6 Trucchetti fai da te per eliminare i cattivi odori in bagno!

218
fiammifero-bagno

Avere il bagno sempre fresco e profumato tende ad essere una delle sfide domestiche più difficili che ci troviamo ad affrontare quotidianamente.

Questo ambiente, infatti, sembra tendere sempre ai cattivi odori e a non essere mai profumato come vorremmo, nonostante l’estrema attenzione che gli rivolgiamo.

L’umidità qui presente, associata alla presenza degli scarichi, purtroppo, fa sì che i cattivi odori siano sempre in agguato!

Ma sapevate che esistono dei rimedi casalinghi molto semplici da provare per assorbire velocemente i cattivi odori in questa stanza?

Vediamoli insieme!

N.B Evitate di utilizzare i rimedi indicati se soffrite di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Rotolo di carta igienica

Anche se vi può sembrare troppo bello per essere vero, vi basta un solo rotolo di carta igienica per rimuovere i cattivi odori in bagno e renderlo profumato!

Questo trucchetto è davvero semplice da provare, in quanto tutto ciò di cui avete bisogno è:

  • olio essenziale che più preferite
  • rotolo di carta igienica

Versate, quindi, alcune gocce di essenziale sul lato interno del rotolo della carta igienica dove è avvolta la carta.

Potete scegliere la fragranza di olio essenziale che più preferite, tuttavia vi consigliamo le essenze di tea tree oil, di limone, di cannella, di lavanda o di chiodi di garofano, i cui odori forti coprono anche le puzze più ostinate! 

Inoltre, queste fragranze sono efficaci per purificare gli ambienti dai microorganismi che circolano nell’aria.

Una volta, quindi, che avete messo qualche goccia sul cartoncino interno del rotolo di carta igienica, appoggiatelo su una qualsiasi superficie.

Per un effetto ancora più efficace, vi consigliamo di poggiare il rotolo negli appositi portarotoli in stoffa appesi al muro.

voilà… aprire la porta del vostro bagno sarà un piacere!

Il trucchetto del fiammifero

Se, invece, avete bisogno di una soluzione più immediata, per coprire in un attimo i cattivi odori provenienti dai servizi igienici, questo è il rimedio che fa per voi!

Tutto ciò che dovrete fare è prendere un fiammifero e accenderlo: il forte odore di zolfo emesso, coprirà efficacemente tutti gli altri odori presenti nel bagno. Infine, spegnetelo in una ciotolina contenente dell’acqua.

Vi consigliamo, quindi, di avere in bagno una scatolina di cerini da utilizzare all’occorrenza in caso di arrivo di ospiti!

Pot-pourri

Un altro trucchetto per profumare il vostro bagno in maniera naturale consiste nell’utilizzare il pot-pourry, una composizione realizzata con petali di fiori secchi, erbe essiccate, spezie, bucce di frutta ed oli essenziali.

Prendete, quindi, petali di rose, bucce di agrumi, chiodi di garofano e stecche di cannelle. Lasciate, poi, essiccare sul vostro balcone o sul termosifone le bucce di agrumi e i petali per qualche giorno.

A questo punto, utilizzate un mortaio e pestate il tutto delicatamente, in modo che venga rilasciato il profumo. In alternativa, potete anche direttamente mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola senza pestarli.

Aggiungete, poi, alcune gocce di olio essenziale, avendo cura sempre di creare gli abbinamenti aromatici che più preferite.

Infine, posizionate la ciotolina contenente il vostro pot pourri in uno scaffale o un ripiano in bagno e il gioco è fatto: che profumo!

Spray deodorante fai da te

In commercio esistono tanti spray deodoranti per ambienti i cui profumi inebrianti promettono di coprire ogni cattivo odore.

Ma ci siamo mai chieste quanto inquinano? Tantissimo!

Perciò, vediamo insieme come realizzarne uno tutto naturale con ingredienti che sicuramente già avremo a casa o, in ogni caso, facili da reperire.

Ecco quello che ci occorre:

Aggiungete, quindi, l’acqua in una brocca e sciogliete, poi, al suo interno, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio. A questo punto, aggiungete l’olio essenziale che preferite e versate tutto in un contenitore spray.

L’azione assorbente del bicarbonato farà sì che i cattivi odori andranno via, mentre gli oli essenziali profumeranno!

Petali di rosa

Quanto è bello scoprire che le soluzioni migliori arrivano sempre dalla natura? È il caso del deodorante naturale per bagno con i petali di rosa!

Vi bastano, infatti, alcuni petali di rosa essiccati per avere un bagno profumato come un giardino!

Inserite, quindi, i petali in un barattolo e versate, poi, l’olio di oliva fino a ricoprirli completamente. Dopodiché, riponete il barattolo sul davanzale e lasciatelo esposto alla luce diretta del sole per circa 5 giorni.

A questo punto, filtrate l’olio e versatelo in un altro barattolo. Inserite, poi, dei bastoncini di legno o di bamboo e riponete il barattolo su un ripiano del bagno.

Un’ondata di profumo di rose investirà il vostro bagno!

Foglie di alloro

Come l’incenso, anche le foglie di alloro possono essere bruciate per rilasciare nell’aria un aroma dolce dalle note speziate.

Queste foglie, però, sono in grado non solo di profumare gli ambienti ma anche di purificare l’aria.

Il procedimento è molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è prendere 1 foglia di alloro e un contenitore di terracotta o di pietra.

Vi raccomandiamo di utilizzare un contenitore molto profondo, così da poter bruciare le foglie senza alcun rischio. Spezzate, quindi, la foglia di alloro e bruciate leggermente la punta. Dopodiché, appoggiatela nel contenitore.

In alternativa, potete anche posizionarla direttamente sul buco dello scarico del lavandino, così da agire direttamente sulla puzza derivante dagli scarichi.

Avvertenze

Vi consigliamo di evitare l’utilizzo dei rimedi suggeriti in caso di allergia o ipersensibilità.

Per una casa profumata

Se desiderate avere altri consigli per una casa sempre profumata, vi suggeriamo i seguenti post:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.