Basta una PATATA per moltiplicare la tua rosa e avere una nuova pianta!

232
come-riprodurre-rosa-con-patata

Chi ha un roseto lo sa bene: non c’è niente di più soddisfacente e bello del vedere le proprie piante di rosa fiorire ed emanare il loro inconfondibile profumo.

In realtà, grazie alla sua versatilità, questa pianta può essere coltivata non solo in giardino ma anche in vaso così da decorare balconi e terrazze.

Capita, però, di voler riprodurre la propria pianta di rose in modo da ampliare la propria collezione di piante e riempire il balcone con i colori di questo fiore.

Un metodo un po’ strano, ma abbastanza efficace, per moltiplicare le vostre rose consiste nell’utilizzare una patata.

Assurdo, direte voi. Beh, provare per credere!

Ecco tutti i passaggi per moltiplicare le rose con una patata.

Di cosa avrete bisogno

Innanzitutto, procuratevi tutto l’occorrente per poter ottenere un buon risultato. Avrete bisogno di:

  • cesoie
  • patate (una per ogni talea)
  • composto ormonale radicante
  • un chiodo o una matita

In relazione al tipo di patata da scegliere, preferitene una fresca, dalla forma un po’ allungata e assolutamente non marcia. Ogni varietà andrà bene.

Ricavate delle talee

La prima cosa da fare è ottenere delle talee dalla vostra pianta di rose.

Prendete delle cesoie, disinfettatele, e tagliate alcune talee della lunghezza di 15-20 cm.

Dovrete ricavare le talee da una pianta di rose che sia matura, preferibilmente abbia già almeno un paio d’anni, e sia già fiorita in passato.

N.B: il taglio deve essere fatto in diagonale.

Bagnate le talee nell’ormone radicante

Prendete le talee che avete tagliato e bagnatene la base (ossia il lato con il taglio) nel composto ormonale radicante.

In alternativa, potete bagnarlo in un po’ di miele o nella cannella.

Anche queste due sostanze, infatti, stimolano il successivo sviluppo delle radici, rendendo l’intero processo più veloce.

Piantate le talee nelle patate

A questo punto, prendete le patate (una per ogni talea che avete ricavato).

Con l’aiuto di un chiodo o di una matita, fate un foro nella patata profondo almeno 2-3 cm (dipende dalla grandezza della patata e dalla lunghezza esatta della talea).

Poi, piantate la talea nella patata, inserendo la sua base nel foro che avete appena fatto.

Mettete le patate nel terreno

Ora, dovete piantare le vostre patate.

Scegliete dei vasi, riempiteli di terriccio universale e piantateci dentro la patata, lasciando la sua parte superiore (quella in cui avete piantato la talea) fuori dal terriccio.

Mettete il vaso in un luogo luminoso e caldo, con una temperatura che va dai 22 e i 26 °C.

Con il passare dei giorni, la patata offrirà alla vostra talea l’ambiente ideale per sviluppare le sue radici.

Questo avverrà grazie alle quantità d’acqua contenute nella patata e all’amido.

Attendete qualche settimana

Ci vorrà qualche settimana perché la talea sviluppi le radici.

Nel frattempo, mantenete il terriccio umido innaffiandolo regolarmente, senza però esagerare.

Un segreto consiste nel tenere una busta di plastica trasparente intorno al vaso per tutta la giornata, in modo da trattenere l’umidità e il calore.

In tal caso, ricordate di rimuovere la busta trasparente ogni sera per permettere il ricambio d’aria.

Dopo che le radici si sono formate, la talea è una vera e propria piantina: potete tenerla nel vaso dove l’avete piantata o metterla altrove, anche a terra.

Attenzione

Moltiplicare una pianta di rose non è sempre facile e il procedimento non sempre va a buon fine.

Per aumentare le probabilità di successo, provate a moltiplicare la pianta in estate, quando le temperature sono più alte.

Inoltre, non tutte le varietà di rose si adattano a questo sistema. Alcune varietà ibride hanno radici troppo fragili che non riescono a svilupparsi attraverso il metodo della patata.

Piante da sogno? Ecco come averle

Se siete alla ricerca di alcuni trucchi per prendervi cura delle vostre piante, siete nel posto giusto. Ecco alcuni consigli.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".