Rimedi naturali per le caviglie gonfie

1068
rimedi-caviglie-gonfie

Con il caldo e un’estate rovente, ci ritroviamo a fare i conti con alcuni problemi che accomunano soprattutto noi donne.

Le alte temperature si ha sempre una sensazione di gonfiore, soprattutto ai piedi e alle caviglie. Ciò che percepiamo, oltre a gonfiore, è spesso formicolio, sensazione di pesantezza e a volte anche dolore.

Le caviglie gonfie possono manifestarsi per molteplici motivi, prima tra tutti la ritenzione idrica. Lo stile di vita che conduciamo incide particolarmente su gambe e caviglie e tutto può essere accentuato con il caldo.

La prima cosa da fare è consultare un medico, per comprenderne le cause ed escludere eventuali patologie. Inoltre esistono una serie di rimedi naturali ed accorgimenti che ci aiuteranno ad avere sollievo se abbiamo le caviglie gonfie.

Vediamo subito quali sono!

Pediluvio

Un ottimo rimedio per attenuare il gonfiore alle caviglie è di sicuro fare un pediluvio naturale. L’ideale sarebbe di utilizzare una temperatura mite, né troppo fredda né troppo calda, ovvero sui 36-37°.

Poi occorre scegliere gli ingredienti giusti. Un esempio è utilizzare il sale grosso o ancora meglio del sale di Epsom.

Il sale, per osmosi, diminuirà la ritenzione idrica e favorirà il drenaggio dei liquidi. Potrebbe essere utile combinarlo con un olio essenziale.

Un esempio è l’olio essenziale di rosmarino, noto proprio perché stimola la circolazione ed è energizzante.

Getti d’acqua fresca

Questo altro metodo donerà sollievo immediato alle vostre caviglie gonfie e potete farlo in qualsiasi momento, anche sotto la doccia.

Alternando getti d’acqua fresca e calda, stimolerete il microcircolo delle vostre gambe, diminuendo quella sensazione di pesantezza e spossatezza.

Aceto

Un antico rimedio conosciuto anche dalle nostre nonne include l’utilizzo dell’aceto per attenuare il gonfiore alle caviglie.

Lo stile di vita incide moltissimo sul nostro corpo. Se per esempio trascorriamo molto tempo in piedi o anche sedute, può capitare di trovare i piedi e le caviglie gonfi e stanchi.

È possibile preparare degli impacchi diluendo 10 ml di aceto in un litro d’acqua, da mescolare in una ciotola. Dopodiché immergere delle garze e utilizzarle per bendare le caviglie, non stringendo troppo.

Le proprietà dell’aceto favoriscono una piacevole sensazione di sollievo, sgonfiando le caviglie.

Pallina da tennis

Le caviglie gonfie, così come i piedi, devono poter effettuare dei movimenti per migliorare la loro condizione.

Una buona abitudine consiste nell’eseguire degli esercizi mirati, utilizzando una pallina da tennis. Possiamo farlo anche mentre lavoriamo.

Teniamo la pallina sotto il piede, facendola muovere lungo tutta la pianta. La pallina effettuerà un massaggio utile a migliorare la circolazione e l’aspetto del piede. Non dimenticare di fare uno stretching, allungando e flettendo la pianta del piede.

Concedetevi poi un breve massaggio, per stimolare la circolazione e massaggiare in modo piacevole la zona plantare.

Stile di vita

Abbiamo detto che il nostro stile di vita può condizionare di molto il nostro stato di salute. Ecco perché dobbiamo impegnarci al fine di poterlo migliorare.

Innanzitutto, occorre mangiare nel modo giusto e assumere alimenti (come frutta e verdura) che favoriscano il transito dei liquidi. Ridurre al minino il sale, per contrastare la ritenzione idrica in generale.

Bere molta acqua che favorisce il drenaggio dei liquidi e praticare la giusta attività fisica, anche dolce.

Abbigliamento giusto

Non dimentichiamoci che anche ciò che indossiamo può incidere sulla sensazione di gonfiore e stanchezza alle caviglie.

Evitate di indossare tacchi, o almeno per lungo tempo se non ne potete fare a meno. Evitate anche le scarpe molto basse, come le ballerine o le infradito, poiché il penso finirà tutto sui talloni che andranno sotto sforzo.

Inoltre occorre evitare di stare troppo tempo in piedi oppure sedute. Concedetevi anche brevi camminate che stimolino la circolazione sanguigna.

Con i giusti accorgimenti è possibile rimediare ai sintomi delle caviglie gonfie e avere subito sollievo!

Avvertenze

Vi ricordiamo di consultare in prima istanza il proprio medico, per capire le cause del gonfiore ed escludere eventuali patologie.

Consultare il medico soprattutto in stato di gravidanza e allattamento. Evitate i metodi indicati in caso di allergie o ipersensibilità.

Rimedi naturali per sentirsi bene

La natura ci offre molte soluzioni ai piccoli problemi quotidiani che incontriamo ogni giorno:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.