Come eliminare la “puzza di nuovo” da arredo o tessuti!

44
puzza-di-nuovo

Quando compriamo mobili e divani nuovi, si sa, questi portano con sé un “odore di nuovo” che all’inizio è accettabile perché lo associamo all’odore di pulito e igienizzato.

Con il passare del tempo, però, può risultare sgradevole e iniziare a disturbare.

In realtà quell’odore deriva dall’utilizzo di prodotti chimici spruzzati sui mobili o sui divani per proteggere il materiale o dalle finiture in vernice dei mobili stessi.

In ogni caso, ci sembra di non sentire mai il profumo della nostra casa ma di stare in un negozio di arredamento.

Ma sapevate che ci sono dei trucchetti che vi permetteranno di sbarazzarvi di questo odore di nuovo più velocemente e in modo naturale?

Ebbene sì… perciò, oggi li scopriremo insieme!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di produzione prima di provare i rimedi suggeriti.

Aceto

Il primo rimedio che vi vogliamo consigliare per rimuovere l’odore di nuovo dal vostro arredo appena comprato consiste nell’utilizzare l’aceto.

Potete utilizzare sia l’aceto di mele sia l’aceto di vino bianco. In ogni caso, vi consigliamo di utilizzare solo aceti chiari.

L’aceto ha, infatti, il potere di neutralizzare gli odori.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Realizzate, quindi, una soluzione fatta di mezzo bicchiere di aceto bianco in circa 1 litro di acqua.

Versate, poi, il contenuto in uno spray ed agitatelo energicamente così da far amalgamare gli ingredienti.

Spruzzate la miscela sul vostro arredo e lasciate aperte le finestre per un po’.

In alternativa, potete anche aggiungere mezzo bicchiere di aceto in un secchio di acqua e inumidire direttamente un panno che, poi, passerete sulle superfici da trattare.

N.B Vi consigliamo di utilizzare l’aceto di mele perché ha un odore più piacevole rispetto a quello di vino bianco.

Bicarbonato di sodio

Così come l’aceto, anche il bicarbonato si rivela molto utile per eliminare l’odore di nuovo impregnato sull’arredo appena comprato.

Il bicarbonato, infatti, è in grado di eliminare i cattivi odori ed è, inoltre, anche un eccellente anti-macchia.

Prendete, quindi, un secchio di acqua tiepida e aggiungete al suo interno 4 cucchiai di bicarbonato.

Mescolate il tutto fino a far sciogliere il bicarbonato e immergete un panno nella soluzione.

Dopodiché, passatelo sulla superficie dell’arredo che volete deodorare. Cercate di raggiungere ogni angolo e di pulire anche le parte più nascoste.

Infine, asciugate con un panno asciutto e lasciate arieggiare l’ambiente.     

Limone

Anche il limone è un ottimo alleato per eliminare l’odore di nuovo dai vostri suppellettili.

A differenza dei rimedi precedenti, poi, il limone non solo elimina il cattivo odore ma porta anche una ventata di freschezza  e profumo alla nostra casa.

Aggiungete, quindi, il succo di un limone in 2 litri di acqua, inumidite un panno e procedete con la pulizia.

In caso vogliate eliminare la puzza di odore all’interno dei vostri mobili nuovi, potete anche provare un altro metodo.

Riempite un contenitore con del succo di limone e aggiungete un po’ di aceto riscaldato.

Dopodiché, posizionate il contenitore nel mobile e lasciatelo al suo interno per qualche ora.

E voilà: addio puzza di nuovo!

Olio essenziale

Infine, l’ultimo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare una miscela fatta di bicarbonato di sodio e alcune gocce di olio essenziale che più preferite.

Prendete, quindi, un litro di acqua e versatelo in un contenitore spray.

Aggiungete, poi, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio e circa 15/20 gocce di olio essenziale.

Potete scegliere la fragranza dell’olio essenziale che più preferite, ma vi consigliamo di utilizzare l’olio essenziale di timo e lavanda.

Sia il timo che la lavanda, infatti, vantano proprietà disinfettanti e antibatteriche in grado ,così, di pulire a fondo le superfici e al tempo stesso di profumarle.

Spruzzate, quindi, la miscela sul vostro arredo nuovo e noterete da subito un odore molto piacevole!

Altri consigli utili

Oltre alla pulizia dei vostri suppellettili nuovi, la prima cosa da fare per eliminare l’odore di nuovo è quello di far arieggiare le stanze il più possibile.

In questo modo, infatti, l’odore di nuovo andrà via naturalmente e in maniera definitiva.

Procedete, poi, alla pulizia quotidiana o di almeno due volte a settimana con i rimedi suggeriti.

In caso di mobili con ante, lasciateli aperti per giorni così da far sì che la puzza fuoriesca.

Avvertenze

Consultare sempre le etichette di produzione prima di cimentarvi nella pulizia con i nostri rimedi.

Evitare i rimedi di pulizia suggeriti o indossate dei guanti in caso di ipersensibilità e allergia rispetto agli ingredienti.

Trucchetti per profumare la vostra casa

Se volete una casa sempre profumata con rimedi e trucchetti naturali, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.