Come togliere le macchie dal marmo con metodi casalinghi

2644
macchie-sul-marmo

Superfici di tavoli e tavolini, davanzali, pavimenti, elementi decorativi: sono tanti gli oggetti di marmo che possiamo trovare nelle nostre case.

Si tratta di un materiale pregiato e maestoso.

Non a caso era molto utilizzato nei palazzi reali dei re del passato ed ancora oggi è uno dei materiali più amati se si vuole dare alla propria casa austerità, solennità ed eleganza.

Caratterizzato da striature naturali che lo rendono unico, il marmo è però anche un materiale molto difficile da pulire.

In caso di macchie dovrete stare attenti e utilizzare i rimedi naturali appropriati.

Per scoprire altri 200 rimediucci naturali in maniera comoda sempre vicino a te, puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa

Attenzione: prima di mettere in pratica i rimedi naturali proposti, assicuratevi di aver letto le indicazioni di produzione così da non danneggiare irrimediabilmente i vostri oggetti in marmo.

Bicarbonato di sodio

Un metodo infallibile contro le macchie di alimenti e, in particolare, quelle di olio: parliamo del bicarbonato di sodio.

Innanzitutto, se la macchia è fresca, dovete rimuoverla con un foglio di carta assorbente.

Dopo averlo passato con cura, ricoprite la macchia con qualche goccia d’acqua.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Infine, ricoprite la macchia con una manciata di bicarbonato di sodio che, a contatto con l’acqua, formerà un composto pastoso.

Copri il tutto con un foglio di carta alluminio e lascia agire per almeno 12 ore.

Il bicarbonato di sodio, infatti, assorbirà la macchia, lasciando il marmo come nuovo.

Gesso

Contro le macchie di caffè potete invece utilizzare un rimedio conosciuto sin dai tempi antichi: il gesso.

Prendete del gesso bianco in polvere. Se non l’avete, prendete dei gessetti bianchi e pestateli con un bicchiere fino a ottenere una polvere fine.

Poi, stendete la polvere di gesso sulla macchia, formando uno strato sottile e bagnate con qualche goccia d’acqua.

Lasciate che il gesso agisca per almeno un’ora. Poi, risciacquate con acqua tiepida.

Il gesso, grazie alle sue naturali proprietà, riesce a sbiancare ed eliminare le macchie più scure come, appunto, quelle di caffè.

Fecola di patate

Un altro efficace rimedio contro le macchie di alimenti o bevande consiste nell’utilizzare la fecola di patate.

Grazie alle proprietà dell’amido in essa contenuto, le macchie perdono la loro consistenza e scompaiono, lasciando il loro posto solo alla lucentezza del marmo.

Per usarla, vi basterà stenderne un po’ sulla superficie da trattare.

Lasciate agire per qualche ora e poi risciacquate utilizzando dell’acqua tiepida.

Sapone di Marsiglia

Per le macchie generiche e per gli aloni che a volte si formano sotto i vasi o i bicchieri, potete utilizzare il più classico dei rimedi: il sapone di Marsiglia.

Sciogliete del sapone di Marsiglia (liquido o in scaglie) in un litro d’acqua tiepida.

Poi, applicate il composto direttamente sulla macchia grazie all’aiuto di una spugnetta, usando il suo lato non abrasivo.

Fate movimenti circolari ed energici finché la macchia non sarà scomparsa del tutto.

Il sapone di Marsiglia, oltre a eliminare la macchia, darà al vostro marmo anche un colore più vivo.

Pietra pomice

Per le macchie ormai secche e apparentemente indelebili, potete utilizzare il rimedio più aggressivo: la pietra pomice.

In realtà, non dovete utilizzare la pietra pomice intera, ma la polvere di pietra pomice che potete trovare tranquillamente dal ferramenta.

Si tratta di una polvere dall’alta efficacia abrasiva che dovrete utilizzare mescolandola all’acqua e passandola sulle macchie di marmo con una spugnetta.

Proprio grazie all’efficacia abrasiva, la parte macchiata del marmo verrà via, lasciando emergere un nuovo strato più lucido e pulito.

Come lucidare

Dopo aver rimosso la macchia potete rendere il vostro marmo ancor più splendente, lucidandolo.

Il modo migliore e più veloce per farlo è utilizzare la lana.

Prendete un maglione vecchio o un panno in lana e passatelo sul marmo precedentemente inumidito.

La lana, oltre a catturare i residui di polvere e sporco che si attaccano al marmo, dona a questo materiale lucentezza e brillantezza, esaltando il suo colore naturale e le sue venature.

Attenzione

In molti, in caso di macchie, si fanno prendere dal panico e utilizzano sostanze che poi possono danneggiare le superfici in marmo.

Su questo materiale non dovrete mai utilizzare sostanze acide. Queste, infatti, corrodono il marmo formando aloni e macchie indelebili.

Tra le sostanze che non dovete mai usare ci sono l’aceto, il limone e la coca-cola.

Sono da sconsigliare anche sostanze come la candeggina o anti-calcare, perché lo opacizzano.

N.B: se, per sbaglio, avete utilizzato uno di questi rimedi, potete provare a rimuovere la macchia con il metodo del bicarbonato ma dovrete agire il prima possibile!

Altri consigli

Macchie, che guaio! Se avete macchiato vestiti, divani, tappeti o altro, non temete! Con i nostri consigli riuscirete a rimuovere ogni tipo di macchia.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".