Come togliere le Manate dalla Tv o dal Pc senza lasciare aloni? Ecco il metodo semplice

400
come-togliere-manate-televisore

Sempre più sottili e con una definizione dell’immagine davvero mozzafiato: gli schermi di televisori e computer di ultima generazione sono ormai comuni in quasi tutte le case.

Se, però, sono elettrodomestici esteticamente bellissimi, hanno comunque bisogno di una certa manutenzione. Non è rari che sullo schermo compaiano aloni, polvere o segni di manate.

Di solito, ormai, si tratta di schermi LCD (ossia a cristalli liquidi). A volte si parla di schermo LED, che in realtà è uguale a quello LCD ma con un sistema diverso di retroilluminazione. Infine ci sono gli schermi al plasma, un po’ più resistenti ma che, comunque, meritano molta attenzione quando devono essere puliti.

Vediamo insieme qual è il metodo migliore per spolverare questi schermi e togliere le impronte delle manate in modo sicuro e senza danneggiarli.

Schermo acceso o spento?

Innanzitutto, è importante capire se dobbiamo tenere lo schermo acceso o spento durante la pulizia.

Alcuni, infatti, sostengono che lo sporco si vede meglio con la luminosità dello schermo acceso. In realtà, è con lo schermo spento che tutti gli aloni e le impronte sono visibili.

Ecco perché, prima di procedere alla pulizia, spegnete il vostro computer o la vostra televisione. Staccate la spina per pulire in tutta sicurezza.

Il panno adatto

A questo punto, dovrete procurarvi un panno adatto alla pulizia di questo schermo così delicato.

Scegliete sempre un panno morbido, preferibilmente in microfibra o panno velina. Passatelo dolcemente sullo schermo, senza strofinare e con delicatezza.

Se l’alone o l’impronta non va via, ripetete il procedimento.

Il panno in microfibra attira a sé la polvere, pulendo lo schermo, e rimuove anche le impronte più evidenti.

Attenzione: non strofinate né premete troppo. Questi schermi sono estremamente delicati e basta una pressione un po’ troppo forte per rovinarli per sempre.

Aceto bianco

Avete provato a passare il panno in microfibra sullo schermo, ma lo sporco, la polvere e le impronte ci sono ancora? Niente paura.

Prendete un bicchiere e riempitelo per metà di acqua e per metà di aceto bianco, poi mescolate con un cucchiaino.

Prendete poche gocce del composto, mettendole sul panno in microfibra e passatelo sullo schermo, facendo dei leggeri e lenti movimenti circolari.

N.B: è fondamentale utilizzare soltanto pochissime gocce della sostanza liquida, è opportuno consultare prima le indicazioni del produttore prima di iniziare con la pulizia.

Cosa non usare

Presi dalla voglia di pulire questi oggetti, spesso commettiamo l’errore di utilizzare prodotti assolutamente non adatti.

Per gli schermi LCD o al plasma, non utilizzate mai:

  • panni ruvidi: utilizzarli può rovinare lo schermo.
  • carta di giornale: spesso utilizzata per la pulizia dei vetri, non è assolutamente adatta per spolverare schermi LCD. Se la userete, graffierete il vostro elettrodomestico.
  • fazzoletti: anche i normali fazzoletti sono uno strumento errato da usare. Rovinano lo schermo irrimediabilmente.
  • alcol: usare l’alcol puro o anche prodotti a base di alcol può “sciogliere” i pixel. Non usatelo assolutamente.
    detergenti per vetri o specchi: in molti commettono l’errore di utilizzarli, pensando che lo schermo sia un normale vetro. Questi detergenti, però, sono troppo aggressivi e rischiano di rovinarlo.

E per gli schermi vecchi?

Per gli schermi dei computer vecchi o delle televisioni a tubo catodico, invece, non avrete gli stessi problemi.

Questi, infatti, sono estremamente più resistenti, in quanto c’è un vero e proprio vetro anteposto allo schermo vero e proprio.

Potete, quindi, utilizzare o un classico detergente per superfici oppure un composto naturale a base di acqua (500 ml) e sapone di Marsiglia (30 grammi in scaglie) da spruzzare sullo schermo o da passare su di esso con l’aiuto di un panno in microfibra.

Questi schermi, però, essendo generalmente più lucidi, tenderanno a sporcarsi più spesso e più facilmente. Di conseguenza, dovrete pulirli con maggiore frequenza.

Pulizia degli elettrodomestici

Se siete alle prese con la pulizia e il lavaggio degli elettrodomestici e con la lotta alla polvere, commettere errori potrebbe essere davvero dannoso! Seguite i nostri consigli a base di rimedi naturali:

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".