Come pulire cuscini di sedie e divani da esterni con metodi casalinghi!

260
pulire-cuscini-giardino

Durante il periodo estivo, non c’è niente di più bello che stare nel proprio giardino o terrazza a godersi l’aria fresca e a rilassarsi, magari seduti su un bel divanetto. C’è chi, invece, preferisce mangiare lì fuori o ospitare amici e allestisce, quindi, l’esterno con il tavolo e le sedie per renderlo confortevole il più possibile.

Il problema, però, è che con il passare del tempo i cuscini da esterni sui divanetti o sulle sedie tendono a macchiarsi e sporcarsi, a causa anche degli agenti esterni, quali pioggia e vento.

A tal proposito, oggi vedremo insieme come pulirli utilizzando rimedi casalinghi e naturali!

Prima di iniziare

Se i vostri cuscini sono sfoderabili, allora potete anche estrarli e lavarli a parte in lavatrice o a mano senza alcun tipo di problema.

Se, invece, non sono sfoderabili, bisogna avere più cura e accertarsi sempre di poterli lavare a mano e in lavatrice o trattarli semplicemente utilizzando dei prodotti o realizzando delle miscele da applicare localmente sulla macchia.

Inoltre, è consigliabile pre trattarli subito non appena si macchiano per un risultato più efficace. Le macchie secche, infatti, sono molto difficili da rimuovere, soprattutto se le fodere dei cuscini non sono sfoderabili.

Infine, ricordatevi che i cuscini non sono tutti uguali, in quanto ne esistono di vario tipo: con imbottitura in lattice, in piuma e sintetica. Perciò vediamo i rimedi per ogni tipologia!

Con imbottitura sintetica

Solitamente, i cuscini sui divani con l’imbottitura sintetica, sono quelli più facili da lavare, in quanto possono essere lavati in lavatrice o a mano senza alcun tipo di problema. Perciò, vediamo come procedere!

Per il lavaggio in lavatrice, versate il sapone di Marsiglia nel cassetto della lavatrice e optate per un lavaggio a basse temperature, ovvero con acqua fredda.

Il Sapone di Marsiglia, infatti, ha notevoli proprietà pulenti ma non risulta aggressivo, per questo può essere utilizzato per un’ampia gamma di bucato. Vi consigliamo, però, di non utilizzare la centrifuga e di azionare una modalità delicata e leggera.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per il lavaggio a mano, invece, mettete i vostri cuscini da esterno in una bacinella contenente acqua in cui avrete sciolto alcune scaglie di sapone di Marsiglia.

Lasciateli in ammollo per qualche ora, dopodiché sciacquateli per eliminare ogni traccia di schiuma e strizzateli. Lasciateli asciugare all’aria completamente, lasciandoli in orizzontale.

Con imbottitura in piuma

cuscini con imbottitura in piuma sono davvero molto morbidi, sebbene siano poco diffusi per esterni.

Per lavarli al meglio, optate sempre per un lavaggio a mano. Iniziate con il rimuovere la polvere, sbattendo leggermente il cuscino.

Riempite, poi, una bacinella con acqua fredda e aggiungete il succo di un limone e un pugno di sale grosso.

A questo punto, immergete i cuscini e lasciateli in ammollo per qualche ora o tutta la notte, dopodiché risciacquateli bene e stendeteli all’aria aperta. La combinazione di questi due ingredienti farà sì che i cuscini saranno puliti e igienizzati.

Sarà molto utile massaggiare di tanto in tanto il cuscino in modo da redistribuire le piume in modo corretto.

Con imbottitura in lattice

A questo punto, vediamo come lavare i cuscini in lattice, un materiale molto particolare in quanto molto delicato e, perciò, non adatto per essere lavato in lavatrice.

Aggiungete, quindi, il cuscino in una bacinella contenente acqua fredda e mezzo bicchiere di aceto bianco e lasciatelo in ammollo per tutta la notte.

L’indomani risciacquatelo con acqua e lasciatelo asciugare all’aria aperta, ma lontano dalla luce solare diretta.

Come abbiamo detto, prediligete il lavaggio a mano, poiché i giri di centrifuga in lavatrice rischiano di rovinare il lattice.

Cuscini delle sedie da giardino

Una volta visto come lavare le varie tipologie di cuscini da esterni, vediamo nel dettaglio come lavare i cuscini delle sedie da giardino.

Solitamente questi cuscini sono quasi sempre dotati di fodere rimovibili e lavabili e presentano all’interno un materassino in schiuma. In questo caso, quindi, rimuovete le fodere e lavatele in lavatrice con un detergente delicato come il sapone di Marsiglia.

Per la parte interna del cuscino, ovvero il materassino in schiuma, evitate invece il lavaggio o l’ammollo: questo, infatti potrebbe deformarsi e assorbire troppa acqua a causa della sua porosità. Inoltre, potrebbero formarsi muffe e umidità.

Ci sono dei rarissimi casi, però, in cui questi cuscini presentano una fodera non removibile. In questi casi, realizzate una soluzione di acqua e sapone e cospargetela sul cuscino utilizzando una spazzola morbida. Lasciate agire per un po’, dopodiché pulite il tutto con un panno morbido.

Se invece dovessero presentare macchie oleose, cospargetele con borotalco e rimuovetelo, poi, con uno spazzolino.

Come mantenerli puliti

I consigli, però, non sono finiti qua!

Vogliamo, infatti, suggerirvi alcuni accorgimenti da avere per mantenere i cuscini puliti a lungo. Innanzitutto, vi consigliamo di riporli in una scatola così da evitare che si formino macchie dovute a pioggia, vento o detriti.

In alternativa, potete anche semplicemente coprirli con una grande coperta.

Inoltre, è consigliabile pulirli regolarmente così da averli sempre nuovi e passare anche una spazzola o l’aspirapolvere per aspirare i residui di foglie o di sporco che si accumulano con il tempo

E voilà: i vostri cuscini da esterno saranno sempre al top!

Avvertenze

Consultate sempre le indicazioni di produzione per valutare il materiale di cui è fatto il vostro cuscino ed essere certe, quindi, che il rimedio non comporti danni.

Altri consigli per la casa

Ecco altri consigli che vi saranno utili in casa:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.