Come pulire le scope per un pavimento libero dalla polvere!

643
come-pulire-scope

La pulizia della casa è un’operazione quotidiana molto importante che aiuta a rendere il nostro ambiente domestico pulito e profumato.

Spesso, però, ci ritroviamo a pulire tutto ciò che ci circonda, ignorando di “spolverare” la scopa.

La scopa è lo strumento di pulizia che ci permette di eliminare la polvere e lo sporco che si deposita sui pavimenti e di rendere, così, la nostra casa super pulita.

Proprio perché questo strumento viene a contatto con la polvere, avete mai pensato che una scopa sporca possa disperdere la sporcizia accumulata in giro?

Se le setole restano sporche e impregnate, infatti, potrebbero diffondere la polvere in tutta la casa.

Quindi, vediamo insieme come pulire le scope per una casa più pulita che mai!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le indicazioni di produzione prima di procedere alla pulizia delle scope seguendo i nostri rimedi.

Prima di iniziare

Prima di vedere come lavare le setole della scopa, vediamo insieme cosa fare prima del lavaggio.

Innanzitutto, è consigliabile sbattere la scopa con forza contro la ringhiera del balcone o del terrazzo per rimuovere i capelli e lo sporco in eccesso.

Attenzione, però, agli inquilini del piano inferiore che potrebbero essere infastiditi da questa operazione e praticatela solo se vivete da soli.

In alternativa, indossate dei guanti, svitate il manico e prendete solo la spazzola con le setole.

Eliminate, quindi, manualmente i residui di polvere, i capelli e le briciole e lasciate cadere il tutto su un foglio di giornale o in un sacchetto di plastica, così da evitare di disperdere questa sporcizia di nuovo in casa.

Per pulire, poi, le setole in modo ancora più accurato, utilizzate un vecchio pettine a denti larghi e pettinate la vostra scopa come steste pettinando i capelli.

A questo punto, siamo pronte per il lavaggio delle setole.

Attenzione! Vi consigliamo di usare una mascherina così da non respirare la polvere che fuoriesce dalle setole durante quest’operazione.

Bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare il bicarbonato.

Il bicarbonato, infatti, grazie alla sua leggera azione abrasiva e alla sua azione detergente, aiuta a pulire a fondo le setole e liberarle dallo sporco.

Riempite, quindi, metà secchio con acqua tiepida e aggiungete 2 cucchiai di bicarbonato. Immergete, poi, al suo intorno la parte della scopa con le setole.

Dopodiché, piegate le setole a destra e a sinistra in modo da rimuovere sporco, germi e batteri.

A questo punto, lasciatela in ammollo per circa 20 minuti, dopodiché risciacquatela.

Procedete fino a quando l’acqua non vi sembrerà più limpida.

Per una maggiore sanitizzazione, potete aggiungere anche qualche goccia di detersivo per piatti biologico.

Una volta lavate le setole, lasciatele sgocciolare e asciugare all’aria aperta con le setole rivolte verso l’alto, così da non deformarle.

La vostra scopa sarà pronta per liberare la vostra casa dalla polvere!

Sapone di Marsiglia

Un altro ingrediente naturale che viene in nostro soccorso per la pulizia delle scope è il sapone di Marsiglia.

Anche in questo caso, tutto ciò che dovrete fare è riempire un secchio di acqua tiepida e aggiungere al suo interno un cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido.

In alternativa, potete anche utilizzare un cucchiaio di sapone di Marsiglia a scaglie, da diluire in acqua.

Immergete, quindi, le setole della scopa nella soluzione così ottenuta e piegatele a destra e a sinistra.

Aiutatevi anche con le mani se necessario, ma ricordatevi sempre di indossare dei guanti.

Infine, risciacquatele e voilà: la vostra scopa sarà come nuova!

Aceto

Ovviamente, per pulire le vostre scope, non poteva mancare l’aceto, un ingrediente noto proprio per le sue proprietà pulenti e sgrassanti.

Riempite, quindi, un secchio con acqua tiepida e fate sciogliere un po’ di aceto al suo interno.

Per potenziare l’effetto, aggiungete anche un cucchiaio di bicarbonato.

L’aceto combinato con il bicarbonato, infatti, dà vita a uno sgrassatore naturale molto efficace.

Immergete, poi, la scopa e lasciatela in ammollo per circa 20 minuti.

Ovviamente il tempo di posa può essere anche maggiore in base al grado di sporco.

A questo punto, risciacquatela e fatela asciugare all’aria aperta. Assicuratevi che le setole si asciughino bene prima di riutilizzarla.

E…il gioco è fatto!

Limone e olio di tea tree

Infine, l’ultimo rimedio per pulire a fondo le vostre scope consiste nell’utilizzare il limone e l’olio di tea tree.

Il limone, infatti, ha proprietà sgrassanti naturali, mentre l’olio di tea tree è particolarmente utile per disinfettare grazie alla sua proprietà antibatterica.

Inoltre, aiuta ad eliminare i cattivi odori dovuti dall’accumulo di germi e batteri.

Riempite, quindi, una bacinella con acqua tiepida e aggiungete al suo interno il succo di due limoni.

A questo punto, aggiungete, alcune gocce di olio essenziale di tea Tree, versate nella bacinella la parte della scopa con le setola e lasciatela in ammollo nella soluzione per circa mezz’ora.

Infine, risciacquate accuratamente e ripetere l’operazione più volte se necessario.

La vostra scopa sarà libera da germi e batteri!

Avvertenze

Vi raccomandiamo di fare attenzione durante le procedure indicate per pulire e disinfettare la scopa.

Leggete sempre le etichette per un lavaggio ottimale.

Utilizzate mascherina e guanti per non respirare la polvere, soprattutto in caso di allergia o ipersensibilità agli acari.

Trucchetti per il bucato

Se siete in vena di sapere alcuni trucchetti per non rovinare il vostro bucato, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.