Come far tornare come nuova una Moka vecchia e opaca con un Cucchiaio!

301
come-pulire-moka-vecchia-cucchiaio

Ci sono tante cose importanti in casa di cui facciamo uso quotidianamente, ma se c’è una cosa insostituibile, quella è la Moka!

Il caffè rappresenta un piacere a cui non sappiamo rinunciare ogni giorno, berne una tazzina con la famiglia o gli amici è fondamentale anche per darci la giusta carica!

La Moka ci permette di compiere questo rito quotidiano, c’è chi ogni giorno sperimenta strategie diverse per preparare sempre un caffè impeccabile.

Tuttavia, con il passare del tempo può succedere che la Moka perde la sua lucentezza e forma delle macchioline date dall’ossidazione.

Vediamo insieme come far tornare come nuova la Moka vecchia e opaca!

Aceto Bianco

Primo tra gli ingredienti che si usano spesso per ridare brillantezza alla Moka è l’aceto bianco!

Non c’è dubbio che quest’ingrediente riesce a svolgere il suo lavoro egregiamente quando si tratta di pulire e lucidare delle superfici.

Se lo volete scegliere per la vostra Moka, non dovete far altro che smontarla e mettere tutti i pezzi in una ciotola con acqua calda e 1 bicchiere d’aceto.

Lasciate così per circa 40 minuti, dopodiché risciacquate sotto acqua corrente e vedrete che risultato!

Se invece volete pulire a fondo l’interno della Moka per avere il caffè ancora più buono, riempite la caldaia (ovvero la parte bassa dove mettiamo l’acqua) con acqua e un cucchiaio di aceto bianco. Avvitatela bene e fate riscaldare l’acqua. Una volta completata l’operazione, lasciate raffreddare, svuotate e risciacquate.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dal momento che l’aceto lascia il suo odore, preparate un caffè a vuoto prima di riutilizzarla.

Limone

Analogamente all’aceto bianco, anche il limone ha delle proprietà eccellenti che conferiscono lucentezza, pulizia e profumo!

Infatti viene usato spesso per pulire l’acciaio della cucina tra piano cottura e lavello, due componenti che si sporcano spesso e che si vuole tenere sempre come nuovi!

Nel caso della Moka, dovrete seguire lo stesso procedimento sopra riportato per l’aceto, mettendo il succo filtrato di due limoni al posto dell’aceto.

Ricordate sempre di sciacquare sotto acqua corrente ogni pezzo e poi preparate un caffè a vuoto.

Bicarbonato

Se c’è un metodo a cui non si rinuncia quando si tratta di eliminare l’ossidazione da elementi in argento e acciaio, questo è il bicarbonato di sodio!

La sua leggera azione abrasiva è perfetta per ripristinare la lucentezza di molte superfici del nostro ambiente, viene infatti usato per sbiancare mensole e oggetti vari!

Per usare questo metodo, dovrete mettere in ammollo gli elementi della Moka in acqua e 2 cucchiai di bicarbonato sciolti per bene.

Dopo aver lasciato in ammollo per circa un’ora, ricordate di compiere gli stessi passaggi suggeriti negli altri metodi.

Sapone di Marsiglia

Nel caso in cui vogliate un rimedio più delicato potete prediligere il sapone di Marsiglia!

Saprete infatti che la sua azione sgrassante e allo stesso tempo molto delicata riesce a non danneggiare le superfici soggette a macchiarsi facilmente come, ad esempio, il marmo.

Per la Moka, procedete mettendo un po’ di sapone liquido direttamente sulla spugnetta, nel caso in cui abbiate il panetto, spalmate qualche scaglia sulla spugna.

Iniziate a lavare la parte esterna della moka e lasciate il sapone sopra per un po’ di tempo, dopodiché risciacquate con abbondante acqua e asciugate per bene.

Sale

In ultimo vediamo come usare il sale per rendere la Moka opaca come nuova!

Il procedimento è molto semplice ed è simile a quelli precedenti, dovete sempre smontare la moka e mettere i pezzi in ammollo in acqua tiepida e 2 cucchiai di sale.

Lasciate così per 40 minuti e in seguito risciacquate per bene per non lasciare alcuna traccia di sale.

Ed ecco fatto, la Moka tornerà come nuova!

Avvertenze

Ricordate che è importante verificare di poter usare questi rimedi usandoli prima su un angolino nascosto. Se la Moka vi risulta usurata o davvero molto vecchia, valutate la possibilità di sostituirla con una nuova.