Come lavare i maglioni senza restringerli?

96838
maglioni-in-lavatrice

Ammettiamolo: tutte noi, quando compriamo abiti, vorremmo che rimanessero per sempre come se fossero nuovi. Purtroppo, però, ciò non accade perché i vari lavaggi tendono a rovinare i nostri capi.

È il caso soprattutto dei maglioni di lana!

La lana è una delle fibre più preziose grazie alla sua morbidezza e alla sua capacità di dare calore. In inverno, soprattutto, un pullover è tutto ciò che sogniamo per sentirci coccolate al caldo!

Talvolta, però, è davvero difficile trattare i nostri maglioni di lana e far sì che restino perfetti con il passare del tempo.

Ma non dovete disperare!

Perché è possibile lavare i maglioni di lana senza rovinarli e infeltrirli se seguite alcuni accorgimenti.

Vediamo, quindi, insieme i consigli su come lavarli correttamente sia a mano che in lavatrice ed evitare che si rovinino!

Se vuoi scoprire altri 200 rimediucci naturali e averli sempre a portata di mano, puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa!

N.B. Ricordate di tenere sempre conto delle etichette di lavaggio!

Lavaggio a mano

Come sempre, vi consigliamo sempre di procedere con il lavaggio a mano, in quanto è più delicato.

Per un lavaggio in mano in grado di non infeltrire e rovinare i vostri maglioni, riempite una bacinella o una vasca di acqua tiepida.

Aggiungete, poi, alcune scaglie di sapone di Marsiglia o qualche altro detersivo biologico per bucato. Vi raccomandiamo di non utilizzarne troppo per non rendere difficile il risciacquo dei maglioni.

A questo punto, immergete il maglione (o i maglioni) nell’acqua tiepida e lasciatelo in ammollo per circa 10 minuti. Ogni tanto scuotetelo così da facilitare la rimozione dello sporco.

Infine, risciacquate e ripetete questo procedimento più volte fino a quando, risciacquando, l’acqua non uscirà limpida.

Vi consigliamo di non utilizzare l’ammorbidente perché tende ad impregnarsi nelle fibre e, se non viene risciacquato bene, potrebbe rovinare i vostri maglioni di lana.

Una volta lavato il maglione, strizzatelo leggermente e avvolgetelo in un asciugamano così da assorbire quanta più acqua possibile.

Lavaggio in lavatrice

Il lavaggio in lavatrice non è quello maggiormente consigliabile perché tende ad essere aggressivo.

Però, in caso abbiate difficoltà con il lavaggio a mano e in caso le etichette di lavaggio del vostro maglione lo consentano, potete anche procedere con il lavaggio in lavatrice.

Il primo consiglio che vi diamo è quello di dividere sempre i maglioni in base al colore. Vi consigliamo, infatti, di non lavare mai insieme maglioni di colori differenti.

Impostate, poi, il programma di lavaggio su capi delicati o lana, ed evitate la centrifuga; potrete, infatti, strizzare e tamponare con un asciugamano voi i maglioni manualmente in maniera più delicata.

Inoltre, accertatevi sempre di procedere con un lavaggio a freddo o, in ogni caso, con temperature che non superano i 30 o 40 gradi.

Per il lavaggio in lavatrice, è consigliabile aggiungere un bicchiere di aceto di vino bianco e 1 cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta dell’ammorbidente per evitare di infeltrire il maglione.

Come stenderli

Una volta lavati i vostri maglioni, è importante avere alcuni accorgimenti anche nella fase dell’asciugatura.

Un modo per evitare, infatti, che i vostri maglioni si infeltriscano o si restringano è quello di stenderli in orizzontale, così da evitare di deformarsi.

Potete, quindi, appoggiare il vostro maglione su un piano orizzontale ed esporlo all’aria aperta, in una zona in cui c’è ombra.

Dovete ricordarvi, infatti, di stenderli sempre lontano dalla luce diretta del sole, poiché l’eccessivo calore potrebbe danneggiare il vostro maglione.

Il sole, poi, potrebbe anche ingiallire i maglioni più chiari.

Altri consigli

Per un lavaggio ancora più sicuro, vi vogliamo suggerire altri consigli preziosi!

Per il lavaggio in generale, prediligete sempre detersivi ecologici delicati perché sono in grado di mantenere la fibra idratata ed elastica.

È il caso di evitare sempre le escursioni termiche brusche perché possono stressare le fibre e causare l’infeltrimento. Quindi, non passate mai dall’acqua fredda a calda o viceversa.

Ricordatevi di non utilizzare molto detersivo, perché i residui di detersivi possono irrigidire il maglione e provocare anche la formazione dei pelucchi.

Infine, per l’asciugatura, ricordate sempre di tamponate tutta l’acqua in eccesso con un asciugamano prima di stendere il maglione.

Anche dopo il lavaggio, evitate le escursioni termiche, le temperature freddissime dell’inverno e l’esposizione diretta alle fonti di calore.

E soprattutto…non appoggiate mai i vostri maglioni direttamente sul termosifone!

Se seguite questi piccoli accorgimenti, aiuterete a mantenere i vostri maglioni perfetti per lungo tempo senza dover rinunciare ad indossarli

I vostri maglioni, infatti, saranno come nuovi!

Avvertenze

Vi ricordiamo sempre di consultare le etichette di lavaggio dei vostri maglioni prima di utilizzare i suddetti metodi.

Le etichette di lavaggio, infatti, forniscono indicazioni importanti su come lavare e mantenere perfetti i vostri maglioni.

Trucchetti per il bucato

Se siete in vena di sapere altri trucchetti per un bucato sempre al top, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.