Riflessi più pronti con spinaci e uova

16

Sarà per l’influenza di Braccio di Ferro (Popeye) ma sin da bambini ci siamo convinti – o è rimasta l’idea – che mangiare spinaci rende più forti ma da oggi anche più scattanti, aumentando la prontezza di riflessi, stando alle recenti conclusioni a cui sono arrivati all’Università olandese di Ledia.

Secondo lo studio condotto nell’ateneo e pubblicato sulla rivista Neuropsychologia gli spinaci sono ricchi di tirosina, un amminoacido che influenza i riflessi perchè stimola il cervello a produrre due importanti neurotrasmettitori, dopamina e norepinefrina. Alla ricerca hanno preso parte un gruppo di volontari ai quali è stato offerto del succo di arancia o arricchito con tirosina o nel quale è stato mescolato un semplice placebo; dopo aver bevuto il succo i tester sono stati sottoposti a delle prove per verificarne la prontezza di riflessi, ad esempio premere un determinato tasto alla comparsa del segnale luminoso sullo schermo (freccia verde) o alzare le mani dalla tastiera alla comparsa di una freccia rossa sullo schermo.

Al termine delle prove è emerso che i risultati migliori sono stati ottenuti dai volontari che avevano bevuto il succo arricchito con tirosina che si sono dimostrati più reattivi, pronti e attenti rispetto a che aveva bevuto il succo corretto al placebo.

Prima di ricorrere ad integratori è bene indirizzarsi verso i cibi più ricchi di tirosina per essere più pronti e dai riflessi scattanti. Una frittata di spinaci è il top per fare il pieno di tirosina perche se gli spinaci sono l’alimento che ne è più ricco le uova li seguono a breve distanza. Carni bianche ( pollo e tacchino), soia, nocciole, avocado e banane sono altri alimenti ricchi dell’amminoacido che migliora i riflessi.