7 Usi alternativi dell’Olio d’oliva

1165
olio-di-oliva-usi-cosmetici

Conosciamo bene le proprietà dell olio d’oliva, lo utilizziamo come condimento principale dei nostri piatti e non manca mai sulla nostra tavola.

Ma sai che esistono tanti modi alternativi per utilizzare questo rimedio dalle molteplici sfaccettature! Alcuni vogliamo elencartene noi, poiché sono utili ma soprattutto economici!

Come olio da bagno

Quanti di noi, dopo un’intensa e stancante giornata di lavoro, non vogliono concedersi un sano e unico momento di relax?

L’olio di oliva può essere adoperato come un efficace e rilassante olio da bagno. Per realizzarlo, ti occorrono 3-4 cucchiai di olio d’oliva a cui aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

Puoi scegliere l’olio essenziale di neroli, dall’effetto energizzante, o l’olio essenziale di lavanda dalle proprietà antisettiche e rilassanti. Aggiungi questo mix al tuo bagno caldo, ciò che ti manca saranno soltanto le candele, la musica e l’atmosfera!

Contro lo sporco ostinato

Quante volte lo sporco che risiede sulle superfici in acciaio o tra le fughe delle piastrelle non vuole proprio andar via?

Ecco, con olio e bicarbonato puoi creare una pasta disincrostante che ti aiuterà ad eliminare lo sporco molto più facilmente. Ti basta dividere l’olio e il bicarbonato in parti uguali (3 cucchiai di olio e 3 di bicarbonato) e mescolarli in una ciotola.

Dopo questo passaggio, puoi versare il composto sulla spugnetta e applicarlo sulle superfici interessate. Non ti resta che risciacquare e terminare il “momento pulizie”.

Per unghie e cuticole

L’olio d’oliva non rappresenta soltanto un trattamento di bellezza naturale per i tuoi capelli. Ma grazie alle sue sostante nutritive può fare ancora di più!

Sempre in una ciotola, versa 2 cucchiai di olio d’oliva e un po’ di succo di limone, che svolgerà un’azione rinforzante e antibatterica. Questo composto può essere spalmato sulle mani e svolge una doppia mansione: ammorbidire le cuticole e rinforzare le tue unghie.

Dopo aver effettuato il massaggio, risciacqua e tampona le mani con un asciugamano morbido. Puoi aggiungere questa fase nella tua beauty routine per le mani.

Se hai delle scarpe di pelle

L’azione nutriente e lucidante dell’olio di oliva può essere utile anche per le tue scarpe di pelle. La pelle con il tempo si rovina e sbiadisce, ma ci teniamo così tanto alle nostre scarpe preferite che non vorremmo buttarle mai!

Per questo motivo, se versi un po’ di olio su un batuffolo di ovatta e lo applichi sulle scarpe, ritroveranno vigore e risulteranno più lucide.

Balsamo labbra

L’olio di oliva contiene vitamina E, beta-carotene e molte sostanze antiossidanti, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento delle cellule.

Se poi lo abbini alle innumerevoli proprietà della cera d’api, realizzerai un perfetto balsamo labbra fai da te. Ti basta sciogliere 1 cucchiaio di cera d’api (dalle potenti virtù idratanti e protettive) a bagnomaria e mescolarlo con 1 cucchiaio di olio di oliva.

Dopo che il tutto sarà sciolto per bene, puoi versare il composto in un barattolino e aspettare che si raffreddi completamente. Il tuo balsamo labbra è pronto!

Per il legno

Alcuni mobili, come utensili da cucina, possono con il tempo perdere di vivacità! E l’olio da cucina ritorna ancora una volta in nostro aiuto!

Metti un po’ di olio su un panno morbido e passalo sul tagliere in legno o sugli oggetti interessati. La superficie sarà lucidata e ben nutrita.

Contro gli “oggetti indesiderati”

Mi spiego meglio. Quante volte, durante una passeggiata, avete notato di aver beccato una gomma da masticare con le vostre scarpe nuove? O magari durante una cena con gli amici siete stati poco attenti e vi sarà caduta un po’ di cera mentre le candele erano accese?

O, ancora, se i vostri piccoli hanno attaccato degli adesivi e non riuscite a togliere la colla? Bene, l’olio d’oliva risolve anche questi piccoli inconvenienti, sciogliendo questi “oggetti indesiderati”.

Avvertenze

Ovviamente, bisogna conoscere bene i materiali che abbiamo in casa e su cui vogliamo utilizzare l’olio. Non adoperatelo nel caso in cui non siete sicuri della qualità o del materiale degli oggetti domestici.

Per l’uso personale dell’olio, si consiglia di evitarlo se soffrite di allergie o ipersensibilità al prodotto. Consultare il medico se in stato di gravidanza o allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.