Tutti i trucchetti per far tornare come nuovi i riduttori del piano cottura!

359
come-pulire-riduttori-piano-cottura

Anche se di solito non gli dedichiamo molta cura, il riduttore per fornelli è un grande alleato in cucina, in quanto garantisce una perfetta stabilità laddove vogliamo utilizzare recipienti di cottura molto piccoli, come le caffettiere.

Fatto solitamente di acciaio inox o di ferro, questa componente si poggia sul piano cottura e si frappone, quindi, tra le pentole e il fornello. Il problema, però, è che tende ad annerirsi facilmente a causa del contatto con la fiamma.

Oggi, quindi, vedremo insieme come pulire i ferri del piano cottura, detti anche riduttori, così da farli tornare come nuovi!

Aceto

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi per la pulizia dei vostri ferri del piano cottura consiste nell’utilizzare l’aceto, un ingrediente dalle proprietà sgrassanti, disincrostanti e anticalcare.

Versate, quindi, in una pentola quantità uguali di acqua e aceto e portate ad ebollizione. Una volta raggiunto il punto di ebollizione, immergete i riduttori nella soluzione così ottenuta e lasciateli in posa per circa 10 minuti, così da ammorbidire tutto lo sporco e le incrostazioni.

A questo punto, strofinate con uno spazzolino o con una spugnetta: con una sola passata ogni traccia di sporco verrà via.

Bicarbonato

Un altro ingrediente molto utile per pulire a fondo e disincrostare i vostri riduttori è il bicarbonato di sodio, molto versatile nella pulizia domestica ecologica.

Vi basterà preparare una sorta di pasta fatta di acqua e bicarbonato.

Prendete, quindi, un po’ di acqua e aggiungete man mano il bicarbonato fino a quando non avrete ottenuto una consistenza più densa. Applicate, poi, la pasta sui vostri riduttori e strofinate con uno spazzolino da denti. 

Una volta rimossa l’incrostazione, risciacquate il ferro del piano cottura sotto l’acqua corrente fino ad eliminare tutti i residui.

Assicuratevi che sia completamente asciutto prima di posizionarlo sul fornello.

Acido citrico

Dopo l’aceto e il bicarbonato non poteva mancare l’acido citrico, un’alternativa più ecologica dell’aceto pur avendo la sua stessa efficacia. Anche l’acido citrico, infatti, è noto per la sua funzione anticalcare e disincrostante.

Il procedimento è molto semplice, in quanto dovrete solo far sciogliere due cucchiaini di acido citrico in acqua e mescolare, poi, il composto fino ad ottenere lo scioglimento completo dell’acido citrico.

A questo punto, servitevi di uno spazzolino e strofinate la soluzione così ottenuta sui riduttori. In alternativa, potete anche mettere in ammollo i riduttori in una pentola contenente acqua e acido citrico e strofinare, poi, per rimuovere le macchie nere.

Infine, risciacquate e asciugate accuratamente prima di utilizzare di nuovo il riduttore.

Sapone di Marsiglia

Infine: il sapone di Marsiglia. Questo ingrediente, infatti, vanta proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate, in grado, quindi, di pulire svariate superfici. Mescolate, quindi, qualche scaglia di sapone in acqua tiepida e utilizzate il composto così ottenuto sui riduttori.

Utilizzate, poi, una spugnetta per strofinare e rimuovere tutto lo sporco e le incrostazioni. Il sapone di Marsiglia, infatti, ammorbidirà lo sporco e farà sì che questo possa esser rimosso con molta facilità grazie all’utilizzo di una spugna o di una piccola spazzola.

Video Pulizia

Se invece volete pulire tutto il piano cottura, ecco il video che fa al caso vostro:

Altri consigli utili

Una volta visto come pulire i riduttori, vediamo insieme una serie di accorgimenti che possiamo seguire per evitare che si possano incrostare o annerire.

Innanzitutto, è consigliabile la pulizia quasi quotidiana. Dopo ogni utilizzo, infatti, sarebbe bene risciacquarli così da non far fissare le macchie nere dovute alla bruciatura.

Inoltre, è consigliabile utilizzarli solo laddove necessario. Ricordatevi, infatti, che sono un supporto per pentole piccole

Altri consigli di pulizia

Ecco altri consigli molto utili per le pulizie della casa!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.