Come pulire una Moka vecchia o macchiata con questi Rimedi Naturali

597
moka-pulizia

Nonostante la grande diffusione di macchinette per il caffè espresso, la moka non perde mai il suo intramontabile fascino!

Quello del caffè è un rituale cui non si può rinunciare e sentire quel meraviglioso profumo emanato dalla moka ogni mattina ci fa iniziare la giornata nel migliore dei modi!

Il tempo, però, passa e quest’oggetto prezioso inizia ad annerirsi e ad avere varie macchie, quindi vediamo insieme come far tornare la moka pulita e lucida!

Attenzione! Per ogni rimedio indicato, bisogna fare uno o due caffè a vuoto prima di riutilizzarla così da togliere residui e odori.

Aceto bianco

Ad essere molto efficace contro l’ossidazione sulla moka, ma in generale su tutti gli elementi in acciaio, è l’aceto bianco.

Quest’ingrediente è in grado di disincrostare e lucidare, per cui vediamo subito come usarlo al meglio!

Tutto quello che dovrete fare è smontare la moka pezzo per pezzo e mettere all’interno della ciotola, poi riempite con dell’acqua calda e aggiungete 1 bicchiere d’aceto bianco d’alcol.

Tenete in ammollo per circa 2 o 3 ore e poi risciacquate, vedrete che sarà tornata lucida e brillante!

Bicarbonato di sodio

Un altro ingrediente che sicuramente vi darà un grande risultato in termini di togliere lo sporco e lucidare è il bicarbonato di sodio!

Anche qui stiamo parlando di un rimedio naturale che è fantastico non solo per la moka, ma all’interno di tutta la casa.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Fate una pasta densa con bicarbonato e acqua a filo fino ad ottenere la consistenza di un gel, mettete il composto su una spugna e spalmate su tutti i pezzi della moka.

Lasciate agire finché non si secca, poi continuate a strofinare con una spugnetta e risciacquate con acqua calda, ecco che sarà tornata perfetta!

Acido citrico

Estratto in modo naturale dagli agrumi, l’acido citrico è un prodotto naturale che, sempre di più, prende spazio in casa per la sua efficacia!

Usarlo per pulire la moka molto vecchia è una mossa giusta perché toglie via tutto il calcare e dona una brillantezza senza precedenti.

Sciogliete 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e mettete la moka in ammollo per 3/4 ore. Trascorso questo tempo dovrete passare una spugna per strofinare le macchie.

Non ci vorrà molto prima di vedere la moka praticamente come nuova!

Limone

Continuiamo i nostri rimedi con l’agrume più famoso e versatile del mondo!

Il limone è perfetto non solo per mandare via le macchie d’acqua, il calcare e l’ossidazione dalla moka, ma lascerà anche un buon profumo.

Tagliate un limone a metà, strofinate sulla parte esterna della moka e lasciate così per mezza giornata, poi dovrete strofinare con la spugnetta e risciacquare accuratamente.

Sapone giallo

Sapevate che il sapone giallo non è perfetto soltanto in lavatrice, ma anche per togliere l’ossidazione dall’acciaio?

Ebbene sì, la moka torna nuova sotto l’effetto sgrassante di questo prodotto e vediamo subito come usarlo al meglio!

Prendete una pallina di prodotto, spalmatela su una spugna leggermente abrasiva e strofinate sulla moka, poi lasciate agire.

Successivamente dovrete continuare a strofinare finché non vedete che diventa lucida, a quel punto sciacquate e asciugate benissimo per togliere i residui dell’olio rilasciato dal sapone.

Sale fino

Ultimo trucchetto che vedremo per pulire la moka con rimedi naturali è il sale fino!

Stiamo parlando di un trucchetto fantastico che stacca via il calcare in men che non si dica e poi si trova sempre in casa.

Dovrete riempire una ciotola con acqua calda e sciogliere 2 cucchiai di sale all’interno, dopodiché procedete mettendo i pezzi della moka in ammollo per 3 o 4 ore circa.

Risciacquate ed ecco fatto!