Come pulire i pavimenti in CERAMICA con metodi casalinghi ed economici!

222
come-pulire-pavimenti-ceramica

Tra tutte le tipologie di pavimento, quelli in ceramica sono i più gettonati perché più resistenti e più facili da pulire.

Sebbene, però, non necessitino di particolare attenzione e cura, è sempre bene utilizzare i prodotti giusti per evitare che si formino aloni e che diventino opachi.

Per questo, oggi vedremo insieme come pulire i pavimenti in ceramica in maniera facile e veloce utilizzando solo prodotti casalinghi facili da reperire.

Prima di iniziare

Prima di vedere insieme quali prodotti utilizzare per la pulizia del pavimento in ceramica, ricordatevi di non usare mai detergenti oleosi, quali oli e cere.

L’utilizzo di detergenti oleosi, infatti, rende questo tipo di pavimento molto opaco e dà la sensazione visiva che non sia completamente pulito.

Inoltre, è consigliabile passare sempre prima l‘aspirapolvere, così da rimuovere la polvere in eccesso ed evitare che si possa indurire a contatto con l’acqua

A questo punto, vediamo insieme come pulirli!

Aceto

Il primo rimedio che vogliamo proporvi per la pulizia dei pavimenti in ceramica consiste nell’utilizzare l’aceto, un ingrediente noto per le sue proprietà pulenti, sgrassanti e lucidanti.

Oltre a rimuovere lo sporco, infatti, l’aceto sarà in grado anche di eliminare gli aloni e rendere la superficie del vostro pavimento lucente come non mai!

Tutto ciò che dovrete fare è riempire un secchio d’acqua calda e versarci mezzo bicchiere di aceto bianco al suo interno. Immergete, poi, uno straccio e passatelo sul pavimento più volte fino a rimuovere lo sporco e le macchie.

Infine, asciugate e noterete che il vostro pavimento sarà pulito come non mai!

Limone

Un altro ingrediente molto efficace per disinfettare e donare lucentezza ai vostri pavimenti in ceramica è il tanto amato limone, l’agrume dal profumo inebriante e dalle mille proprietà.

Versate, quindi, il succo di due limoni in 1 secchio contenente un litro di acqua. Agitate la miscela con una mano, dopodiché immergete al suo interno un panno pulito e passatelo sul pavimento.

Per un effetto più efficace, potete anche aggiungere un cucchiaio di aceto bianco.

Il vostro pavimento vi ringrazierà!

Bicarbonato

Come poteva mancare il “tuttofarebicarbonato di sodio? Questo ingrediente, infatti, ha proprietà pulenti e sgrassanti e svolge una leggera azione abrasiva.

Per pulire il vostro pavimento di ceramica, vi basterà mescolare 3 cucchiai di bicarbonato di sodio in 1 litro di acqua calda.

Lasciatelo sciogliere bene, dopodiché immergete uno straccio nella soluzione così ottenuta e passatelo sul pavimento, concentrandovi soprattutto sui punti più sporchi che presentano più macchie.

Il vostro pavimento brillerà!

Detersivo fai da te

Infine, in alternativa ai prodotti casalinghi visti finora, potete anche direttamente preparare un detersivo fai da te. Tutto ciò che vi serve è:

  • 3 litri di acqua
  • 4 cucchiai di alcol denaturato
  • 4 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia in scaglie o liquido

Aggiungete, quindi, l’alcool, l’aceto e il sapone di Marsiglia in un secchio contenente acqua calda.

Agitate, poi, il contenuto e lasciate sciogliere bene il sapone di Marsiglia. Immergete, quindi, lo straccio in microfibra all’interno della miscela così ottenuta e passatelo sul pavimento. Asciugate il pavimento e il gioco è fatto!

In caso di pavimento lucido, potete provare a raddoppiare la quantità di alcool e utilizzare 2 cucchiai di bicarbonato invece dell’aceto.

Pulizia fughe

Una volta visto come pulire i pavimenti in ceramica, vediamo insieme come pulire le fughe, così da procedere con una pulizia completa!

I pavimenti chiari, infatti, tendono spesso a presentare macchie scure lungo le fughe che diventano nere a causa della polvere che si deposita.

Per pulire le fughe sporche di polvere, tutto ciò che dovrete fare è versare un po’ di bicarbonato in una ciotola e aggiungere l’acqua calda un po’ alla volta fino ad ottenere una sorta di pasta.

In linea generale, vi consigliamo di utilizzare tre parti di bicarbonato con una di acqua.

A questo punto, spalmate la pasta sulle fughe utilizzando una spazzola o uno spazzolino da denti vecchio e strofinate.

Pulite, quindi, le fughe seguendo tutta la lunghezza e risciacquate.

N.B Vi consigliamo di indossare guanti di gomma quando strofinate per evitare di irritare la pelle con la consistenza abrasiva della pasta. 

Avvertenze

Ricordatevi di non usare detergenti oleosi sul pavimento di ceramica perché la componente oleosa potrebbe renderli opachi e farli risultare, quindi, sporchi.

Pavimenti al top!

I tuoi pavimenti sono opachi o hanno un cattivo odore? Ecco alcuni post che fanno al caso tuo:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.