Gelato, succhi e pomodoro: il trucchetto per togliere in fretta queste macchie!

528
macchie-gelato

Quante volte vi è capitato di mangiare fuori casa un bel gelato, una pizza e di ritrovarvi, poi, il vostro vestito preferito macchiato? Purtroppo, basta un po’ di distrazione ed ecco che ci ritroviamo l’alone.

Che siano macchie di gelato, di succo di frutta o di pomodoro, poco importa, quello che è importante, infatti, è provvedere subito alla rimozione.

Ed ecco che abbiamo una bella notizia per voi: è possibile eliminare queste macchie difficili con metodi casalinghi ed economici in maniera facile e veloce! Vediamoli insieme!

Macchie di gelato

Soprattutto durante il periodo estivo, è facile ritrovarsi sui propri capi macchie di gelato, tra le più terribili da eliminare.

Queste macchie, però, possono essere di vario tipo, perciò vediamo insieme il rimedio da utilizzare per ogni tipologia.

Gelato alla frutta

Le macchie dovute al gelato alla frutta o ad alcune creme più chiare tendono ad essere più tenui rispetto alle macchie di gelato al cioccolato.

In questo caso, quindi, se la macchia è fresca, vi consigliamo di versarci sopra un po’ di acqua frizzante e di tamponare la macchia con un fazzoletto. L’acqua frizzante, infatti, contiene l’ossigeno in grado di far sparire la macchia in un batter d’occhio.

Se la macchia, invece, è secca, sfregate il capo con il sapone di Marsiglia e risciacquate accuratamente. Ripetete l’operazione fin quando la macchia non sarà solo un brutto ricordo!

Gelato al cioccolato

Anche in questo caso, bisogna fare una differenza tra quando la macchia è fresca e quando la macchia è già secca.

Nel caso, infatti, vi siate accorte della macchia di gelato al cioccolato in tempo, allora strofinatela subito con un po’ di sapone di Marsiglia e procedete, poi, con il lavaggio in lavatrice.

In caso, invece, la macchia sia ormai vecchia e secca, versateci sopra un cucchiaino di bicarbonato e una goccia di detersivo per piatti biologico. Lasciate agire per circa 15 minuti, dopodiché, aggiungete un po’ di aceto bianco.

Sentirete frizzare: a quel punto strofinate con una spazzola e risciacquate il tutto. In alternativa, potete anche utilizzare il sale.

Spargete del sale grosso sulla macchia, poi immergete il capo in acqua precedentemente salata e strofinate con una spazzola. Infine, lavate il capo normalmente in lavatrice.

Il sale, grazie alle sue proprietà abrasive, riesce a rimuovere anche le macchie già incrostate.

Macchie di succo di frutta

Il colore vivace dei succhi di frutta che tanto amiamo in estate per dissetarci e per fare aperitivo tende a formare macchie molto visibili sui tessuti se per distrazione ci finisce addosso.

La bella notizia, però, è che, anche in questo caso, esistono dei rimedi naturali per rimuoverle.

Se le macchie sono fresche, potete provare a rimuoverle con dell’acqua gassata. L’ossigeno creerà una reazione che vi aiuterà a rimuovere la macchia.

Se la macchia è secca, invece, ecco a voi altri rimedi. Innanzitutto, potete provare a mettere il capo in ammollo in acqua e aceto!

Un altro ingrediente molto efficace è l’alcol denaturato, il quale sebbene non sia propriamente naturale, ha un approccio totalmente ecologico. Prendete, quindi, 3 cucchiai di alcol denaturato e un cucchiaio di acqua. Immergete, poi, un panno nella soluzione.

A questo punto, tamponate la macchia e assorbite con un panno pulito. Procedete, poi, al lavaggio.

Un ultimo rimedio consiste nel coprire la macchia con un po’ di sale. Poi, lavate la macchia con acqua fredda, succo di limone e sapone neutro.

Macchie di pomodoro

Per quanto siano saporiti i pomodori assoluti o la pasta al pomodoro, meno entusiasmanti sono sicuramente le macchie di pomodoro o di sugo sui nostri indumenti!

Il primo suggerimento è quello di agire tempestivamente ed evitare che la macchia si fissi nel tessuto.

Per rimuovere questa macchia, quindi, potremmo risolvere usando dell’acqua fredda insieme a del sapone per i piatti biologico. Dopodiché, procedete al lavaggio del capo.

Una valida alternativa è quella di spruzzare dell’acqua fredda direttamente sulla macchia e coprirla con del bicarbonato, lasciandola agire per una ventina di minuti e poi procedere con il lavaggio.

Un altro rimedio molto efficace per rimuovere le macchie di pomodori sui capi bianchi consiste nel combinare insieme il bicarbonato e l’acqua ossigenata.

Mescolate, quindi, 200 grammi di bicarbonato e 100 ml di acqua ossigenata fino ad ottenere una pasta densa.

Applicate, quindi, il composto sulla macchia e lasciate agire per circa 10 minuti. Infine, risciacquate e procedete con il comune lavaggio. Ricordatevi, però, di provare questo ultimo rimedio solo sui capi bianchi!

Altri consigli utili

Abbiamo visto quali sono i consigli da seguire per rimuovere le macchie dai vostri capi. Vogliamo, però, darvi altri suggerimenti importanti. Innanzitutto, vi ricordiamo di tamponare sempre delicatamente.

Utilizzate sempre un panno pulito e umido e inumidite accuratamente la macchia. Quando la tamponate, procedete sempre dall’esterno della macchia verso il centro, così da evitare che si diffonda. Inoltre, pretrattate sempre la macchia prima di procedere al lavaggio.

Avvertenze

Vi consigliamo sempre di controllare attentamente l’etichetta di lavaggio dei vostri capi.

Inoltre, è consigliabile provare questi rimedi prima in aree nascoste per accertarvi che non li danneggino.

Bucato sempre al top

Se avete voglia di pulizie e volete un bucato sempre al top, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.