8 Trucchetti per tenere freschi il letto e le lenzuola in estate!

364
lenzuola-fresche-notte

Dormire bene in estate, per molte di noi, può essere un’utopia in quanto il caldo e l’afa ci fanno passare notti insonni a girarci e rigirarci nel letto senza trovare pace.

E così c’è chi utilizza il condizionatore, chi il ventilatore per trovare un po’ di tregua e dormire in maniera tranquilla. Ma cosa fare se non avete questi elettrodomestici o se non volete abusare del loro utilizzo?

Sarete felici di sapere che esistono dei trucchetti casalinghi per tenere fresco il letto e sconfiggere, quindi, l’insonnia estiva dovuta al caldo. Scopriamoli insieme!

Arieggiare la stanza

Il primo consiglio per mantenere fresche le lenzuola in maniera naturale consiste nel far arieggiare la stanza in cui dormite il più che potete.

È consigliabile, quindi, tenere chiuse le finestre, le persiane e le tende durante le ore più calde del giorno, in maniera tale da “bloccare l’ingresso” del caldo in casa.

Al contrario, aprite tutto e fate circolare nuovamente l’aria durante le ore più fresche, ovvero a partire da quando cala il sole. Se, poi, il caldo è insopportabile, allora spostate il letto in modo tale da posizionarlo davanti la finestra della camera.

Le lenzuola giuste

Le lenzuola hanno un ruolo centrale nel mantenere fresco o meno il vostro letto, perciò vale la pena seguire alcuni trucchetti efficaci. Innanzitutto, vi consigliamo di cambiarle spesso, in modo tale che siano sempre fresche e anche profumate.

Altrettanto importante è sceglierle del giusto materiale e colore. Anche se può sembrarvi banale, infatti, ci sono dei tessuti che possono essere la causa del troppo caldo, quali il raso e il poliestere. Scegliete, quindi, sempre una stoffa leggera, preferibilmente cotone o lino, considerati tessuti traspiranti.

Ma non è finita qui! Anche i colori dei materiali possono venire in nostro soccorso! Le tinte chiare, infatti, assorbono meno calore rispetto a quelle scure.

Sì al pigiama

Molte persone sono tentate dal togliere il pigiama durante le notti roventi per sentire meno caldo. In realtà, sembrerebbe che togliere il pigiama faccia sentire ancora più caldo!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il pigiama, infatti, lascia respirare la pelle e consente la circolazione dell’aria, evitando, quindi, di farci sudare.

A patto, però, che sia sempre di cotone, perché leggero e traspirante. Banditi, invece, i pigiami in raso e in seta. Inoltre, sono da evitare i pigiami troppo attillati che non lasciano circolare l’aria intorno al corpo.

Cuscini e materassi

Oltre alle lenzuola e al pigiama, ci sono dei modi per mantenere il letto fresco anche mediante i cuscini e i materassi.

Per quanto riguarda i materassi, girateli sempre dalla parte adeguata all’estate. Sappiamo, infatti, che questi hanno un lato adatto a ogni stagione, quindi perché non sfruttarlo?

Per i cuscini, invece, prediligete quelli piccoli; quelli troppo grandi, infatti, avvolgono troppo il capo e fanno sentire più caldo.

Trucchetto del frigorifero

Anche se può sembrare alquanto strambo e curioso, nelle notti molto calde, potrebbe valere la pena provarlo. Di cosa parliamo? Del trucchetto del frigorifero (o freezer).

Mettete, quindi, le vostre lenzuola e le federe dei vostri cuscini in alcuni sacchetti e metteteli poi nel frigorifero o nel freezer. Lasciateli qualche ora e il gioco è fatto!

Ovviamente, non provate questo trucchetto se soffrite di reumatismi!

In alternativa, potete bagnare le lenzuola o raffreddarle in frigo e appenderle, poi, davanti alla finestra aperta, in modo tale da creare una brezza rinfrescante.

Borsa di acqua…fredda

Se di solito sentiamo parlare della borsa di acqua calda da portare a letto durante l’inverno, di rado (o forse mai) si sente parlare della borsa di acqua fredda.

Eppure questo trucchetto sembra essere molto efficace per rinfrescare il letto. Riempitela, quindi, con acqua fredda e portatela a letto con voi. Sarà un piacere stringerla a sé!

Se non avete la borsa di acqua calda, potete anche semplicemente mettere un panno in flanella nel frigorifero per qualche ora.

Rinfrescare il corpo

Prima di andare a letto, potrebbe essere utile abbassare leggermente la temperatura corporea di base così da non soffrire ulteriormente il caldo.

Fate, quindi, una bella doccia con acqua fresca prima di dormire o immergete semplicemente i piedi e le caviglie in una bacinella di acqua fredda. Vi risulterà più facile addormentarvi!

Bagnare i pavimenti

Infine, vediamo insieme l’ultimo trucchetto per rendere la stanza da letto più fresca: lavare i pavimenti prima di andare a dormire.

Sebbene possa risultare un po’ noioso, sembra proprio che questa piccola abitudine riesca ad abbassare la temperatura della stanza e a renderla, quindi, più fresca.

È consigliabile farlo subito dopo il tramonto o poco prima di dormire. E voilà: sogni d’oro!

Altri consigli per la casa

Ecco altri consigli che vi saranno utili in casa:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.