Come liberare e profumare gli scarichi del bagno?

581
liberare-scarichi-bagno

Il bagno, si sa, tende a produrre odori non proprio piacevoli e le cause possono essere le più svariate. Tra queste, la puzza che, spesso, proviene dagli scarichi e arriva ad invadere tutta la stanza.

Gli scarichi possono puzzare perché intasati da residui, quali il troppo detersivo, il calcare, i capelli, peli e così via. Che si tratti di un lavello intasato, o della doccia o del bidet, poco importa, ciò che è importante è provvedere subito a liberare i canali di scolo.

A tal proposito, oggi vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi per liberare e profumare gli scarichi del bagno in maniera facile e veloce.

Per liberare gli scarichi

Innanzitutto, vediamo insieme come liberare gli scarichi, così da rimuovere tutti i residui che potrebbero essersi incastrati, causando così i cattivi odori nel bagno.

Bicarbonato di sodio e acido citrico

Il primo rimedio che vogliamo proporvi prevede la combinazione di due ingredienti in grado di generare una reazione meccanica che vi aiuterà a sturare i canali di scolo: il bicarbonato e l’acido citrico.

Questi, infatti, sono noti per essere disgorganti naturali e per svolgere una forte azione anticalcare e ,perciò, si rivelano molto efficaci in caso di tubi intasati sia per la presenza di capelli sia per la presenza di calcare.

Per prima cosa, sciogliete 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua tiepida.

A questo punto, il procedimento è molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è aggiungere una tazza di bicarbonato nello scarico.

Attendete qualche secondo, tempo che il bicarbonato scenda giù nello scarico, dopodiché versate la miscela di acido citrico e acqua.

Noterete che si formerà della schiuma e sentirete “frizzare” a causa della reazione chimica effervescente tra acido citrico e bicarbonato.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sarà proprio questa reazione che vi aiuterà a liberare lo scarico. Per potenziarne l’efficacia, potete anche prendere un panno bagnato e coprire la zona dello scarico, così il composto agirà meglio.

Infine, potrete versare un po’ di acqua molto calda per liberare lo scarico da tutti i residui, facendo sempre molta attenzione a non scottarvi.

N.B Durante il tempo di posa della miscela nello scarico, vi raccomandiamo di lasciare la porta del bagno chiusa così da non respirare eventuali vapori dati dall’interazione dei prodotti.

Ecco anche un video con i migliori trucchetti!

Sale da cucina

Se la puzza è ancora forte, allora potete provare anche questo altro rimedio che prevede il miscuglio del bicarbonato di sodio con il sale da cucina.

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto tutto ciò che dovrete fare è versare 200 grammi di bicarbonato e 200 grammi di sale nel canale di scolo del vostro lavello, bidet o vasca da bagno.

Dopodiché, versate una pentola di acqua bollente lentamente nello scarico e lasciate agire.

Questo rimedio risulta essere molto efficace soprattutto in caso di canali intasati a causa dell’accumulo di capelli.

Soda da bucato

Un altro rimedio ecologico per la vostra casa consiste nell’utilizzare la soda da bucato, chiamata anche soda solvay carbonato di sodio, un prodotto molto utile per rimuovere il calcare.

Aggiungete, quindi, 4 cucchiai di soda da bucato nello scarico e versate dopo qualche secondo 1 litro di acqua bollente.

E voilà: il gioco è fatto!

N.B. Vi raccomandiamo di non confondete la soda da bucato con la soda caustica (quella usata per fare il sapone), che serve ad altri scopi e va maneggiata con estrema cautela!

Lievito di birra

Anche se può sembrarvi strano, il lievito da birra non è utilizzato solo per scopi alimentari, in quanto è in grado anche di liberare gli scarichi ed eliminare i cattivi odori provenienti da esso.

Per questo rimedio, avrete bisogno di un cubetto di lievito di birra e un bicchiere di acqua di 200 ml.

Versate, quindi, un bicchiere d’acqua in un pentolino e portate ad ebollizione. Dopodiché, aggiungete un pezzetto di lievito di birra e fatelo sciogliere.

Infine, versate la soluzione nello scarico e lasciatela agire per tutta la notte. Il giorno dopo, risciacquate e noterete che i cattivi odori saranno finalmente eliminati!

Per profumare

Una volta visto come liberare gli scarichi, vediamo insieme come “profumarli” o, meglio, come rimuovere del tutto i cattivi odori.

I rimedi visti sopra, infatti, tendono perlopiù a neutralizzare i cattivi odori, senza però conferire un particolare profumo al bagno.

Limone

Ah il limone! L’agrume dal profumo inebriante, in grado di portare una ventata di freschezza e buon odore nelle nostre case.

Per profumare gli scarichi, quindi, ricavate il succo di due limoni e versatelo, poi, nello scarico che volete profumare. Lasciatelo in posa per circa due ore, avendo sempre cura di non aprire il rubinetto così da lasciarlo agire in maniera più efficace.

A questo punto, risciacquate e che profumo!

Olio essenziale di lavanda

Oltre al limone, però, si può ricorrere anche al profumo naturale rilasciato dagli oli essenziali.

Vi basterà solo versare qualche goccia di olio essenziale di lavanda su un batuffolo di cotone e riporlo sul foro che si trova alla sommità dello scarico.

Lasciatelo agire per un po’, così che gli oli possano “bloccare” i cattivi odori provenienti dallo scarico e rilasciare tutta la loro fragranza.

Vi consigliamo di utilizzare proprio l’olio essenziale di lavanda, perché non solo è molto profumato, ma svolge anche un’azione antibatterica naturale in grado, quindi, di debellare i batteri che spesso si depositano negli scarichi.

Altri consigli utili

Finora, abbiamo visto i rimedi naturali per eliminare i cattivi odori dovuti agli scarichi intasati. La ragione, però, non sempre è da attribuire all’intasamento. Altre volte, infatti, la puzza può essere dovuta alla risalita dei gas dalle fognature. In questo caso, vi consigliamo di contattare un idraulico nell’immediato.

I gas di fogna, infatti, oltre a produrre un odore sgradevole, sono anche un rischio per la nostra salute.

Per evitare che i gas provenienti dalle fogne si diffondano per il bagno e per la casa, vi consigliamo di tenere sempre tappati tutti i canali di scarico.

Inoltre, ricordatevi sempre di pulire il lavello, il bidet e la vasca dopo ogni utilizzo, così da essere certe di rimuovere i residui di sporco e detersivo che potrebbero causare la puzza. In questa fase, provvedete anche a raccogliere eventuali capelli così da evitare di farli finire nei canali di scolo.

Sarebbe bene anche utilizzare un filtro così da trattenere questi residui ed evitare che si incastrino negli scarichi.

Avvertenze

Ricordiamo che in caso di odore forte che non va via con i rimedi naturali, è consigliabile chiedere il parere di un tecnico. Fate molta attenzione quando maneggiate acqua bollente.

Per una casa sempre pulita!

Se volete altri consigli su come pulire casa con ingredienti naturali, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.