I modi migliori per mantenere l’abbronzatura

248
cibi abbronzatura

L’abbronzatura è uno dei motivi principali per cui tutti adorano l’arrivo della calda stagione. Tintarelle sotto al sole, protezione, abbronzanti, lampade, tanti i rimedi per accelerare la colorazione della pelle senza però incappare in eritemi e scottature. Ma dopo tanto sacrificio arriva la fine dell’estate e di conseguenza la fine dell’abbronzatura! Momento apocalittico.

Come rimediare e permettere all’abbronzatura di durare ancora per un po’?. Scopriamo i rimedi migliori per prolungare la pigmentazione scura della nostra cute.

Nutrire la pelle per un’abbronzatura duratura

Il primo passo fondamentale per prolungare l’abbronzatura è continuare a prendersi cura della propria pelle con la stessa passione con la quale avevamo il desiderio di vederla “nera”! Scegliere dei prodotto delicati a base vegetale come:

Queste sostanze nutrono la pelle facendo prolungare l’abbronzatura nel tempo. E’ importante anche con piccole esposizioni al sole alle prime ore del mattino (se l’estate ha ancora qualche strascico). Non dimenticate di bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) e se non siete degli ottimi bevitori aiutatevi con cibi ricchi di acqua. Una buona idratazione aiuta a mantenere un colorito definito.

E se invece non volete più l’abbronzatura? Basta fare delle applicazioni di acido glicolico al 10% almeno due volte a settimana ( una concentrazione bassa che permette di idratare e nutrire la pelle durante l’azione desquamante).

Cibi salva abbronzatura

Per mantenere una buon abbronzatura a lungo basta puntare sui cibi a base di betacarotene (gli stessi che facilitano l’abbronzatura prima dell’estate). I cibi in questione sono:

  • uva: almeno due grappoli al giorno
  • papaya
  • peperoni
  • spinaci
  • albicocche e nespole
  • pomodori

Vedi anche 5 cibi che mantengono l’abbronzatura. Un altro trucco, al ritorno dalle ferie fate qualche lampada per mantenere e “fissare” l’abbronzatura.

Doccia e asciugatura

L’igiene è indispensabile (con o senza abbronzatura), ma se desiderate prolungare l’effetto abbronzatura è indispensabile seguire delle regole precise quando vi lavate e soprattutto asciugate. Innanzitutto preferite una doccia veloce con acqua tiepida ad un bagno caldo.

Prima e dopo la doccia cospargete un olio idratante sul derma (prima vi farà da schermo protettore, dopo da nutriente per la pelle). Accappatoio per asciugarsi? Meglio un telo sottile da tamponare delicatamente sulla pelle.

Evitate l’aria condizionata e scegliere gli abiti giusti

Il nemico Numero 1 dell’abbronzatura è l’aria condizionata. Perchè? Scolorisce la pelle a causa dei filtri e dell’effetto deumidificante. Coprirsi in ambienti dove è in azione e su treni e aerei. Anche l’abbigliamento ha la sua parte nel prolungare l’abbronzatura.

Scegliere tessuti traspiranti e con colori che esaltino l’abbronzatura (bianco e toni del blu). Seguite questi consigli e avrete ancora per un po’ l’abbronzatura, ma non pensate di mantenerla fino alla prossima estate!