Come lavare teli e costumi dopo la spiaggia (e togliere tutta la SABBIA!)

588
lavare-sabbia-teli-mare

Se in inverno necessitiamo di tanti indumenti, quali maglie, felpe e cappotti, in estate tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un buon costume e un telo mare per sentirci libere in spiaggia e al mare.

Anche se, però, non diamo la giusta attenzione a questi capi durante il lavaggio, in realtà meritano di essere lavati e trattati nel modo giusto per non essere rovinati.

Ecco perché oggi vi consiglieremo alcuni rimedi utili per lavare in modo ecologico i vostri costumi e teli mare. Vediamoli insieme!

Costumi

Innanzitutto, partiamo dai costumi da bagno. Questi, infatti, vengono a stretto contatto con il nostro corpo e tendono, quindi, a sporcarsi facilmente a causa dell’utilizzo di creme protettive, del sudore, della salsedine e così via. Perciò, vediamo come lavarli.

Prima di iniziare

Prima di vedere gli ingredienti da utilizzare per il lavaggio dei vostri costumi, vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire.

Innanzitutto, vi consigliamo di evitare la lavatrice e di preferire quindi il classico lavaggio a mano e un po’ di olio di gomito se serve.

Inoltre, ricordatevi che alcuni costumi non possono essere lavati in lavatrice. Capita spesso che quelli imbottiti, per esempio, una volta lavati in lavatrice perdono la loro forma iniziale, non calzando più come le prime volte.

Vi consigliamo, poi, di lavarli subito dopo l’utilizzo così da rimuovere da subito le macchie, la salsedine o il cloro.

Video lavaggio

Per aiutarvi nel lavaggio, ecco un video con i trucchetti pensati per voi!

Bicarbonato

Il primo consiglio che vogliamo darvi consiste nell’utilizzare il bicarbonato, un ingrediente noto per le sue proprietà pulenti e sgrassanti, utili per trattare tessuti in lycra quali quelli del costume.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

In una bacinella d’acqua tiepida sciogliete, quindi, 2 cucchiai di bicarbonato, e mettete il capo in ammollo. Il bicarbonato svolgerà un’azione antimacchia e aiuterà a sciogliere lo sporco in modo delicato. Inoltre, sarà in grado anche di eliminare i cattivi odori.

Infine, risciacquate e lasciatelo asciugare.

Ma i benefici del bicarbonato non sono finiti qua! Questo ingrediente, infatti, è efficace anche per eliminare la sabbia dal costume che spesso tende ad attaccarsi.

Sciacquate, quindi, prima bene il costume in acqua fredda per rimuovere la sabbia in eccesso, dopodiché mettetelo in un sacchetto dove avrete inserito alcune manciate di bicarbonato.

Scuotete, quindi, il sacchetto e noterete che l’azione abrasiva ma delicata del bicarbonato aiuterà la sabbia a staccarsi dal nostro costume.

Aceto

Un altro ingrediente molto efficace per pulire a fondo i vostri costumi è l’aceto, il quale ha proprietà disinfettanti e svolge un’azione ammorbidente.

Inoltre, ha un approccio delicato sugli elastici dei costumi, che non si ritirano né si rovinano.

Versate, quindi, 2 bicchieri di aceto in una bacinella contenente circa 4 litri di acqua e immergete, poi, i vostri costumi. Lasciateli in ammollo, dopodiché risciacquateli più volte e stendeteli. I vostri costumi saranno puliti e deodorati!

Sapone di Marsiglia

Ovviamente, non poteva mancare nella lista il sapone di Marsiglia, un ingrediente noto per le proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate e, perciò, può essere utilizzato su tutti i tessuti.

Utile per rimuovere anche le macchie dovute alle creme solari o agli oli, vi basterà insaponare i costumi con il sapone di Marsiglia e immergerli, poi, in acqua fredda e sciacquarli.

Trucchetto della crusca

Infine, ecco a voi un trucchetto molto efficace per ammorbidire le fibre dei vostri costumi e rimuovere la salsedine che tende ad attaccarsi e indurirle: la crusca.

Immergete i vostri costumi, ogni tanto, in una bacinella contenente acqua tiepida e due cucchiai di crusca e lasciateli in ammollo per una notte intera.

Il tessuto sarà libero dalla salsedine e tornerà ad essere elastico come se fosse nuovo!

Teli

Una volta visto come lavare i costumi, vediamo insieme ora come lavare i teli in modo ecologico. Potete utilizzare vari ingredienti che già avete in dispensa, scopriamoli insieme!

Prima di iniziare

Prima di procedere con il lavaggio dei vostri teli, lasciateli asciugare completamente così da poter rimuovere la sabbia scuotendoli. Sbattendoli, infatti, farete sì che la sabbia in eccesso cada e che non si depositi tra le fibre della spugna.

Inoltre, ricordatevi di pretrattare eventuali macchie. A differenza dei costumi, poi, i teli da mare possono essere lavati anche in lavatrice, avendo sempre cura di leggere le etichette di lavaggio.

Aceto

Come per i costumi, anche per i teli l’aceto si rivela un ingrediente efficace per lavarli e rimuovere la salsedine, il cloro ed eventuali macchie. Inoltre, aiuta a “rilassare” le fibre e a far tornare il tessuto elastico.

Metteteli, quindi, in ammollo in una bacinella contenente acqua tiepida e un bicchiere di aceto bianco per circa un paio di ore.

Vi consigliamo di utilizzare l’aceto di mele per essere ancora più delicate. Infine, risciacquate e procedete al comune lavaggio in lavatrice o a mano.

Le proprietà anti-calcareigienizzante e ammorbidente dell’aceto in questa fase d’ammollo renderanno i vostri teli puliti e morbidi come non mai!

Sapone di Marsiglia

Anche per il lavaggio dei teli da mare, non poteva mancare il sapone di Marsiglia, consigliato soprattutto per il lavaggio a mano.

In una bacinella contenente acqua tiepida, quindi, aggiungete qualche goccia di Sapone di Marsiglia liquido e mettete i vostri asciugamani da mare in ammollo per circa tre ore.

Dopodiché, risciacquateli accuratamente e voilà: saranno profumati e sgrassati come se fossero nuovi!

Sale

Il sale, invece, è un ingrediente utile in caso vogliate ammorbidire i vostri teli da mare, induriti dalla salsedine e dalla durezza dell’acqua.

Perciò aggiungete un misurino di sale in una bacinella contenente acqua o nel cassetto della lavatrice e procedete con il lavaggio.

Questo banale accorgimento è in realtà assai efficace, in quanto il sale rende l’acqua “meno dura” e favorisce una maggiore morbidezza.

Trucchetto dell’olio di oliva

Infine, vediamo insieme il trucchetto dell’olio di oliva per rimuovere le macchie di catrame che spesso ci ritroviamo sui nostri teli da mare.

Prendete, quindi, un po’ di olio di oliva o, in alternativa il burro, e applicatelo direttamente sulla macchia fino a farla sciogliere.

Una volta sciolta completamente, procedete con il lavaggio a mano, preferibilmente con sapone di Marsiglia.

Attenzione

Vi ricordiamo di leggere bene l’etichetta prima di procedere con i rimedi indicati. I costumi da bagno sono realizzati in tessuti differenti. Inoltre provate i metodi in un angolo nascosto per vedere come reagisce il tessuto.

Attenersi, quindi, sempre alle indicazioni fornite dalle etichette dei vostri teli mare e costumi, onde evitare che si rovinino. 

Altri consigli

Se volete altri consigli per un bucato sempre pulito e profumato, vi suggeriamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.