Detersivo per i piatti facilissimo da fare… con il LIMONE!

3983
detersivo-piatti-al-limone-fai-da-te

Quando si cucina, tutti siamo un po’ pasticcioni! Sono sempre di più i piatti da lavare e le cose da sgrassare.

Chi possiede una lavastoviglie può essere avvantaggiato, ma quando non la si ha (o se i piatti da lavare sono pochi) si preferisce lavarli a mano.

Ecco perché il detersivo per i piatti è un potente alleato, ma delle volte è composto da una serie di sostanze chimiche che non solo fanno male all’ambiente, ma possono irritare anche la pelle.

Le nostre mani, a causa di continui lavaggi, possono screpolarsi. Il segreto ovviamente è indossare sempre i guanti ma a volte non bastano.

Con pochissimi ingredienti, possiamo realizzare un efficace detersivo per piatti fai da te usando solo 3 limoni!

Si tratta di una ricetta facile, economica e soddisfacente! Vediamo insieme come si fa!

N.B: Non utilizzare i prodotti indicati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti. Assicurarsi di poterli utilizzare sulle proprie stoviglie.

Occorrente

Noterete che in questa ricetta abbiamo bisogno di pochissimi ingredienti, che possiamo reperire facilmente in casa nostra. Vediamo l’intero occorrente:

  • 3 limoni
  • 300 ml di acqua
  • 200 ml di aceto (bianco o di mele)
  • 200 grammi di sale da cucina
  • 50 grammi di sapone di Marsiglia (facoltativo)

Le dosi possono essere raddoppiate o dimezzate in base alle proprie necessità. Gli strumenti necessari che vi aiuteranno nella preparazione sono:

  • coltello
  • ciotola
  • mixer
  • pentolino in acciaio
  • mestolo in legno
  • imbuto
  • una bottiglia di vetro, o in alternativa potete riciclare la confezione di detersivo o un barattolo di vetro.

Proprietà degli ingredienti

Prima di iniziare con il procedimento, è opportuno elencare le principali proprietà degli ingredienti che andremo a utilizzare.

Limone. Ottimo sgrassante, che ha un profumo piacevole è fresco. Ha anche proprietà antibatteriche ed elimina lo sporco con facilità.

Aceto. Che sia di mele o bianco, è il rimedio della nonna per eccellenza. Ha potenti proprietà anti-odore, ottime quando si cucinano pietanze con un odore forte e persistente. Inoltre è uno dei migliori anticalcare naturali, se avete bisogno di far brillare i vostri bicchieri.

Sale. Le sue capacità abrasive sono notevoli, assorbe l’umidità e addolcisce l’acqua.

Sapone di Marsiglia. Come avrete notato, il suo utilizzo è facoltativo. La ricetta classica prevede un detersivo fai da te per i piatti che non faccia schiuma. Però non manca chi vuole potenziarne le capacità sgrassanti e preferisce che ci sia.

In questa ricetta, non è stato utilizzato e i risultati sono comunque soddisfacenti. Per una facilità di utilizzo, c’è chi preferisce usare quello liquido e metterlo a fine ricetta.

Vediamo ora tutta la preparazione!

Procedimento

Online ci sono diverse versioni di questo detersivo fai da te al limone. Oggi vi mostrerò la versione che ho provato.

Per prima cosa, occorre tagliare i limoni. Eliminate l’estremità e tagliateli in pezzettini piccoli. Privateli dei semi e inseriteli nella ciotola. Poi aggiungete il sale e l’acqua. Con l’aiuto del mestolo, iniziate a mescolare un po’ questi ingredienti.

A questo punto della ricetta, prendere il mixer e iniziate a frullare. Se avete tagliato i pezzetti di limone piccoli, sarà molto più facile ottenere un composto abbastanza omogeneo.

Dopodiché trasferite tale composto nel pentolino. Aggiungete l’aceto, mescolate un altro po’ e accendete il fuoco, che non dovrà essere alto.

Mescolate di tanto in tanto, noterete che verrà a crearsi un composto cremoso, che viene quasi la voglia di mangiarlo!

Per quanto riguarda l’aceto, usate quello che volete. Io ho usato l’aceto bianco di alcol, che ha un odore meno persistente ed è ottimo per le pulizie di casa.

Attenzione, mentre la crema cuore, arieggiate la stanza. L’aceto può darvi fastidio. Quando si formerà una bella crema, lasciate intiepidire. Potrebbe essere necessario utilizzare di nuovo il mixer per amalgamare per bene il composto.

Una volta raffreddato, non vi resta che trasferirlo nel contenitore che avete scelto. Nel mio caso ho usato una bottiglia di vetro, ma potete riciclare benissimo una confezione usata (dopo averla lavata, ovviamente).

Ed ecco che il vostro detersivo per piatti fai da te è pronto! Se desiderate un ulteriore aiuto per la preparazione, ecco un video dettagliato:

Come usarlo e conservarlo

Questo detersivo per piatti fai da te al limone è molto efficiente, riesce a sgrassare le stoviglie eliminando ogni traccia di cattivo odore.

In genere, viene conservato in frigo. La dose corrisponde all’utilizzo di una settimana. Trattandosi di prodotti completamente naturali, date sempre un’occhiata prima di utilizzarlo.

Non manca chi aggiunge un po’ di colorante alimentare per dare un tocco di colore differente. Ma meno cose si usano meglio è!

Avvertenze

Ricordiamo di non usare il prodotto se si è allergici o ipersensibili a una o più componenti. Quando si usano mixer o coltelli, fate molta attenzione. Se ci sono bambini in giro, meglio tenerli lontani dalla preparazione.

Altri detersivi fai da te

Utilizzare metodi casalinghi e ricette fai da te per pulire la casa fanno bene all’ambiente e al portafoglio! Ecco altri detersivi che potete provare a realizzare:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.