Come fare il Profuma Bucato fai da te che si usa dopo aver steso i panni (e profumano di più)!

734
profuma-bucato-fai-da-te

Non c’è niente di più bello che sfoggiare ogni giorno capi super profumati: ci fanno sentire pienamente a nostro agio quando siamo tra la gente.

Il problema, però, è che spesso per renderli così profumati, ricorriamo a soluzioni non propriamente ecologiche, che potrebbero essere anche dannose per l’ambiente.

Per questo, oggi vedremo insieme come fare il profuma bucato fai da te da utilizzare dopo aver steso i panni!

Con bicarbonato

La prima ricetta che vi vogliamo consigliare è quella che prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio. Questo ingrediente, infatti, è molto efficace in quanto neutralizza i cattivi odori. Munitevi, quindi, di:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 25 gocce di olio essenziale che preferite
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio

Mettete due cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola con l’acqua e versate, poi, le gocce di olio essenziale. Il bicarbonato vi aiuterà a trasportare gli oli essenziali e gli permetterà di mescolarsi con l’acqua in modo che non si separino.

Mescolate, quindi, tutti gli ingredienti e versate il tutto in un flacone spray. Agitate energicamente il flacone per mescolare ulteriormente gli ingredienti. E il vostro profuma bucato è pronto per l’uso!

Vaporizzate un po’ di questa miscela sui capi stesi ancora bagnati, a distanza tale da permettergli di diffondersi su tutto il capo e non in un solo punto.

E voilà: che profumo!

Con aceto e oli essenziali

Una ricetta più elaborata di quella precedente, ma comunque semplice, è quella con aceto oli essenziali. L’aceto, infatti, come il bicarbonato è in grado di neutralizzare i cattivi odori, mentre gli oli essenziali portano una ventata di profumo!

Per questo profuma bucato avrete bisogno di:

  • 500 ml di acqua distillata
  • 100 ml di aceto di vino
  • 20 gocce di olio essenziale a scelta
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 4 cucchiai di vodka

Versate l’acqua distillata in un flacone spray riciclato, aggiungete poi l’aceto di vino e la vodka e agitatelo energicamente. A questo punto, aggiungete il bicarbonato e le gocce di olio essenziale che avete scelto.

Agitate, quindi, tutto per amalgamare bene tutti gli ingredienti e il vostro profuma bucato è pronto per l’uso. Spruzzatelo sui capi stesi e…un’esplosione di profumo li avvolgerà!

Amido di mais

Se, invece, volete un rimedio per profumare i vostri capi nel momento dello stiraggio, allora ecco il rimedio che fa per voi: l’amido di mais.

Tutto ciò che dovrete fare è mischiare un cucchiaino di amido di mais con acqua e 15 gocce di olio essenziale alla lavanda. Ponete il tutto in uno spruzzino e vaporizzate l’appretto sugli abiti prima di stirarli.

I vostri capi non sono mai stati così profumati!

In armadio

Infine, vediamo insieme altri due rimedi per rendere profumato il bucato quando è ormai asciutto e pronto per essere depositato nell’armadio.

Sacchetti profumati

In questo caso, infatti, è possibile utilizzare dei sacchettini di cotone con fiori e spezie essiccate da collocare direttamente nei cassetti o nell’armadio, così che rilasciano il loro profumo.

Prendete, quindi, un sacchetto di stoffa, dei batuffoli di ovatta e dell’olio essenziale. Potete scegliere l’olio essenziale di lavanda, o qualsiasi olio che preferite.

Versate qualche goccia sui batuffoli e inseriteli poi nel sacchetto. In seguito ponete i vostri sacchetti negli armadi o nei cassetti e il vostro bucato risulterà sempre profumato!

Gessetti profumati

Non solo i sacchettini di cotone, ma anche i  gessetti profumati fatti in casa sono un rimedio post lavaggio in grado di portare un’ondata di profumo sul vostro bucato.

Per prepararli, avrete bisogno di:

  • Acqua (1 bicchiere)
  • Gesso per calchi (2 bicchieri)
  • Colorante alimentare, o in alternativa degli acquerelli (se li volete lasciare in bianco potete non utilizzare il colorante)
  • Ciotola
  • Mestolo in legno
  • Formine in silicone (quelle per il ghiaccio vanno bene)
  • Olio essenziale (a scelta, ma quello di lavanda è un ottimo antitarme naturale!)

In una ciotola versate un bicchiere di acqua e due bicchieri di gesso e iniziate a mescolare per sciogliere completamente il gesso in acqua.

In seguito, aggiungete le gocce dell’olio essenziale che preferite e versate il composto così ottenuto nelle formine delicatamente, in modo che non escano dai bordi. Bisogna fare in modo di eliminare tutte le bolle d’aria, e possiamo farlo scuotendo leggermente lo stampino.

Dopo che il gesso si sarà asciugato completamente, i gessetti sono pronti per essere posti negli armadi o nei cassetti per profumare il vostro bucato!

Avvertenze

Leggete sempre prima le etichette di lavaggio dei vostri vestiti, soprattutto se vanno lavati a secco. Occorre accertarsi infatti che i capi non siano troppo delicati o pregiati prima di utilizzare i deodoranti sopra consigliati.

Altri consigli utili

Se desiderate un bucato sempre perfetto, ecco altri consigli utili:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.