6 Trucchetti per togliere la tintura per capelli dalle mani!

20001
togliere-tintura-mani

Vistosa e difficile da eliminare: la tintura per capelli spesso resta attaccata alle mani dopo una seduta fai da te per sistemare i capelli.

Anche se si utilizzano i guanti protettivi, la tintura, per sua consistenza, riesce spesso ad attaccarsi alle mani, restando lì per ore e ore.

A volte a nulla valgono i tentativi di rimuoverla: spesso, nel provarci, non si fa altro che danneggiare la pelle, utilizzando prodotti poco adatti o troppo aggressivi.

Ma esiste un modo per liberarsi velocemente ed efficacemente della tintura dalle proprie mani?

Ne esiste più di uno e sono tutti l’uno più semplice dell’altro. Scopriamoli insieme!

Attenzione: prima di utilizzare i rimedi proposti consulta sempre le indicazioni di produzione della tintura per evitare reazioni dannose per la propria pelle.

In caso di dubbi, rivolgetevi al dermatologo.

Dentifricio

Un rimedio che avete davvero sotto i vostri occhi: si tratta del dentifricio.

Il dentifricio, infatti, è composto da sostanze che fungono da elementi abrasivi per pulire e sbiancare i denti.

Questi stessi elementi hanno la stessa efficacia abrasiva sulla pelle, favorendone l’esfoliazione superficiale.

Per usare il dentifricio al meglio, vi basterà prenderne un po’ e strofinarvi le mani per circa 30 secondi.

Poi, sciacquate le mani sotto un getto di acqua calda e, se necessario, ripetete il procedimento.

Olio d’oliva

L’oro del Mediterraneo, l’olio d’oliva, vi sarà molto d’aiuto in questi casi!

Sarà sufficiente applicarlo in abbondanza sulle vostre mani con un batuffolo di cotone o un panno, preferibilmente prima di andare a dormire.

Prendete poi dei guanti in plastica e indossateli, tenendoli per tutta la notte.

In alternativa, potete mettere sulle vostre mani dei calzini puliti.

Al risveglio, rimuovete i guanti e sciacquate le mani sotto un getto di acqua calda: l’olio d’oliva, oltre ad aver rimosso la tintura, avrà anche donato alle vostre mani morbidezza e nutrimento.

Bicarbonato di sodio

Una sostanza dai mille utilizzi: il bicarbonato di sodio, grazie alle sue naturali proprietà solventi, rimuoverà la tintura dalle vostre mani in un battibaleno.

Versatene un po’ tra i palmi delle vostre mani e strofinate con energia, aggiungendo un po’ d’acqua per rendere il bicarbonato più pastoso.

Poi, sciacquate le vostre mani con acqua calda. Se necessario, ripetete il procedimento.

In alternativa, potete versare tre cucchiai di bicarbonato di sodio in un litro d’acqua e immergevi dentro le mani.

Dopo averle tenute in immersione per un paio di minuti, toglietele e sciacquatele con acqua calda.

Cenere di sigaretta

Finalmente un modo sano di impiegare la sigaretta! La sua cenere, infatti, è una sostanza fortemente abrasiva che può aiutarvi a rimuovere le incrostazioni di tintura dalle mani.

Per utilizzare questo metodo, prendete della cenere di sigaretta (ovviamente non calda) e aggiungete qualche goccia d’acqua per creare un composto pastoso.

Prendete il composto e passatelo sulle vostre mani sfregandole energicamente per qualche minuto.

Poi, sciacquatele con acqua calda. Se necessario, ripetete il procedimento.

Latte

Dal frigorifero alle… mani! Il latte è un alimento certamente ricco di proprietà benefiche per il nostro corpo ma che ha anche capacità pulenti e nutrienti.

Utilizzarlo significherà non soltanto rimuovere le macchie di tintura, ma anche nutrire le vostre mani rendendole morbide e setose.

Vediamo come fare!

Prendete un bicchiere di latte freddo e aggiungeteci un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Aspettate che il bicarbonato di sodio si sciolga. Poi, con l’aiuto di un batuffolo di cotone, applicate il latte sulle vostre mani, strofinando energicamente.

Sfregate le vostre mani, aggiungendo a poco a poco l’altro latte rimasto.

Quando il latte sarà finito, sciacquate con acqua tiepida.

Maschera naturale per le mani

Se volete un rimedio super efficace e che coniughi la pulizia delle vostre mani a un effetto benefico sulla vostra pelle, potete creare una maschera fai da te e totalmente naturale.

Avrete bisogno di: un limone, zucchero e miele.

Prendete un limone, tagliatelo a metà e spremetelo fino a ottenerne il succo.

Prendete poi quattro cucchiaini di zucchero e bagnateli con un po’ del succo di limone ottenuto. Infine aggiungete due cucchiaini di miele.

Otterrete così un composto pastoso che dovrete applicare in corrispondenza delle macchie e strofinare.

Lo zucchero, infatti, agirà come elemento abrasivo, il limone come solvente e il miele come nutriente.

Dopo aver sciacquato con acqua calda, le vostre mani saranno pulite e più morbide che mai.

Importante

Per rimuovere le macchie di tintura al meglio, è importante agire il prima possibile per evitare che questa si incrosti attaccandosi alla pelle.

Inoltre, ricordatevi di indossare sempre i guanti protettivi quando applicate sostanze coloranti per i vostri capelli.

I guanti, infatti, non solo renderanno più difficile che vi sporchiate le mani ma eviteranno anche che gli agenti chimici entrino in contatto con la vostra pelle.

Altri consigli

Rimedi naturali, che passione! Se siete alla ricerca di nuovi rimedi per svolgere le incombenze domestiche e risolvere problemi quotidiani, leggi i nostri articoli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".