Come eliminare le macchie dal WC

2126
come-eliminare-le-macchie-da-wc-rimedi-casalinghi

Tra gli ambienti domestici, il bagno è di sicuro quello che quotidianamente cerchiamo di igienizzare, in modo che sia sempre pulito e splendente.

Ma, soprattutto con il passare del tempo, nonostante le pulizie e le cure giornaliere i sanitari cominciano a macchiarsi.

Le origini di queste macchie, o meglio delle incrostazioni, risiedono nell’accumulo di calcare contenuto nell’acqua. Il risultato molto spesso sono degli aloni che vanno dal giallognolo al marrone.

Tali macchie rendono i sanitari poco piacevoli da guardare e appaiono come sintomo di poca pulizia. Fortunatamente, bastano pochi prodotti facilmente reperibili in casa per risolvere il problema.

Scopriamo insieme alcuni rimedi casalinghi per eliminare le macchie dal WC.

Bicarbonato e aceto

La prima combinazione vincente per eliminare le incrostazioni dal WC. Il bicarbonato è utilissimo in casa per numerosi scopi, come per pulire i tappeti o per assorbire i cattivi odori dal frigorifero.

Ha proprietà sbiancanti e antibatteriche. Quindi fa proprio al caso nostro.

L’aceto ha proprietà disinfettanti, lucida e sgrassa. Per pulire il WC si consiglia l’aceto bianco di alcol, che si presta a moltissimi usi in casa anche se , per esempio, vogliamo ridonare brillantezza ai vetri e alle finestre.

Per il bagno, cospargete la superficie interessata con il bicarbonato. Nel frattempo inserire l’aceto bianco in uno spray e spruzzarne un po’ dove abbiamo applicato il bicarbonato.

Lasciar agire, poi prendete uno spazzolone pulito e (con un po’ di olio di gomito) spazzolate via il mix… A questo punto non vi resta che tirare lo sciacquone!

Acido citrico e detersivo per i piatti

Un altro metodo per le eliminare le macchie del WC prevede l’uso dell’acido citrico.

Questo prodotto di facile reperibilità è inodore ed ecologico, ha tantissime proprietà infatti viene adoperato molto spesso per produrre ammorbidenti fatti in casa, che fanno bene all’ambiente e alla salute!

In questo caso, va combinato con del detergente per piatti ecologico. Vi basta mescolare 1 bicchiere di acido citrico (al 15%) e 10 ml di detersivo bio, in modo da creare un composto da utilizzare come un normale detersivo per WC.

Proprio per la sua azione anti-calcare e disincrostante, l’acido citrico contrasta l’aumento e la formazione del calcare e delle anti-estetiche macchie che si accumulano nei sanitari.

Sale e bicarbonato

Ancora una volta troviamo il bicarbonato, stavolta abbinato con il sale. Se a tavola dobbiamo limitarne l’uso per evitare inestetismi come la cellulite, per le pulizia di casa invece può rivelarsi un potente alleato.

Il sale svolge infatti un’azione purificante e contribuisce a rendere l’acqua “meno dura”.

Può essere quindi utilizzato insieme al bicarbonato cospargendolo sulla superficie del WC, e con lo scopino strofinare in modo che i prodotti agiscano. Se necessario lasciare in posa per tutta la notte. Risciacquare il mattino seguente.

Limone e borace

Conoscete il borace? Conosciuto anche come tetraborato di sodio, è utilizzato come addolcitore dell’acqua, nei disinfettanti (come per esempio, l’Amuchina) e in diversi insetticidi.

Per le incrostazioni del WC, viene spesso combinato con il succo di limone. Di solito si prepara un mix fatto di 2 bicchieri di borace e 1 di succo di limone. Mescolare fino a che non si forma una pasta.

Applicare la pasta sugli aloni e lasciar agire per 10-15 minuti. Se volete, potete “grattare” la superficie con una pietra pomice per “esfoliare” la parete dallo sporco e dal calcare.

Dopo il tempo di attesa, risciacquare.

Avvertenze

Si prega di prestare attenzione alla natura del materiale di cui sono composti i sanitari. Se non ne siete sicuri, chiedete a chi è di competenza.

Se soffrite di allergie o ipersensibilità, sconsigliamo l’uso dei prodotti indicati. Chiedere al medico in caso di gravidanza o allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.