Prova questo trucchetto per allontanare i MOSCERINI in casa e dalla frutta!

361
come-allontanare-moscerini

I moscerini sono insetti che troviamo spesso nelle nostre mura domestiche perché vengono attratti dal caldo, dall’umidità e dall’odore della frutta.

Solitamente, infatti, questi piccoli ospiti fastidiosi depongono le loro uova sulla frutta marcia o sui rifiuti umidi, perciò si concentrano perlopiù in cucina.

Per fortuna, però, ci sono alcuni metodi casalinghi in grado di tenere lontano i moscerini dalla nostra cucina e dal nostro cibo. Vediamoli insieme!

Rosmarino, menta e origano

Le erbe aromatiche hanno un profumo inebriante che mentre noi troviamo piacevole, è mal sopportato dai moscerini e da altri insetti.

Per questo, le piantine di rosmarino, di menta e di origano fungono da veri e propri repellenti in grado di tenere lontani i moscerini dalla nostra cucina.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è posizionare delle piantine di erbe aromatiche sul davanzale della finestra, sul balcone o su una terrazza.

Vi ricordiamo, però, di posizionarle sempre nei punti più vicini alla cucina per avere un effetto più efficace.

Grazie al naturale effetto repellente di queste piantine, noterete che i moscerini eviteranno di entrare nelle vostre cucine.

Video trucchetti

Per aiutarvi a tenere lontani i moscerini in modo semplice ed economico, abbiamo preparato un video dettagliato per voi!

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un ingrediente molto efficace da utilizzare soprattutto contro quei moscerini che ronzano intorno alla spazzatura o ai cassonetti.

Vi basterà, infatti, lavare il secchio dei rifiuti con acqua e bicarbonato di sodio e il gioco è fatto!

Con le sue proprietà anti odore, infatti, il bicarbonato eliminerà la puzza dei rifiuti umidi che attrae gli insetti.

Aglio

L’aglio, diciamocelo, non ha un odore piacevole neanche per noi! Ancora meno per i moscerini, su cui ha un effetto repellente.

Vi basterà collocare dei ciuffetti di aglio nei punti di ingresso, quali il davanzale e il balcone oppure preparare un decotto a base di aglio.

Preparate, quindi, una pentola d’acqua e inserite all’interno circa 30 grammi di aglio. Lasciate bollire, poi, per 15 minuti e filtrate il tutto in uno spruzzino.

Infine, vaporizzate nei punti di accesso della casa e voilà: i moscerini faranno retromarcia!

Aceto

Quasi tutti gli insetti e, quindi, anche i moscerini non sopportano l’odore pungente e forte dell’aceto.

Versate, quindi, circa 50 ml di aceto in un bicchiere e posizionatelo sulla tavola: i moscerini si allontaneranno e non vi infastidiranno più durante il pranzo o la cena.

Potete utilizzare sia l’aceto balsamico sia l’aceto bianco.

Oli essenziali

Quando si tratta di buoni odori, non possono mancare nella lista gli oli essenziali, i migliori alleati per portare un profumo inebriante nelle nostre case.

Per fortuna, però, gli odori che piacciono a noi non sempre sono condivisi dai piccoli insetti.

I moscerini, infatti, non tollerano gli odori degli oli essenziali, soprattutto dell’olio essenziale all’eucalipto, alla citronella o al geranio. Versate, quindi, questi oli in un diffusore e collocatelo nella vostra cucina.

Se, invece, volete tenerli lontano da voi, potete anche aggiungere 7 gocce di questi oli in mezzo litro di acqua e vaporizzare la miscela così ottenuta direttamente sulla pelle.

Metodo della banana

Infine, vediamo insieme un metodo molto efficace per “catturare” i moscerini: il metodo della banana.

In realtà, questo metodo è una vera e propria trappola veloce ed economica da realizzare.

Prendete, quindi, una o al massimo due banane, una ciotola di medie dimensioni e un po’ di pellicola trasparente.

Sbucciate le banane e tagliatele in pezzetti. Poi schiacciatele col dorso del coltello fino a ottenere una purea di banane.

Mettete la purea di banane nella ciotola, copritela con la pellicola trasparente e fate dei buchi nella pellicola con una forchetta o con delle forbici.

In questo modo, i piccoli insetti saranno attratti dall’odore della banana ed entreranno nella ciotola attraverso i buchi nella pellicola, ma non riusciranno più a uscirne.

Ricordatevi però di posizionare la trappola lontano dalla finestra, altrimenti attirerete i moscerini che sono all’esterno!

Altri consigli utili

Una volta visto alcuni rimedi naturali per liberarvi dai moscerini nelle vostre cucine, vediamo insieme altri accorgimenti da seguire per far sì che non entrino in casa.

Chiudete il cassonetto

Innanzitutto, vi consigliamo di chiudere sempre il coperchio del cassonetto dell’umido, poiché i rifiuti umidi sono il posto ideale per la riproduzione dei moscerini.

Tenere il cassonetto umido chiuso, quindi, farà sì che non inizino a svolazzarci intorno.

“Nascondete” la frutta

Anche se può sembrare un dispetto da bambini, è sempre meglio non lasciare la frutta esposta.

In estate, infatti, la frutta si decompone velocemente e diventa uno dei luoghi preferiti per i moscerini per deporre le loro uova.

Tenete, quindi, la frutta in frigorifero o in un mobiletto chiuso.

Attenzione all’acqua stagnante

Infine, ecco a voi l’ultimo accorgimento molto importante per non favorire l’arrivo dei moscerini: non tenere l’ acqua nei sottovasi delle piante.

moscerini, infatti, sono attratti dall’umidità e dai ristagni di acqua. Quindi, se avete delle piante, assicuratevi che non ci sia acqua stagnante nei sottovasi.

Importante

Se la presenza di moscerini in casa e fuori casa è notevole, valutate l’intervento di uno specialista.

Insetti addio!

Possiamo incontrare diversi insetti fastidiosi in casa, vediamo insieme come allontanarli!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.