induriscono.

Qual è la soluzione ideale per risolvere questo problemino? È molto semplice e la vedremo insieme così da averli sempre perfetti!

Centrifuga

La centrifuga sta in cima alle cose che dovete prendere in considerazione e regolare quando non volete panni troppo duri.

Fare il lavaggio degli accappatoi senza centrifuga vuol dire andare incontro a giornate di asciugatura, ma c’è un trucco della Nonna che vi può aiutare!

Infatti, se riducete i giri (non dovrete toglierli completamente), potete avvolgere gli accappatoi in asciugamani doppi in spugna una volta finito il lavaggio.

Così facendo asciugherete l’acqua in eccesso senza il bisogno di strizzarli eccessivamente e saranno morbidi!

Ammorbidente naturale

Usare un ammorbidente naturale è un’altra delle tante soluzioni per avere accappatoi soffici e profumati!

Molto spesso la causa della ruvidità del tessuto è data proprio da detersivi troppo pesanti e in quantità eccessiva che si insinuano tra le fibre non riuscendo ad essere smaltiti dall’acqua di lavaggio.

Per porre fine a questi problemini e risparmiare sui prodotti dovrete sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e aggiungere poi 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Usate circa 100/150 ml di composto quando lavate gli accappatoi ed ecco fatto!

Un Rimedio ottimo anche per gli asciugamani! Ecco un video con il procedimento:

Aceto

Un altro rimedio naturale molto utile per gli accappatoi è l’aceto!

Stiamo parlando del prodotto ecologico più diffuso in assoluto perché adattabile in casa, in giardino e per gli elettrodomestici (in particolare la lavatrice).

Usarlo per gli accappatoi vi aiuterà ad averli non solo più morbidi, ma anche privi di quell’odore di umido che solitamente si attacca al tessuto.

Dunque non vi resta che mettere 1 tazzina di prodotto nella vaschetta del detersivo ad ogni lavaggio e vedrete che risultato!

Come asciugare

Sapevate che è importante anche la modalità in cui si asciugano gli accappatoi?

Spesso, a causa dei tempi prolungati che richiedono per l’asciugatura, si fa l’errore di toglierli troppo presto o troppo tardi. Nell’ultimo caso si lasciano per giorni e giorni fuori al balcone.

Il primo passaggio da fare, quindi, è toglierli subito dal cestello quando il lavaggio è terminato, poi asciugate l’acqua e scuotete ogni accappatoio.

Fateli asciugare all’aria aperta e se li stendete in casa, appendeteli ad una gruccia in prossimità del balcone così farete arieggiare.

Stendere bene

Ci sono dei modi per stendere bene gli accappatoi? Sì, e sono anche molto utili al fine di averli morbidi e profumati.

Dovrete anzitutto distanziarli per bene gli uni dagli altri per permettere che ogni accappatoio possa avere una corretta circolazione d’aria.

Inoltre è bene stenderli capovolti, quindi con il cappuccio in giù e mettere la parte anteriore dell’accappatoio su un’altra corda dello stendino.

Così formerete una sorta di “quadrato” dove passerà ancora più aria: gli accappatoi si asciugheranno benissimo e non saranno duri né con cattivi odori.

Dopo la doccia

Una volta asciutti bisogna soltanto appendere gli accappatoi in bagno per avvolgersi al loro interno dopo una doccia!

Tuttavia un errore molto comune è riporli ancora troppo bagnati al loro posto senza aprire la finestra o il balcone del bagno.

Se non si lascia arieggiare gli accappatoi, potranno anche restare morbidi, ma ci saranno dei cattivi odori che dopo vi impediranno di usarli nuovamente.

Per cui è consigliabile far sempre arieggiare dopo il loro utilizzo.

Avvertenze

Per effettuare sempre dei lavaggi accurati è consigliabile consultare le etichette di lavaggio dei vestiti.