La dieta del riso dei 9 giorni

2127
dieta riso e pollo

Sono sbilanciate, sono drastiche e difficili da seguire ma le diete fast sono un’ancora di salvezza quando c’è bisogno di perdere rapidamente peso o meglio liquidi per sgonfiarsi perchè si sa bene che in una settimana non è il grasso ad andar via.

La dieta del riso dei 9 giorni rientra in questa categoria e permette in sole nove giorni di perdere fino a 5 kg a costo però di accettare un regime alimentare monotono e sbilanciato. A differenza della dieta del riso tradizionale che sfrutta le proprietà benefiche del cereale tra cui la stimolazione della diuresi e l’alto potere saziante, questa variante da 9 giorni riesce nella sua promessa di far perdere peso perchè è un regime alimentare tanto sbilanciato quanto restrittivo che non elimina la massa grassa ma soltanto i liquidi in eccesso.

Questa dieta si divide essenzialmente in 3 fasi ognuna della durata di 3 giorni, durante i quali è concesso un unico alimento: riso, pollo o mele, fattore che mette a dura prova la forza di volontà e la psicologia di chi giorno dopo giorno si ritrova a mangiare sempre la stessa cosa.

Il riso è il protagonista della  fase 1: per tre giorni consecutivi si può mangiare riso a volontà preferibilmente integrale ma anche suoi derivati come gallette o prodotti simili rigorosamente light.

Perchè due fasi?

La dieta del riso è un regime dietetico molto particolare che si basa sulle proprietà del riso, che oltre a saziare molto, ha effetti disintossicanti e drenanti grazie alle poche calorie. La dieta del riso si divide in due fasi perchè:

  • la prima fase prevede 3 giorni per disintossicarsi
  • la seconda fase invece i 9 giorni per un vero e proprio dimagrimento veloce

In questo modo pancia piatta e addio chili di troppo.

Dieta del riso: i primi tre giorni

E’ il momento di disintossicare l’organismo, purificarlo e drenare i liquidi in eccesso. Per ottenere questi risultati in questa fase è necessario mangiare solo riso integrale (in alternativa miglio o segale). Per tutti coloro che sono intolleranti al glutine possono sostituire il riso con la quinoa.

Ecco un esempio tipico dei primi 3 giorni:

  • colazione: riso bollito con miele e frutti rossi
  • pranzo: riso bollito con olio extra vergine di oliva
  • cena: minestra di riso con verdure lessate

Dieta del riso: La seconda fase

La seconda fase promette di far perdere 5 kg in 9 giorni, elemento principale come sempre: il riso. Ecco un programma tipico della dieta del riso dei 9 giorni:

  • colazione: 1 bicchiere di latte di riso, gallette di riso (leggi come farle in casa), marmellata bio
  • spuntino e merenda; un frutto di stagione
  • pranzo: riso bollito con verdure o formaggio fresco (es.Asiago),m gradualmente aggiungere pesce e carne magra
  • cena: riso bollito o risotto con funghi più insalata mista senza condimento

Dieta riso e pollo

Nessun limite circa le quantità anche durante la fase 2 del pollo che andrà cucinato senza condimenti e privato della pelle alla griglia, al forno o bollito. Come in un pasto dopo il primo e il secondo arriva la frutta e così la fase 3 è dedicata alle mele che possono essere mangiate negli ultimi 3 giorni di dieta senza limiti, di qualunque varietà, sia cotte che crude.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Durante i 9 giorni di dieta è consigliato bere molta acqua e sono consentiti anche tè e caffè non zuccherati; per quanto riguarda il riso è da preferire quello integrale perchè essendo meno lavorato conserva quasi inalterate tutte le sue proprietà nutritive ma volendo, per dare almeno un minimo di varietà alla dieta, durante i 3 giorni della fase 1 si può scegliere di alternare riso integrale e riso bianco.

Controindicazioni delle dieta del riso dei 9 giorni

E’ importante sapere che la dieta del riso dei 9 giorni è un regime piuttosto rigido che non deve durare più dei giorni stabiliti. La dieta funziona perchè elimina la pancetta, c’è un dimagrimento generale e non si avverte più la fatica. Perchè non bisogna prolungarla? Per due motivi:

  1. è poco equilibrata (poca varietà di alimenti)
  2. se interrotta si riprendono tutti i chili persi

Inoltre questa dieta non ammette sgarri, è severa e rigida, non apporta tutti i nutrienti e i soggetti con carenze nutrizionali possono avere qualche problema.Non seguire la dieta del riso dei 9 giorni senza aver prima consultato un medico e un nutrizionista.