Ecco perché trovi i Maglioni bucati nell’Armadio!

453
maglioni-bucati-armadio

Quante volte vi è capitato di prendere dal vostro armadio il maglioncino da indossare e scorgere subito un buchetto che non c’era prima?

Se avete provato quest’esperienza, sapete bene quanto è brutta la sensazione di impotenza che si prova di fronte al fatto di non avere la minima idea di come sia potuto succedere.

Ma da oggi questo non accadrà più perché vedremo insieme le cause di questo problema così da non avere più maglioni bucati nell’armadio!

Tarme della lana

Solitamente i buchi sui vostri maglioni negli armadi sono provocati dagli insetti. Gli insetti, però, potrebbero essere numerosi e per ognuno di loro c’è un rimedio.

Tra questi, le tarme della lana e delle pellicce, insetti che si nutrono delle fibre principalmente di lana, ma anche di seta e cotone che si trovano soprattutto nei cassetti e negli armadi. Poiché si riproducono molto velocemente, prevenire la loro venuta è fondamentale.

Quindi, per allontanarle dai vostri capi, vi consigliamo di utilizzare i fiori di lavanda essiccati, la cannella, i chiodi di garofano o le foglie di alloro, il cui odore è poco tollerato dalle tarme.

Mettete, quindi, queste spezie o fiori direttamente nei sacchetti traspiranti e riponeteli, poi, tra i vestiti.

Pesciolino delle case

Altri insetti in grado di bucare i vostri maglioni sono i pesciolini delle case, attivi solitamente di notte. Anche questi, come le terme, sono attratti dai tessuti quali il cotone e il lino.

Ma anche in questo caso, abbiamo per voi dei rimedi naturali per far sì che facciano retromarcia: la lavanda, l’alloro, la menta piperita e la citronella, i quali fungono da repellenti.

La lavanda e l’alloro, inoltre, aiuteranno anche a profumare gli ambienti chiusi come appunto l’armadio!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Vi basterà impregnare un dischetto di cotone di 3 gocce di olio essenziale di queste fragranze e collocarli, poi, negli armadi o nelle stanze e voilà: addio buchi nei maglioni!

Pesciolini d’argento

Molto simili ai pesciolini della casa sono i pesciolini d’argento, chiamati così perché hanno una forma simile a un piccolo pesce argentato. Amanti dell’umidità e dell’oscurità, tendono a rifugiarsi negli armadi e a nutrirsi delle fibre dei tessuti di notte.

Il primo consiglio, quindi, è quello di mantenere sempre le stanze molto illuminate ed arieggiate. In secondo luogo, invece, potete versare 3-4 gocce di olio essenziale di menta piperita o di citronella su alcuni batuffoli di cotone da mettere in un sacchetto.

Ponetelo, poi, nei vostri armadi o cassetti. In alternativa, potete anche utilizzare il rosmarino, i chiodi di garofano o delle foglie di alloro spezzettate che potete posizionare nei vari angoli dell’armadio. Insetti bye bye!

Falena della tessitura

Le falene sono insetti molto attratti dai vestiti di lana e di cashmere, in quanto si nutrono principalmente di cheratina, una proteina contenuta in grandi quantità nella lana.

Tra i repellenti naturali in grado di tenerle lontane dai vostri armadi e i vostri maglioni, abbiamo i gerani, la lavanda, le arance e il Tea Tree Oil, un antibatterico naturale in grado anche di prevenire la formazione di muffa!

Anche in questo caso, quindi, basta infondere questi odori negli armadi utilizzando dei dischetti di cotone impregnati di olio essenziale e le falene voleranno via!

Scarafaggi

Certo, non è bello immaginare che degli scarafaggi possano aver bucato i nostri maglioni. Purtroppo, però, tra i parassiti degli armadi che li possono danneggiare ricorrono anche questi insetti attratti dal sudore, dai liquidi corporei e dai residui di cibo.

Innanzitutto, quindi, vi consigliamo di riporre nell’armadio sempre gli abiti puliti, lavati e profumati. Inoltre, è bene collocare alcuni spicchi di aglio e delle foglie di alloro agli angoli dei vostri armadi.

Questi odori, infatti, non sono per niente graditi dagli scarafaggi e li faranno scappare in un batter d’occhio!

Avvertenze

Vi ricordiamo di contattare uno specialista in caso di presenza ingente di questi insetti nella vostra casa.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.