Prova questo trucchetto per cambiare il colore alle tue ORTENSIE!

340
cambiare-colore-ortensie

Tra i fiori più belli e delicati per decorare il giardino: le ortensie sono famose per la loro rigogliosa fioritura e per i colori sgargianti.

Di norma, sono molto semplici da coltivare e crescono anche con molta velocità.

Il colore dei fiori è vario: in alcune ortensie è blu profondo, in altre rosa o bianco. In alcuni casi, poi, ci sono colori intermedi, come il violetto o l’azzurro.

Colori bellissimi ma che, dopo un po’, possono annoiare… E allora perché non cambiarlo?

Cambiare colore ai fiori delle vostre ortensie è infatti facilissimo.

Vediamo insieme da cosa dipende il colore di questi fiori e come è possibile cambiarlo.

Attenzione: in caso di dubbi, potete rivolgervi al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Da cosa dipende il colore delle vostre ortensie?

Prima di capire quali sono i modi di cambiare il colore alle ortensie, è importante anche comprendere da cosa dipende il colore di questi fiori.

Il tutto dipende dal pH del terreno, ossia dalla sua acidità.

Più il terreno è acido (quindi il pH è basso), più i fiori tenderanno al blu.

Più il terreno è basico (quindi il pH è alto) più i fiori tenderanno al rosa e al bianco).

Ovviamente un terreno non è quasi mai totalmente acido o totalmente basico, ragion per cui possono esserci dei colori intermedi o fiori con diverse sfumature di colore.

Come avere ortensie blu

Avete ortensie bianche o rosa, ma vorreste che la vostra pianta producesse fiori azzurri e blu? I metodi per farlo sono tanti.

Vediamo insieme quelli più efficaci.

Fondi di caffè

Si tratta del classico concime naturale per piante acidofile: i fondi di caffè.

Questi hanno un alto contenuto di azoto e potassio, che hanno un generale effetto benefico per la pianta.

Inoltre, contengono caffeina, che stimola la fioritura.

Ma concimare una pianta con i fondi di caffè significa anche ridurre naturalmente il pH del terriccio, quindi renderlo più acido.

L’ideale è utilizzarli come concime almeno una volta la settimana: gradualmente noterete che il colore delle vostre ortensie tenderà al blu.

Chiodi di ferro

Un rimedio che può apparire strano, ma è molto efficace: i chiodi di ferro.

Comprate alcuni chiodi di ferro dal fabbro e seppelliteli nel terreno alla base delle vostre ortensie.

Dopo un po’ di tempo, il ferro del chiodo verrà assorbito prima dal terreno e poi dalla pianta.

Di conseguenza, il colore dei fiori inizierà a cambiare, diventando sempre più blu.

Concimi “azzurranti”

Se non volete utilizzare un rimedio fai da te, potete andare in negozio e comprare concimi a base di alluminio e ferro.

Questi, conosciuti anche come “azzurranti“, abbasseranno il pH del terreno e, gradualmente, aiuteranno le ortensie a cambiare colore.

La frequenza di dosaggio, di norma, varia da prodotto a prodotto. Solitamente, è importante somministrarli solo nel periodo precedente alla fioritura.

Come avere ortensie rosa

Se c’è chi ama le ortensie blu, c’è anche chi si trova nella situazione inversa, ossia vorrebbe ortensie di colore rosa o bianco.

In questi casi, il procedimento è un po’ più complicato, ma comunque possibile.

Innaffiate con acqua del rubinetto

Non è proprio un toccasana per le piante, ma innaffiare con l’acqua del rubinetto può alzare il pH e, di conseguenza, avrete ortensie più rosa o bianche.

Il segreto sta proprio nel calcare spesso contenuto nell’acqua del rubinetto.

Per avere un effetto ancora maggiore, non lasciate riposare l’acqua, ma utilizzatela subito dopo averla fatta sgorgare dal rubinetto.

Cenere di legna

Un concime naturale che tende a rendere il terreno più basico: è la cenere di legna!

Questa, infatti, nutre il terreno e le piante, grazie al suo alto contenuto di calcio, rame e zinco.

Per ottenere il risultato desiderato, va però utilizzata con costanza: a volte occorrono molti mesi perché il il colore delle vostre ortensie cominci visibilmente a cambiare.

Segreti per un pollice verde

Siete alla ricerca di trucchetti e rimedi per avere piante sempre sane e belle? Eccovi alcuni fondamentali consigli!

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".