Come pulire i vetri esterni macchiati dalla pioggia?

258
come-pulire-vetri-pioggia

Abbiamo appena finito di lavare i vetri delle nostre porte e finestre, ma ecco che arriva la pioggia e tutto il lavoro di pulizia viene vanificato: i vetri sono sporchi esattamente come prima (se non di più)!

La pioggia, infatti, porta con sé alcune micro particelle di sabbia che tendono a produrre aloni e macchie per niente facili da rimuovere con i rimedi classici che solitamente utilizziamo.

Per fortuna, però, conosciamo altri trucchetti molto efficaci per pulire i vetri esterni macchiati dalla pioggia! Vediamoli insieme!

Bicarbonato

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare il bicarbonato, un ingrediente dalle proprietà pulenti e sgrassanti molto efficaci.

La sua leggera azione abrasiva è in grado di eliminare le gocce di pioggia, gli aloni e le macchie più ostinate.

Innanzitutto, è consigliabile, rimuovere la polvere così da evitare di farla “indurire” con l’acqua e di spostarla da una parte all’altra del vetro.

Inumidite, quindi, leggermente un panno in microfibra e spolverate il vetro, avendo cura di rimuovere la polvere anche negli angoli degli infissi.

A questo punto, tutto ciò che dovrete fare è versare un po’ di bicarbonato su una spugna umida e passarla, poi, sulla superficie dei vetri esterni. Seguite dei movimenti lenti e circolari e procedete fin quando le macchie non saranno scomparse.

Dopodiché, risciacquate con abbondante acqua tiepida e lucidate i vetri con un panno morbido su cui avrete versato un po’ di aceto. L’aceto, infatti, vanta proprietà sgrassanti in grado di rendere i vetri lucidi, puliti e trasparenti.

voilà: i vostri vetri saranno liberi dallo sporco!

N.B Vi consigliamo di pulire regolarmente i vetri esterni dopo la pioggia, così da eliminare le tracce di sporco ed evitare che si accumulino.

Aceto e amido di mais

Un altro rimedio molto efficace consiste nel combinare insieme due ingredienti naturali: l’aceto e l’amido di mais.

Questo mix vi permetterà di pulire a fondo i vostri vetri esterni e rimuovere tutti gli aloni.

Realizzate, quindi, una soluzione composta da acqua, aceto di vino e amido di mais. Le quantità sono a discrezione personale, l’importante è che ne fuoriesca una soluzione liquida.

Travasate, quindi, tutti gli ingredienti in uno spruzzino e agitatelo energicamente per mescolare bene il tutto. A questo punto, vaporizzate la miscela così ottenuta sulla superficie dei vetri esterni.

Passate, poi, una spugnetta e seguite movimenti circolari, insistendo sui punti in cui le macchie di sporco sono più resistenti. Infine, risciacquate i vetri con un panno strizzato e asciugate con un foglio di giornale.

Vi ricordiamo, però, di utilizzare sempre fogli di quotidiano e non quelli delle riviste. La consistenza della carta e l’inchiostro, infatti, assorbiranno lo sporco e le impurità e renderanno i vostri vetri super puliti.

Sale e limone

Ecco a voi l’ultimo trucchetto per avere vetri super puliti dopo la pioggia!

Se il sale e il limone vi sembra una buona combinazione di ingredienti soprattutto per insaporire i piatti, vi sbagliate di grosso!

Questi due ingredienti, infatti, sono molto efficaci insieme anche per la pulizia domestica ecologica.

Il limone vanta proprietà sgrassanti, disincrostanti ed igienizzanti. Inoltre, rilascia un profumo inebriante che è una proprietà da non sottovalutare.

Il sale, invece, svolge un’azione abrasiva come il bicarbonato, in grado di rimuovere le particelle di smog e di sabbia attaccate sui vetri dalla pioggia.

Create, quindi, una miscela composta da qualche cucchiaio di sale, acqua e il succo di limone quanto basta. Versate tutto in uno spruzzino e applicate la soluzione così ottenuta sulla superficie dei vetri.

Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché asciugate con un foglio di giornale.

E voilà: vetri subito più splendenti!

Altri consigli utili

Una volta visto come pulire i vetri e come rimuovere le macchie dovute alla pioggia, vediamo altri consigli importanti per averli sempre puliti!

Innanzitutto, ricordatevi di lavare i vetri quando fuori il tempo è nuvoloso. I raggi diretti del sole, infatti, possono compromettere la pulizia e lasciare aloni.

Inoltre, è consigliabile utilizzare l’acqua tiepida e non quella fredda per facilitare la rimozione dello sporco.

Infine, vi raccomandiamo di non usare mai i rimedi indicati puri, ma di diluirli sempre!

Avvertenze

I rimedi sono delicati e non aggressivi. Tuttavia, evitate di utilizzare spugne abrasive per non graffiare il vetro.

Ricordiamo, inoltre, di fare molta attenzione a non sporgervi dalla finestra durante la pulizia.

Se non vi è facile raggiungere l’intera area dei vetri esterni, potete aiutarvi con un manico telescopico regolabile.

Superfici sempre lucenti

Con i rimedi naturali e i trucchetti casalinghi è possibile avere un superfici sempre lucenti! Ecco, quindi, altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.