Come pulire il frigo e il freezer prima di andare in vacanza?

194
pulire-frigorifero-vacanze

Il frigorifero e il freezer rientrano tra gli elettrodomestici più indispensabili in cucina, in quanto ci permettono di conservare più a lungo le nostre pietanze.

Proprio perché “ospitano” i nostri cibi, però, tendono a sporcarsi facilmente e ad essere soggetti a macchie e cattivi odori.

E quale momento migliore per pulire il frigo e il freezer se non prima di partire per le vacanze quando sono quasi vuoti? Vediamo insieme come fare!

Prima di iniziare

Innanzitutto, svuotate sia il frigorifero che il freezer e conservate i cibi in una borsa termica con placchette di ghiaccio al suo interno.

Dopodiché, posizionate degli stracci a terra, così da assorbire l’acqua che potrà colare durante lo sbrinamento del freezer.A questo punto, per eseguire la pulizia in totale sicurezza, spegneteli e staccate la spina e rimuovete tutte le parte estraibili come cassetti, scaffali e ripiani per una pulizia più profonda.

Sbrinare il freezer

Prima di procedere con la pulizia del freezer, è importante ricordare che deve essere sbrinato.

Nel caso del freezer tradizionale, è possibile accelerare il processo di scioglimento del ghiaccio con due trucchetti. Il primo consiste nel mettere una ciotola con acqua calda (ma non bollente) per ogni scomparto del freezer.

Il secondo, invece, prevede l’utilizzo del phon che potrete utilizzare per sciogliere pezzi di ghiaccio più difficili con il getto caldo dell’asciugacapelli. Raccomandiamo di prestare particolare attenzione durante l’utilizzo di questo metodo.

Ovviamente, state lontano dalle pozze di acqua e tenete il filo del phon quanto più lontano possibile dal ghiaccio e dall’acqua per procedere in tutta sicurezza.

Usate, poi, una spatola in plastica o in silicone per rimuovere il ghiaccio, poi asciugate il congelatore con un asciugamano o dei panni in microfibra e il gioco è fatto!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Nel caso di freezer no frost, invece, procedete direttamente con la pulizia.

Ripiani, cassetti e scaffali

Mentre il freezer sbrina, procedete con la pulizia dei vari ripiani, cassetti estraibili e scaffali del frigorifero e del freezer, versando un bicchiere di aceto bianco in una bacinella contenente 2 litri di acqua.

Immergete, quindi, se possibile, le componenti direttamente nella bacinella e lasciatele in ammollo per circa mezz’ora, oppure, in alternativa immergete una spugna morbida all’interno della miscela e passatela sulle superfici lavabili.

Per un effetto più efficace, aggiungete anche alcune gocce di tea tree oil, un olio essenziale in grado di profumare il vostro frigorifero  e il vostro freezer, di eliminare l’odore pungente dell’aceto e di combattere eventuali muffe che si sono formate.

Dopodiché, risciacquate e asciugate accuratamente i cassetti, i ripiani e gli scaffali prima di reinserirli nel frigorifero e nel freezer: se non asciugati bene, infatti, potrebbero favorire la comparsa di muffe.

Pulire il frigorifero

Per la pulizia del frigorifero, o meglio, per la pulizia delle pareti interne del vostro frigorifero, diluite, invece, un bicchiere di aceto in circa 500 ml di acqua e aggiungete, poi, 2 cucchiai di bicarbonato.

Agitate, quindi, la miscela per far mescolare gli ingredienti e immergete al suo interno una spugnetta non abrasiva. Dopodiché, passatela sulle pareti e lasciatela agire per qualche minuto. Infine, risciacquate con un panno morbido imbevuto di acqua e asciugate accuratamente.

Passate, poi, alle guarnizioni, che vengono spesso sottovalutate. Innanzitutto controllate che aderiscano bene e non siano scollate; in questo caso, vi consigliamo di sostituirle.

Prendete, poi, un panno imbevuto di acqua e passatelo sopra per rimuovere le macchie. Dopodiché, utilizzate del borotalco in polvere e passatelo sulle guarnizioni.

Pulire il freezer

Una volta sbrinato completamente il freezer, è ora di procedere con la sua pulizia.

Preparate, quindi, una miscela composta da parti uguali di aceto e acqua e immergete al suo interno una spugna. Strizzatela e passatela sulla superficie del freezer più volte fino a rimuovere le incrostazioni. Infine, asciugate accuratamente.

In alternativa all’aceto, potete anche utilizzare un altro alleato della pulizia domestica ecologica: il bicarbonato.

Sciogliete, quindi, un po’ di bicarbonato in acqua e utilizzate la miscela per la pulizia del vostro congelatore. Questa miscela avrà un effetto disinfettante e anti odore.

Infine, asciugate accuratamente con un panno asciutto e voilà: il vostro congelatore sarà pulito come non mai!

Infine…

Infine, non vi resta che pulire la superficie esterna così da aver il frigorifero e il congelatore super puliti! Prendete, quindi, un panno antistatico e passatelo sulle ante così da eliminare la polvere.

Preparate, poi, una miscela di acqua e aceto, immergete una spugna al suo interno e passatela sulla superficie, soprattutto sulle maniglie. Infine, asciugate accuratamente i ripiani, i cassetti e riposizionateli all’interno. Siete pronte per partire!

Come prevenire i cattivi odori

Se volete essere certe di non trovare cattivi odori nel vostro frigorifero e freezer al ritorno e volete mantenerli sempre profumato, ecco a voi alcuni trucchetti!

Potete mettere una busta di caffè negli angoli delle pareti interne, in quanto sarà in grado di assorbire i cattivi odori. Oppure, se volete anche portare una ventata di profumo, allora vi consigliamo invece di mettere delle fettine di limone.

Infine, potete scegliere di mettere in frigo un vasetto senza coperchio pieno di bicarbonato, il quale aiuterà non solo a catturare i cattivi odori ma anche a prevenire la formazione di eventuali muffe. 

Altri consigli utili

Dopo aver visto come pulire e come mantenere profumati il freezer e il frigorifero, prima di partire per le vacanze, vediamo insieme altri accorgimenti utili da seguire.

In caso dobbiate stare fuori per più settimane, vi consigliamo di svuotarli completamente e di non lasciare alcun cibo al suo interno e di staccare la spina della corrente.

Lasciate, poi, gli sportelli leggermente aperti per evitare la formazione di muffa e il cattivo odore provenienti dai materiali plastici.

Se, invece, restate fuori solo per pochi giorni, controllate tutti i cibi per accertarvi che non abbiano breve scadenza e lasciate all’interno di questi elettrodomestici solo frutta e verdura che non siano già marce o mature.

Avvertenze

Attenetevi alle indicazioni di produzione per la pulizia del freezer e del congelatore e se c’è un guasto rivolgetevi a uno specialista.

Per una casa sempre al top!

Esistono tantissimi trucchetti casalinghi per la pulizia della casa:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.