Come liberare gli scarichi del lavello con bicarbonato e sale

25007
liberare-scarico-lavello

Non è raro avere qualche piccolo intoppo in cucina, soprattutto quando ci si cimenta in numerosi esperimenti culinari!

E non è raro trovare in cucina cattivi odori, o addirittura ritrovare il lavello intasato!

Ciò può capitare per diversi motivi. Al di là di eventuali guasti (che vanno valutati da un tecnico) l’accumulo di cibo o sporco può generare odori spiacevoli e uno scarico difficile da disgorgare.

Ma vi sono molti rimedi naturali e metodi casalinghi utili a tale scopo! Sembra che in questa circostanza bicarbonato e sale siano i migliori metodi per liberare lo scarico del lavello.

Senza ulteriori indugi, vediamo subito come fare!

N.B. Come abbiamo accennato, prima di prendere iniziativa valutate il confronto con un tecnico in caso di guasto.

Occorrente

Prima di iniziare ad esporre il procedimento, è opportuno elencare le principali proprietà degli ingredienti che andremo a utilizzare.

Il bicarbonato è noto per le sue proprietà sgrassanti e antiodore. Il sale grosso diminuisce la durezza dell’acqua contribuendo a liberare lo scarico.

Questi due prodotti casalinghi possono essere usati insieme o separati, magari combinati con altri prodotti di facile reperibilità.

Vediamo adesso il procedimento giusto per sturare lo scarico del lavello con bicarbonato e sale.

Procedimento

Bisogna ricordare che bicarbonato e sale grosso devono essere in parti uguali. Regolatevi un po’ in base alle vostre esigenze.

Per esempio, potete utilizzare 200 grammi di sale grosso e 200 grammi di bicarbonato.

Mescolateli in modo che si amalgamino, poi con l’aiuto di un cucchiaio riempite lo scarico da trattare.

Nel frattempo, avrete portato a bollore 1 litro d’acqua. Senza scottarvi (e facendo attenzione) versate l’acqua molto calda laddove avete versato sale e bicarbonato.

Lasciate riposare per un po’, poi fate scorrere un po’ d’acqua!

Ma non è finita qui! Potete provare una serie di combinazioni diverse per liberare lo scarico del lavandino, che sia in cucina ma anche nel bagno!

Altri trucchetti per liberare lo scarico

Con acido citrico

Se vi piace il bicarbonato per le pulizie di casa, non potete non utilizzarlo in combinazione con l’acido citrico! Un composto ecologico derivante dagli agrumi.

Per prima cosa, fate sciogliere 150 gr di acido citrico in 1 litro di acqua demineralizzata tiepida (così si scioglie meglio). Nel frattempo, versate 250 gr di bicarbonato nello scarico del lavandino.

Una volta pronta la soluzione di acqua e acido citrico, versatela nello scarico. Noterete che si verrà a verificare una reazione meccanica che aiuterà a liberare lo scarico.

Con aceto

Anche se meno ecologico dell’acido citrico, l’aceto può essere combinato sia con il bicarbonato che con il sale per liberare un lavandino otturato.

Per usarlo con il bicarbonato, il procedimento è il medesimo dell’aceto: versate 200 grammi di polvere nello scarico e poi l’aceto.

Con il sale grosso, possiamo agire così: fate riscaldare 1 litro d’acqua e metteteci 5 cucchiai abbondanti di sale, in modo che si sciolga bene.

Nel frattempo riscaldare anche 500 ml di aceto bianco. Come prima fase, versate l’aceto caldo nello scarico. In seguito aggiungere l’acqua calda salata.

Fate agire per un po’, poi aprite il rubinetto e fate scorrere un po’ d’acqua. Fate sempre attenzione quando maneggiate liquidi o pentole calde.

Carbonato di sodio

In gergo è definito carbonato di sodio, ma noi lo conosciamo come “soda da bucato” o “soda solvay”. Si tratta di un composto utilizzatissimo per le pulizie di casa e per la bellezza del bucato.

Ha proprietà smacchianti e sgrassanti, in più ha un approccio ecologico e può essere una validissima alternativa.

Per usarlo nello scarico del lavandino, inserite 4-5 cucchiai di soda da bucato e versate successivamente 1 litro di acqua molto calda.

Badate bene a non confondere la soda da bucato con la soda caustica!

Avvertenze

Ricordiamo che, in caso soprattutto di tubature vecchie, è molto importante chiedere prima un parere a chi è di competenza.

Altri consigli per la casa

Ecco altri consigli utili se volete pulire casa in modo facile e veloce:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.