I migliori trucchetti per lucidare la doccia e non avere più calcare!

159851
lucidare-doccia

Avere un box doccia scintillante e brillante non sempre è facile, perché la doccia è sicuramente la parte della casa in cui maggiormente si deposita il calcare.

Il continuo contatto con l’acqua, infatti, fa sì che si formino delle patine tanto fastidiose che rendono opache le pareti del box e il piatto della doccia.

L’alta concentrazione dell’umidità nel bagno, però, comporta anche la formazione di muffa che spesso si deposita lungo le pareti o negli angoli della nostra doccia.

Per questo il box doccia deve continuamente lottare contro lo sporco, il calcare, i residui di sapone e la muffa.

Menomale però che ci sono dei trucchetti casalinghi in grado di pulire a fondo ogni parte della vostra doccia e rimuovere, così, tutte le macchie.

Vediamo insieme quali sono!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione prima di cimentarvi nella pulizia seguendo i nostri rimedi.

Vetri e piastrelle

Per avere un box doccia pulito e senza macchia, partiamo dalla pulizia dei vetri e delle piastrelle.

Il contatto continuo con le gocce di acqua, infatti, tende a rendere opache queste superfici e a favorire la formazione del calcare.

Ma ci sono due trucchetti molto efficaci per la loro pulizia. Vediamoli insieme!

Spray al sapone

Un metodo veloce per sgrassare e lucidare la doccia in pochi minuti è un detergente spray al sapone molle da bucato.

Questo sapone, ecologico ma anche molto economico, ci permette non soltanto di avere un bucato fresco e profumato, ma le sue capacità pulenti si estendono a tutta la casa!

Prendete un panetto e tagliatene qualche pezzo, poi scioglietelo in mezzo litro d’acqua. Grazie alla sua biodegradabilità, si scioglierà in poco tempo!

Il vostro spray è pronto per essere utilizzato sia sui vetri della doccia, ma anche sulle altre superfici. Il Sapone molle potassico è molto delicato, perciò non sarà aggressivo e tutto sarà super pulito!

Potete vaporizzare la soluzione comodamente e risciacquare con un panno in microfibra.

Aceto

Il primo rimedio per la pulizia delle pareti del box doccia, consiste nell’utilizzare l’aceto, ingrediente naturale molto utilizzato nella pulizia domestica ecologica.

In particolare, questo ingrediente, è indicato per prevenire e rimuovere le incrostazioni di calcare.

Create, quindi, una miscela composta per metà da aceto e per metà di acqua. Aggiungete, poi, gli ingredienti in uno spruzzino e agitateli energicamente così da mescolarli bene.

A questo punto, spruzzate la miscela sui vetri o sulle pareti di plastica del box doccia e lasciatela agire per circa 10 minuti.

Infine, risciacquate e asciugate accuratamente con un panno morbido asciutto. Vi consigliamo di asciugare bene così da prevenire la formazione dell’umidità e della muffa.

Limone

Il secondo rimedio, invece, prevede l’utilizzo del limone.

Come l’aceto, anche il limone, è un anticalcare naturale in grado anche di sbiancare le superfici ingiallite.

Tutto ciò che dovrete fare è tagliare un limone in due parti e usare le singole metà come se fossero spugne.

Strofinate, quindi, la metà sul vetro del box doccia e concentratevi, in particolar modo, sui punti in cui sono presenti macchie di calcare.

Lasciate agire per un po’, dopodiché, utilizzate una spugnetta per rimuovere i residui. Infine, risciacquate e asciugate con un panno morbido asciutto.

Piatto doccia

Se, invece, volete pulire a fondo il piatto doccia e rimuovere le macchie di calcare e di muffa, ecco due rimedi molto efficaci per voi.

Il primo rimedio è indicato in particolare per le macchie dovute ai residui di sapone o alle incrostazioni di calcare, mentre il secondo risulta efficace in caso di muffa.

In caso di sporco o calcare

Create una miscela fatta di 300 ml di aceto bianco, 3 cucchiai di bicarbonato e il succo di due limoni.

Mescolate il tutto e aggiungete acqua se la miscela risulta più densa. A questo punto, travasatela in un flacone spray e spruzzatela su tutto il piatto doccia.

Lasciate agire per un po’, dopodiché, utilizzate una spugnetta per strofinare delicatamente e per rimuovere tutte le macchie.

Infine, risciacquate e voilà: macchie di calcare addio!

In caso di muffa

Nel piatto doccia, in particolare negli angoli, spesso si formano anche le macchie di muffa nere o verdi.

Per la rimozione di queste macchie, potete utilizzare una soluzione fatta di acqua ossigenata e bicarbonato.

Aggiungete, quindi, due cucchiai di bicarbonato e un cucchiaio di acqua ossigenata in circa due litri di acqua calda.

Mescolate bene il tutto, applicate direttamente la soluzione sul piatto doccia e lasciatela agire per circa 10 minuti.

Dopodiché, utilizzate una spazzola e strofinate sulle macchie verdi o neri più ostinate. Infine, risciacquate.

Ripetete l’operazione se necessario.

Come prevenire sporco, calcare e muffa

Per avere un box doccia sempre brillante e pulito, vi consigliamo di risciacquare sempre i vetri, le piastrelle e il piatto dopo aver fatto la doccia.

In questo modo, infatti, rimuoverete tutti i residui di sapone che a lungo andare potrebbero macchiare le superfici.

Una volta, poi, risciacquato il tutto, procedete con un’asciugatura accurata. Ricordatevi, infatti, che la causa principale che comporta la formazione del calcare e della muffa è l’eccessiva presenza di umidità.

Utilizzate, quindi, un tergivetro così da essere certe di aver rimosso tutte le tracce di acqua.

Vi consigliamo, inoltre, di lasciare arieggiare il bagno e di utilizzare un termoventilatore sia durante la doccia, sia per la mezz’ora successiva così da asciugare bene l’ambiente.

Avvertenze

Contattare uno specialista in caso di muffe nere molto ostinate; queste infatti possono essere dannose per la salute.

Utilizzate sempre guanti e mascherina quando volete pulire macchie di muffa.

Consigli per la vostra casa

Se avete voglia di conoscere altri consigli per la vostra casa, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.