Pulisci in fretta lo ZERBINO con il metodo SALE-ACETO e torna come nuovo!

316
come-pulire-zerbino

Lo zerbino è un piccolo tappeto che si posiziona sulla soglia degli ingressi delle case per “raccogliere” lo sporco delle suole delle scarpe ed evitare, quindi, che possa entrare in casa.

Oltre alla loro funzionalità, però, gli zerbini conferiscono anche un tocco di stile: infatti, possono essere di diverse dimensioni, colori o completamente personalizzati.

L’unico problema, però, è che poiché servono a pulire le scarpe prima di entrare in casa, tendono a sporcarsi facilmente e devono, perciò, essere puliti spesso. Perciò, vediamo insieme alcuni rimedi per pulirli a fondo!

Zerbino di cocco

I zerbini più noti sono quelli di cocco, ovvero una fibra sintetica resistente allo schiacciamento e agli agenti atmosferici, che viene utilizzata per produrre i zerbini perché non sfilaccia ed è idrorepellente.

Prima di procedere con la pulizia vera e propria di questi zerbini, vi consigliamo sempre di sbatterli energicamente e, se possibile, di passare l’aspirapolvere, così da rimuovere lo sporco in eccesso che si è depositato all’interno. Ora vediamo quali ingredienti utilizzare per la pulizia!

Sale e aceto

Il metodo più efficace per pulire i vostri zerbini consiste nell’utilizzare il sale grosso, in grado di assorbire lo sporco più ostinato. Iniziate, quindi, con il cospargere il vostro zerbino con il sale grosso fino a coprire tutta la superficie.

Dopodiché, aggiungete dell’acqua e un bicchiere di aceto in un secchio e immergete al suo interno uno spazzolone per pavimenti. Passate, quindi, lo spazzolone bagnato sullo zerbino e, con un po’ di olio di gomito, strofinate fino a rimuovere il sale e lo sporco accumulato tra le fibre.

A questo punto, risciacquatelo solo con acqua e lasciatelo asciugare completamente all’aria e al sole prima di riutilizzarlo. Vi raccomandiamo di accertarvi che si asciughi bene per evitare che si possano sviluppare muffe e funghi.

Bicarbonato

In alternativa al rimedio con il sale e l’aceto, potete anche utilizzare il bicarbonato, un ingrediente che vanta proprietà pulenti e sgrassanti e svolge una leggera azione abrasiva.

Inoltre, è in grado anche di neutralizzare i cattivi odori. Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto dovrete solo cospargere lo zerbino con il bicarbonato, farlo agire per qualche ora e aspirarlo via con uno spazzolone o aspirapolvere.

A questo punto, risciacquatelo con acqua e aceto e lasciatelo asciugare come indicato nel rimedio precedente. Vi consigliamo di utilizzare questo trucchetto del bicarbonato, anche a secco senza risciacquo, una volta al mese così da non far accumulare troppo sporco.

Ricordatevi, inoltre, di non lavare mai lo zerbino in cocco in lavatrice perché potrebbe perdere mazzetti di pelo e, quindi, rovinarsi.

Zerbino di gomma

Una volta visto come pulire gli zerbini di cocco, vediamo insieme come pulire, invece, quelli di gomma, meno delicati e più semplici da trattare.

In questo caso, vi consigliamo di pulire il tappetino prima con un getto di acqua e una scopa così da rimuovere lo sporco in eccesso e di procedere, poi, con la vera e propria pulizia.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia, si sa, è un ingrediente ecologico molto efficace per sgrassare le superfici seppure in maniera molto delicata.

Per lavare il vostro zerbino, riempite, quindi, una bacinella di acqua e aggiungete al suo interno circa 3 cucchiai di sapone di Marsiglia. Fatelo sciogliere bene, poi, immergete lo zerbino di gomma nella bacinella e lasciatelo in ammollo per un po’.

A questo punto, prendete uno spazzolone o una vecchia spazzola da bucato e strofinatela sulla superficie dello zerbino per rimuovere lo sporco più superficiale.

Infine, vi basterà risciacquare con acqua e lasciarlo asciugare lontano dalla luce solare diretta.

Aceto e bicarbonato

Come poteva mancare la coppia di ingredienti più famosa per il loro potere sgrassante e pulente?

Essendo uno acido e l’altro basico, l’aceto e il bicarbonato provocano una reazione tale da rimuovere lo sporco e le incrostazioni più resistenti.

Versate, quindi, in un secchio contenente acqua, 4 cucchiai di bicarbonato e circa 200 ml di aceto bianco.

Noterete che l’aceto e il bicarbonato innescheranno una reazione: sarà proprio questa ad avere un effetto pulente sullo zerbino. Immergete, quindi, lo zerbino in gomma in ammollo per almeno mezz’ora, dopodiché usate una vecchia spazzola da bucato e strofinate energicamente sullo zerbino per rimuovere tutto lo sporco incrostato.

Infine, risciacquate e lasciate asciugare! Il vostro zerbino sarà come nuovo!

Avvertenze

I nostri rimedi sono delicati e non aggressivi; tuttavia, consultate sempre le etichette di lavaggio per essere certe, quindi, che i rimedi non comportino danni.

Altri consigli per la casa

Ecco altri consigli che vi saranno utili in casa:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.