6+1 Trucchetti per pulire la casa con il riso!

839
pulire-con-il-riso

Ci sono alcuni cibi indispensabili, ma allo stesso tempo buonissimi. Il riso, ad esempio, è assai diffuso in tutto il mondo, sia per le sue proprietà nutritive ma anche per la sua versatilità.

Non a caso è presente nelle diete di tutto il mondo e poco importa se desideriamo un piatto ricco e saporito o qualcosa di più light… Il riso soddisfa ogni aspettativa!

Non tutti sanno che può esserci molto utile al di là del suo consueto utilizzo. Infatti, sia il riso che la sua acqua possono essere adoperati per le pulizie di casa!

Ciò è interessante quanto curioso, ecco perché oggi vogliamo proporvi ben 6+1 trucchetti per pulire la casa con il riso! Ne rimarrete piacevolmente sorprese.

Iniziamo!

N.B. Assicuratevi di poter utilizzare i rimedi indicati per pulire la vostra casa, in base alle indicazioni di produzione.

Per pulire le bottiglie

Quante volte ci sarà capitato di voler riutilizzare una bottiglia di vino e di avere difficoltà a pulirla in modo efficace? Sicuramente moltissime.

Il fondo della bottiglia, ad esempio, è molto difficile da raggiungere e residui della bevanda precedente possono incrostarsi, rendendo il contenitore non riutilizzabile.

Ma niente paura, con un po’ di riso tutto si risolve! Mettere un po’ di riso nella bottiglia, insieme a qualche goccia di detersivo per piatti bio e acqua calda.

Chiudete e iniziate a scuoterla energicamente. Il riso svolgerà un’azione disincrostante ed esfoliante. Pulire una bottiglia o un contenitore sarà molto più semplice!

Detergente nautrale

Quando mettiamo a bagno il riso, non buttiamo la sua acqua. Essa può servirci come un vero e proprio detergente naturale.

Quest’acqua, ricca di amido rilasciato dai chicchi di riso, ha un pH 6, e ha proprietà pulenti e sgrassanti equivalenti alla combinazione di aceto e bicarbonato di sodio.

Tale detergente è molto versatile ed elimina una serie di macchie che in genere sono un po’ difficili da rimuovere.

Per esempio, l’acqua di riso è ottima contro le macchie di ruggine ed è in grado di rimuovere in modo molto efficace il calcare incrostato, come quello che forma nella doccia.

Potete realizzare questo detergente in qualsiasi momento e conservarlo in frigo per qualche giorno. Per una preparazione rapida, inserite in una ciotola una tazza di riso e due tazze di acqua.

Agitate un po’ il composto, fino a quando non avrà assunto il colore e la consistenza di un latte. A questo punto non vi resta che filtrarlo e usare il liquido come detergente per le superfici!

Il riso rimasto non va buttato! Ma è pronto per essere utilizzato nelle ricette!

N.B. Non utilizzare il detergente con l’acqua di riso su superfici delicate, come la pietra naturale.

Contro i cattivi odori

Dobbiamo riconoscere un’importantissima proprietà del riso: assorbe efficacemente l’umidità.

Ecco perché è in grado di eliminare con semplicità i cattivi odori che possono persistere in contenitori che in genere utilizziamo in cucina.

Immaginate di aver cucinato qualcosa di molto saporito, ma dall’odore forte e che nonostante i lavaggi continuano a “puzzare”.

Il riso assorbe questi cattivi odori: basta inserite qualche manciata di riso nel contenitore in questione (regolatevi in base alla grandezza) e lasciate agire per un paio di giorni. Noterete che l’odore sarà sparito!

Non dimentichiamoci che grazie alla sua azione assorbente, il riso viene inserito nei contenitore del sale proprio per prevenirne l’umidità.

Previene la ruggine

Abbiamo detto che l’acqua di riso può aiutarci ad eliminare le macchie di ruggine. In realtà, i chicchi di riso ci permettono di prevenirne la comparsa.

Ad esempio, la cassetta degli attrezzi è soggetta ad arrugginirsi. Ciò è dovuto alla presenza di umidità.

Se avrete l’accortezza di spargere un po’ di riso nella cassetta, favorirà lunga vita ai vostri attrezzi preferiti.

Per pulire l’argento

Conosciamo diversi metodi naturali per pulire l’argento facilmente. Un esempio è il dentifricio o anche il bicarbonato.

In più, anche l’acqua di riso, grazie al suo pH, diminuisce l’ossidazione di questo metallo prezioso, lucidandolo senza sforzi.

Basta immergere un panno morbido e passarlo delicatamente sui vostri oggetti in argento.

Pulizia del frigorifero

Ancora una volta, possiamo utilizzare l’acqua del riso. Come sappiamo, il frigorifero è spesso soggetto a sporco e a una serie di cattivi odori poco piacevoli ogni volta che lo apriamo.

Una volta preparato il detergente al riso, immergete una spugna e passatela in frigorifero. Con un solo gesto, avrete pulito le superfici dell’elettrodomestico e neutralizzato gli odori spiacevoli.

Pulizia del macinacaffè

Il macinacaffè ci consente di avere del caffè profumatissimo e fresco. Ma molto spesso può essere alquanto ostica la sua pulizia. A volte sembra che nonostante le giuste attenzioni, rimanga sempre qualche residuo!

In questo caso, utilizzate i chicchi di riso per pulirlo. Sarà come nuovo in pochissimi minuti!

Avvertenze

Vi ricordiamo che è molto importante assicurarsi di poter utilizzare i rimedi indicati per la pulizia della casa, in base alle indicazioni di produzione.

Evitare il riso sulle superfici delicate, come la pietra naturale.

Trucchetti furbi per pulire la casa!

Come il riso, ci sono moltissimi trucchetti per pulire la casa in modo economico e naturale!

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.