Metti le vecchie Posate in ammollo con questo trucchetto per averle come Nuove!

212
come-pulire-vecchie-posate

Nei mobili della maggior parte delle case c’è sicuramente uno spazio dedicato a vecchie posate che conservano le nostre mamme o le nostre nonnne da generazioni e ci hanno passato col tempo.

Si conservano come un’eredità preziosa e si usano solo in momenti molto speciali e festosi!

Tuttavia, poprio perché vengono adoperate raramente, è possibile che su queste si formino delle macchie oppure si ossidano, perdendo la loro brillantezza di sempre.

Ci sono dei metodi molto efficaci che funzionano e che potranno esservi d’aiuto, basta mettere le posate in ammollo con questi ingredienti per farle tornare come nuove!

Bicarbonato

Come primo rimedio non potevo che consigliarvi il bicarbonato di sodio!

Grazie alla sua stupenda azione abrasiva, rimuove facilmente lo sporco che si trova sugli elementi in acciaio o in argento, per tale ragione le vostre posate ne trarranno beneficio.

Tutto quello che dovrete fare è riempire un contenitore e versare all’interno 3 cucchiai di prodotto, successivamente mettete in ammollo le posate e laciatele così per qualche ora.

Trascorso il tempo necessario, toglietele e sciacquatele sotto acqua corrente, poi non vi resta che asciugarle!

Aceto bianco

Un’altra ottima scelta è l’aceto bianco!

Analogamente al bicarbonato, anche quest’elemento ha un’azione sgrassante che può esservi d’aiuto, se non altro viene usato per pulire tutta la casa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ebbene, in questo caso dovrete mettere in ammollo le posate in acqua calda e 2 bicchieri d’aceto bianco, lasciate agire sempre per qualche ora, dopodichè risciacquate e asciugate.

Sale

Spesso non si parla di quanto sia efficace del semplice sale da cucina per rimediare allo sporco ostinato.

Un esempio calzante è quando lo si adopera per dire addio agli aloni gialli che talvolta si presentano sulla tazza del water.

Perché, quindi, non usarlo anche per ripristinare la brillantezza delle vecchie posate? Il metodo è di una semplicità unica!

Dovrete mettere in ammollo le posate in acqua calda e 2 cucchiai di sale fino, fate sciogliere il sale e lasciate agire per un po’ do tempo.

Risciacquate e asciugate per bene con un panno delicato in lana.

Limone

Se volete che le posate siano super profumate oltre che pulite, non vi resta che affidarvi alle proprietà del limone!

Sono incredibili gli aiuti quotidiani che quest’agrume può darvi in casa, partendo dai vetri fino al bucato!

Dovrete mettere le posate in ammollo in acqua e il succo di 2 limoni. Lasciate sempre agire per diverse ore e risciacquate.

Se vi sono macchie ostinate, potete toglierle delicatamente con una spugna prima di asciugare bene.

Sapone di Marsiglia

Come ultimo consiglio potete adoperare il sapone di Marsiglia!

Ve lo consiglio per trattamenti e materiali molto delicati, infatti spesso quest’ingrediente è la prima scelta anche con gioielli come il bracciale Pandora!

Usate questo metodo riempiendo una bacinella con acqua e 2 cucchiai di sapone liquido, nel caso in cui abbiate il panetto, dovrete versare nell’acqua la stessa quantità con le scaglie.

Mettete le posate in ammollo e aspettate qualche ora, dopodiché risciacquate e asciugate con un panno morbido!

Avvertenze

Vi ricordo che è di estrema importanza provare i metodi prima su un angolino nascosto in modo da assicurarvi di non danneggiare le posate.