Come fare la ceretta araba fatta in casa

2184
ceretta-araba-fai-da-te

Con l’arrivo dell’estate siamo pronte per indossare i nostri costumi da bagno e goderci le calde giornate di mare.

Però c’è un piccolo problema con cui dobbiamo fare sempre i conti: i peli! Infatti, questi possono essere molto antiestetici soprattutto per noi donne, che non esitiamo a depilare zona bikini, braccia e gambe.

La ceretta è uno dei metodi più comuni per eliminare i peli superflui. Rapida ma non indolore, ci permette di avere una pelle liscia per qualche settimana, facendoci godere al meglio le nostre vacanze.

In mancanza di un’estetista o se avete dimestichezza con il fai da te, potete realizzare una cera araba fatta in casa, con ingredienti naturali e a costo zero.

Siete curiose? Vediamo subito come si fa!

N.B. Non cimentatevi se non avete dimestichezza ed evitatene l’utilizzo in caso di allergie o ipersensibilità.

A bagnomaria

La ricetta prevede l’utilizzo di ingredienti naturali, che facilmente troverete a casa vostra e potete realizzare la ceretta araba in pochi minuti.

Potete agire in due modi: o utilizzare una padella (o un pentolino) per riscaldare gli ingredienti, o utilizzare un contenitore che può andare in microonde e sciogliere gli ingredienti man mano.

Ecco l’occorrrente:

  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 25 ml d’acqua
  • 25 ml di succo di limone filtrato
  • strisce depilatorie, che troverete nei negozi specifici per estetiste
  • un coltello da burro o quello specifico per la ceretta

In padella o pentola

Nella padella versate lo zucchero, poi gli ingredienti liquidi. Mescolate bene per farli amalgamare completamente. Accendete il fuoco, la fiamma deve essere molto bassa.

Non smettete mai di mescolare, la ceretta fai da te dovrà assumere un colore ambrato, quasi caramello.

Quando sarà pronta, spegnete il fuoco e versate tutto il un barattolo di vetro. Riponete la padella nel lavandino e versateci dell’acqua per non far attaccare lo zucchero.

Qui dovete fare molta attenzione, la cera non deve essere caldissima, altrimenti vi ustionerete. Lasciatela intiepidire oppure fatela raffreddare.

Quando sarà raffreddata, si sarà indurita. Ma potremmo utilizzarla sciogliendo la cera fatta in casa a bagnomaria. Non appena la temperatura sarà quella giusta, con il coltello da burro prelevatene un po’ e applicatelo sulla pelle.

Dopo questo passaggio, prendete una striscia depilatoria e poggiatela dove avete applicato la cera. Fate aderire bene la striscia e con un momento netto e deciso eseguite lo strappo.

La cera va applicata seguendo il verso del pelo. Lo strappo nella direzione opposta.

Nel microonde

Potete tranquillamente preparare la cera araba fatta in casa utilizzando il microonde.

Avviate l’elettrodomestico per due minuti e prelevate la ciotola. Mescolate bene e ripetete l’operazione fino a quando non avrà assunto il color caramello.

Anche in questo caso potete mettere tutto nel barattolo oppure usarla sul momento, facendola sempre intiepidire altrimenti vi scottate!

Anche per riscaldarla potete usare il microonde, controllandola ogni manciata di secondi per avere la consistenza ideale.

A “pallina”

Questa versione è leggermente più lunga ma allo stesso tempo si rivelerà pratica e veloce per rimuovere i peli superflui.

La particolarità della ceretta araba sta nei suoi ingredienti: la presenza dello zucchero non solo ha un approccio più delicato sulla pelle, ma permette di rimuovere i peli in modo molto efficace.

Ingredienti:

  • 200 grammi di zucchero
  • 25 grammi di acqua
  • 25 grammi di succo di limone filtrato

La prima parte del procedimento è molto simile alla ricetta che abbiamo visto in precedenza. Occorre mescolare gli ingredienti e farli sciogliere a fuoco basso e deve assumere il classico color caramello.

Una volta pronto, va versato in una ciotola e continuiamo a lavorarlo con il cucchiaio fino a quando non diventa molto denso e “difficile da mescolare”.

Poi va trasferito sulla carta forno e inumidendoci le mani con dell’acqua, iniziamo a lavorarlo facendogli incorporare aria. Se si appicca, bagniamo sempre le mani con l’acqua.

Pieghiamo l’impasto su se stesso e in tutte le direzioni. Noteremo che si staccherà dalla carta forno più facilmente e che possiamo lavorarlo come una pasta modellante.

Continuiamo fino a che, avendo incorporato altra aria, assume un colore più chiaro, tendente al dorato e la consistenza deve essere omogenea. Ecco che la ceretta araba a pallina è pronta!

Dall’impasto prelevatene un pezzetto e applicatelo direttamente sulla zona da trattare facendolo aderire strappando contropelo.

La consistenza vi permetterà di stenderlo con facilità e non usare strisce depilatorie. Potete metterlo in frigo per qualche giorno. Se fa più caldo e sembra troppo appiccicoso, qualche minuti in frigo ed è fatta!

Consigli per la depilazione

Prima di depilarsi è molto importante preparare la pelle, in modo che i peli vengano eliminati con facilità e limitare le irritazioni.

Uno scrub con zucchero di canna può aiutarvi ad eliminare tutte le cellule morte e i peli sottopelle. Fatelo qualche giorno prima, per non stressare la pelle.

Prima di procedere con la cera, assicuratevi che la pelle sia ben pulita ed asciutta, poiché il sudore ne compromette la giusta riuscita. Può esservi utile usare del talco dalle proprietà assorbenti.

Se usate la cera araba a pallina, non c’è bisogno di riscaldarla. Basta lavorarla un po’ con le mani ed è pronta. Se usate quella in barattolo, ricordate di farla sciogliere a bagnomaria per non farla bruciare, altrimenti non è più efficace.

La cera araba fatta in casa è molto comoda perché basta risciacquarla per eliminare ogni residui, a differenza della cera tradizionale.

Un olio post depilazione è importantissimo dopo la ceretta, per le sue proprietà nutrienti ed emollienti.

Avvertenze

Vi ricordiamo di non avventurarvi nel preparare la ceretta fai da te se siete inesperte. Controllate le temperature per evitare di ustionarvi e provate su una piccola zona della pelle evitando quelle più delicate.

Non usatela se siete allergiche o ipersensibili a una o più componenti.

Altri consigli di bellezza

Se amate il fai da te per prendervi cura del vostro corpo, ecco i nostri consigli per voi!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.