Tutti gli usi delle patate in giardino

4840
patate-in-giardino

Un alimento da usare non solo in cucina!
Le patate sono uno dei cibi più comuni e consumati al mondo, ma non tutti sanno che le loro proprietà sono tante e varie.

Ed è proprio per le loro mille proprietà che le patate possono essere utilizzate anche fuori dalla cucina.

Nell’ambito della salute le patate vengono spesso adoperate per lenire le bruciature, in quello della cosmesi per attenuare e coprire i segni della stanchezza.

Ma le patate hanno usi nascosti anche nel giardinaggio.

Scopriamo insieme come utilizzare le patate nel vostro giardino o sulla vostra terrazza.

Concime

Uno degli usi più comuni delle patate nel giardinaggio è quello di utilizzarla come concime.

Più precisamente a poter essere utilizzata come concime non è la patata intera, ma solo la sua buccia.

Perciò, se in cucina state preparando delle patate, una volta sbucciate, prendete la buccia e portatela in giardino, utilizzandola come concime per il vostro terreno.

La buccia delle patate, infatti, contiene una grande quantità di potassio, un elemento molto utile alla fertilità generale della pianta e alla sua fioritura.

Per usarla al meglio, prendete la buccia e tagliatela in pezzettini sottili. Poi interratela nel terreno del vostro giardino o in quello delle vostre piante da vaso.

Un altro metodo è quello della macerazione. In tal caso dovete far macerare le bucce di patata in due litri d’acqua per 24 ore.

Poi, filtrate il composto e utilizzatelo, diluendolo in acqua non calcarea, per innaffiare le vostre piante.

In particolare, questo composto è molto efficace per la concimazione degli ortaggi.

In alternativa, potete ottenere un vero e proprio compost farinoso attraverso un semplice procedimento.

Prendete delle bucce di patata, tagliatele in pezzettini sottili e mischiatele a dei gusci d’uovo.

Mettete il tutto in forno a 70° per circa un’ora. Rimuovete il tutto e tritate: il composto ottenuto, dalla consistenza farinosa, sarà un compost molto utile e nutriente!

Base per la talea

Gli esperti del giardinaggio ne sono convinti: niente di meglio di una patata per far moltiplicare una pianta per talea.

La moltiplicazione per talea consiste nel prendere un ramo dalla pianta originaria e farla radicare. Il segreto sta nell’utilizzare la patata come base per il rametto che andiamo a piantare.

Farlo è molto semplice: vi basterà fare un foro nella patata, inserirci la talea e interrarla.

Grazie al suo contenuto di potassio, la patata fornirà alla pianta i giusti apporti nutritivi per crescere. Inoltre, garantirà un ambiente umido utile allo sviluppo della talea.

Questo metodo è particolarmente indicato per rose e gerani.

Pulire gli utensili

Gli utensili da giardino sono spesso soggetti a sporco e ruggine. Lavarli velocemente ed efficacemente non è sempre semplice se non si conosce il metodo giusto.

Grazie alle sue naturali proprietà sgrassanti la patata è un ottimo alleato per la pulizia degli utensili, in particolare di quelli sporchi di terriccio o grasso.

Vi basterà prendere una patata, sbucciarla e utilizzare la buccia sfregandola energicamente sugli utensili. Per un effetto ancor più intenso, aggiungete della cenere di legna.

Procedete per 3-4 minuti, poi sciacquate il tutto con acqua.

In alternativa, potete utilizzare l’acqua di cottura delle patate, utilizzandola per lavare gli utensili.

Se volete un effetto più intenso, potete anche lasciare gli utensili in immersione nell’acqua di cottura per 15 minuti, così da ottenere un effetto super sgrassante.

Pulire i sottovasi

Sottovasi sporchi e pieni di depositi calcarei? Nessun problema.

Le patate possono esservi di grande aiuto in questi casi. L’amido in esse contenute, infatti, ha naturali proprietà pulenti e anti calcaree.

Per sfruttare queste proprietà al meglio, prendete una patata cruda e tagliatela a metà.

Poi utilizzatela, sfregandola energicamente sui sottovasi, insistendo particolarmente nelle parti più colpite dal calcare.

Infine, sciacquate i sottovasi con acqua tiepida.

Il risultato sarà straordinario: sottovasi come nuovi e, finalmente, privi di ogni traccia di calcare.

Piantarle in giardino

Quale utilizzo migliore della patata se non quello di piantarla in giardino?

Le patate assorbono molto nutrimento dal terreno, perciò non piantatene mai troppe in uno spazio di terreno troppo esiguo.

Tenete poi conto che, prima di piantarle, le patate devono avere già i primi germogli.

Quando le piantate tenetele ben distanziate e piantatele a una profondità di 7-8 cm.

Inoltre, se piantate le patate in vaso, assicuratevi che questo sia abbastanza grande e abbia una profondità di almeno 30 cm. L’ideale da piantare in vaso è la patata novella.

Preferite sempre la primavera come periodo per piantare le vostre patate in modo da ottenere i primi risultati agli inizi dell’autunno.

Altri consigli

Il pollice verde è un’arte tutta da imparare!

Se volete altri consigli su come aver cura delle vostre piante e del vostro giardino, leggete i nostri articoli:

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".