Ceramica e porcellana, come pulirle in modo semplice e delicato

426
pulire-porcellana

Due materiali quasi immancabili nelle nostre case: la ceramica e la porcellana sono fragili, ma estremamente eleganti.

Normalmente, in ogni casa non mancano mai piccoli oggetti ornamentali in porcellana oppure servizi da tè o caffè in questo materiale, pronti per essere rispolverati nelle occasioni più importanti.

Inoltre, estremamente diffusa è anche la ceramica: piccoli oggetti, ma anche sanitari, vasi o piastrelle.

Pulire questi materiali non è, però, sempre semplicissimo. Spesso, li laviamo in modo errato, lasciando macchie, aloni e, a lungo andare, rovinandoli.

Scopriamo insieme quali sono i rimedi più utili ed efficaci per avere porcellane e ceramiche pulite e splendenti.

Attenzione: prima di utilizzare i rimedi proposti, consultate sempre i dettagli di produzione dei vostri oggetti per evitare di rovinarli.

Porcellana

In pochi lo sanno, ma la porcellana è, in realtà, un particolare tipo di ceramica.

Pregiata e luminosa, ha bisogno di specifiche modalità per mantenere inalterata la sua bellezza.

Sale

Un rimedio estremamente efficace per contrastare l’ingiallimento della porcellana consiste nell’utilizzo del sale.

Molto spesso, con il tempo, gli oggetti da esposizione in questo materiale formano una sorta di patina gialla che non va via solo con l’acqua.

Utilizzare il sale è semplice e veloce. Vi basterà prendere una manciata di sale e inumidirla con dell’acqua fino a ottenere un composto pastoso.

Poi, passatelo sull’oggetto in porcellana sfregando in modo delicato.

Infine, risciacquate.

L’azione abrasiva del sale eliminerà la patina gialla in un batter d’occhio.

Sapone di Marsiglia

Per i piccoli oggetti di porcellana, la soluzione ideale è ricorrere al sapone di Marsiglia.

Vi basterà prendere qualche scaglia di questo sapone, scioglierla in acqua tiepida e mescolare.

Poi, immergete dentro al composto il vostro oggetto in porcellana, lasciandolo in ammollo per circa 30 minuti.

Infine, rimuovete l’oggetto, asciugatelo e, con l’aiuto di un piccolo pennellino, rimuovete i residui di polvere che possono esser rimasti incollati all’oggetto.

Aceto bianco

Per quanto riguarda gli oggetti in porcellana che solitamente vengono utilizzati in cucina, come pirofile o padelle, un modo per pulirli ed eliminare le incrostazioni consiste nell’utilizzare l’aceto bianco.

Diluitene un terzo di un bicchiere in un litro d’acqua tiepida e utilizzate il composto, strofinando l’oggetto con l’aiuto di una spugnetta abrasiva.

Poi, risciacquate con acqua pulita: il vostro oggetto in porcellana risulterà pulito e splendente.

Ceramica

Diffusissima, la ceramica è presente nelle nostre case: oggetti, pavimenti, sanitari, piastrelle… Un materiale dalle caratteristiche uniche.

Pulirlo nel modo corretto è indispensabile per farlo durare a lungo.

Alcol denaturato

Gli oggetti più grandi in ceramica, come i piani doccia o i pavimenti, spesso presentano aloni che non riusciamo ad eliminare in alcun modo!

Il rimedio? Prendete un secchio e versateci dentro 3 litri d’acqua calda. Poi, aggiungete 4 cucchiai di alcol.

Utilizzate il composto per lavare l’oggetto in ceramica, avendo cura di risciacquarlo.

Se volete, potete aggiungere anche 2 cucchiai di aceto bianco, per un effetto più lucidante.

Attenzione: l’odore di alcol può esser fastidioso. Assicuratevi di tenere le finestre aperte per far arieggiare la stanza.

Bicarbonato di sodio

Con il tempo, gli oggetti in ceramica tendono a sbiadire e a ingiallirsi.

Un modo molto facile per sbiancarli è utilizzare il bicarbonato di sodio.

Sarà sufficiente prenderne una manciata, inumidirla e passarla sulla superficie dell’oggetto che si vuole sbiancare, facendo attenzione a non strofinare con troppa forza per non graffiare la ceramica.

In alternativa, potete sciogliere 2 cucchiai di bicarbonato in un litro d’acqua e utilizzarlo per lavare la ceramica: in questo caso l’effetto sbiancante sarà più leggero, ma avrete comunque un effetto pulente e antisettico.

Cera liquida

Volete sbiancare e pulire un vaso o un piccolo oggetto pregiato in ceramica? Niente di meglio della cera liquida.

Il trucco è davvero semplice: basta prendere l’oggetto e lavarlo con acqua tiepida, rimuovendo la polvere.

Asciugatelo con molta cura. Poi, applicate su di esso la cera liquida, avendo cura nel ricoprire ogni parte dell’oggetto.

Lasciate essiccare per almeno 30 minuti. Poi, lucidate con un panno di lana.

Il risultato sarà sorprendente!

Succo di limone

Per le superfici più grandi in ceramica, come pavimenti o pareti piastrellate, avete bisogno di un rimedio efficace, ma anche veloce.

Utilizzate acqua calda, mescolandoci dentro mezzo bicchiere di succo di limone.

Il succo di limone, oltre a essere un antibatterico naturale, ha anche un’efficacia sbiancante e protettiva.

Passarlo sulle grandi superfici in ceramica ne mantiene inalterato il colore e previene la formazione di aloni.

Pulizie facili!

Faccende domestiche e pulizie possono essere più semplici se sapete come farle! Seguite i nostri consigli per rimedi naturali e super efficaci!

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".