Come far asciugare velocemente le Lenzuola quando fa Freddo e c’è Umidità?

380
asciugare-lenzuola-inverno

Avere delle lenzuola pulire e profumate è un piacere per l’olfatto, concilia il sonno e sparge un buon odore in tutta la casa!

A volte, però, il clima non ci aiuta a raggiungere i nostri scopi in termini di profumo e lavaggio ottimale.

Questo accade soprattutto in inverno, stagione in cui le intemperie e l’umidità rallentano notevolmente il programma di lavaggio delle lenzuola.

Ebbene, oggi vedremo insieme come far asciugare velocemente le lenzuola quando fa freddo e c’è umidità!

Centrifuga

Il primo fattore a cui bisogna senza dubbio prestare attenzione è la centrifuga.

Per velocizzare il processo di asciugatura, sarebbe opportuno impostare una doppia centrifuga, in modo che l’acqua in eccesso possa ridursi al minimo.

Tuttavia è bene chiarire che non tutti i tessuti possono sopportare più di 1000 giri di lavatrice, per tale ragione è opportuno consultare le etichette di lavaggio.

In alternativa potete piegare le lenzuola e racchiuderle in asciugamani grandi in modo che possano raccogliere l’acqua in eccesso.

Stendere bene

Stendere bene le lenzuola è una cosa che non bisogna mai sottovalutare, anche perché si tratta di un tipo di biancheria da letto molto grande e spazioso.

Dunque dovrete assicurarvi di avere degli stendini appositi per stenderli solo a metà e non su più lati, altrimenti non si asciugheranno mai!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se lavate più di un lenzuolo, distanziate per bene uno dall’altro in modo che l’aria possa circolare liberamente e si asciughino velocemente.

Nel caso in cui asciugate in casa, stendeteli poggiandoli sulle estremità di 2 sedie, anche in questo modo l’aria avrà modo di circolare per bene.

Scegliere il luogo ideale

Nel caso in cui ci sia mal tempo e quindi si è costretti a far asciugare le lenzuola in casa, è bene scegliere il luogo ideale!

Se possibile, stendete in una stanza al chiuso che abbia almeno una finestra o un balcone, il passaggio d’aria, come già accennato, è di fondamentale importanza.

Verificate, inoltre, che la camera non sia particolarmente umida, sarebbe preferibile mettere le lenzuola in un momento in cui ci sia il sole e non l’ombra.

Potete azionare anche un ventilatore nel caso in cui non vi siano fonti d’areazione.

Fonti di calore

Altra cosa importantissima sono le fonti di calore, specie quando si è costretti ad asciugare le lenzuola in casa.

Oltre a far circolare dell’aria attraverso le finestre o grazie ad un ventilatore, è consigliabile mettere le lenzuola stese in una stanza in cui ci sia un termosifone o una stufa.

Insomma, una qualsiasi fonte di calore che velocizzi l’evaporazione dell’acqua e possa anche contrastare il tasso di umidità, primo responsabile dei tempi prolungati dell’asciugatura.

Deumidificare l’aria

Come appena detto, l’umidità è la prima nemica sia per la puzza che resta sui panni in inverno, sia perché non permette di farli asciugare in maniera ottimale e veloce.

A tale scopo è bene deumidificare l’aria della stanza in cui riponete le lenzuola!

Vi consiglio dunque di azionare un deumidificatore elettronico nel caso ce ne fosse uno in casa, oppure ricorrere ai cari rimedi della nonna!

Uno di quelli più usati è il metodo del sacchetto, bisogna riempire dei sacchetti di medie dimensioni con sale grosso o riso e riporli in prossimità dello stendino su cui avete messo le lenzuola.

Bicarbonato e oli essenziali

Ultimo consiglio vale in particolare se avete paura che l’alto tasso di umidità possa lasciare un cattivo odore sulle lenzuola.

In questo caso vi consiglio bicarbonato e oli essenziali da usare durante la fase di asciugatura.

Tutto quello che dovrete fare è versare 2 cucchiaini di bicarbonato in 250 ml d’acqua, successivamente inserite al composto anche qualche goccia di olio essenziale a vostro piacimento (io vi consiglio quello alla lavanda).

Inserite il tutto all’interno di un flacone spray e vaporizzate sulle lenzuola prima di asciugarle, in questo modo l’umidità andrà via e resterà un buon profumo!

Avvertenze

Vi ricordo l’importanza di leggere le etichette di lavaggio delle lenzuola prima di attuare uno di questi metodi e per non sbagliare lavaggio.