Come aver cura delle piante aromatiche in cucina?

522
erbe-aromatiche-cucina

Chi non sogna di avere a propria disposizione una serie di piantine aromatiche in cucina? Basilico, rosmarino, timo… tutto a portata di mano per insaporire piatti e pietanze!

Queste piantine, oltre a esservi utili in cucina, sono anche belle da vedere, diffondono un bellissimo profumo e alcune tengono anche lontani parassiti e zanzare.

Ovviamente ognuna ha caratteristiche diverse e ha bisogno di specifiche cure per crescere e mantenersi sana e rigogliosa.

Scopriamo insieme quali sono le piantine aromatiche più comuni e qual è il miglior modo per prendersene cura!

Attenzione: se avete qualche dubbio in riferimento a queste bellissime piantine, potete rivolgervi al vostro fioraio.

Salvia

Piantina perenne dal meraviglioso e intenso profumo: la salvia è una piantina inconfondibile sia per il suo odore sia per le foglie coperte da una leggera e morbida peluria.

Potete tenerla sia in balcone sia sul davanzale della finestra: l’importante è che la mettiate in un posto luminoso.

Pur essendo molto resistente, proteggetela dal freddo eccessivo.

Un segreto per averla sempre piena di foglioline? Concimate con un fertilizzante ad alto contenuto di azoto!

Rosmarino

Una piantina aromatica dalla crescita incredibile: parliamo del rosmarino che, in vasi molto grandi, può crescere a dismisura!

Tenetela preferibilmente in balcone o su un davanzale molto luminoso.

Innaffiate molto sporadicamente: fatelo solo quando il terriccio vi appare secco. In estate, ovviamente, con più frequenza.

In inverno, proteggetelo dal freddo portandolo in casa o utilizzando un telo protettivo.

Timo

Foglie piccole e profumati fiorellini bianchi: è il timo.

Mettete la piantina alla luce diretta del sole: questa pianta ama le alte temperature e la luce, mentre non sopporta il freddo, l’ombra e il vento eccessivo.

Un trucchetto per evitare i ristagni idrici, che questa piantina teme molto, è mettere uno strato di argilla espansa sul fondo del vaso.

Di solito, in inverno, tende a seccare. L’ideale è portarla in casa, ma tenerla comunque in un luogo luminoso.

Basilico

Che orto aromatico sarebbe senza il basilico?

Piantina dal profumo inconfondibile, il basilico è forse quella più utilizzata in cucina.

Si tratta di una pianta annuale che tende a seccare durante i mesi freddi.

L’ideale è tenere il basilico in un posto soleggiato, in balcone o sul davanzale di una finestra. Evitate, però, la luce diretta del sole per evitare che le foglie possano esserne ustionate.

Per mantenerlo sano, innaffiate soprattutto di mattina presto: darete modo al terreno di assorbire per bene l’acqua.

Prezzemolo

Depurativo e antisettico: si tratta del prezzemolo.

La piantina di prezzemolo non richiede particolari cure: la sua crescita è molto veloce.

Innaffiate con frequenza e ricordate di potarla nel mese di giugno, per favorire lo sviluppo di nuove foglioline.

Per quanto riguarda l’esposizione: tenetela in un luogo luminoso, ma non alla luce diretta del sole.

Menta

Chi non ha mai sognato di avere la menta a portata di mano per le sue foglioline fresche e adatte alla preparazione di infusi?

Questa piantina è molto resistente: potete tenerla in pieno solo o a mezz’ombra.

Le innaffiature devono essere frequenti, ma non troppo: un segreto è tastare il terreno e verificare quando è secco per innaffiare nuovamente.

Ricordate di scegliere sempre un vaso abbastanza grande per questa piantina: la menta, infatti, tende a crescere molto e ha bisogno di molto spazio.

Origano

Tipica piantina mediterranea, l’origano ama gli ambienti caldi e anche un po’ di vento.

Non bisogna innaffiarlo eccessivamente: questa pianta soffre molto i ristagni idrici che possono danneggiare le radici.

Di norma, non va concimato. Volendo, potete fertilizzare una volta l’anno, nei mesi caldi, per ottenere ancor più foglioline.

Il segreto per avere foglie più profumate? Mettete la pianta in pieno sole!

Balcone più verde? Ecco come!

Se non vedete l’ora di riempire il vostro balcone o la vostra terrazza di piante e fiori, seguite i nostri consigli!

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".