Alternative più ecologiche dell’aceto per pulire la casa

457
alternative-aceto-rimedi-naturali

L’aceto è un ingrediente che viene utilizzato non solo in cucina per insaporire i piatti ma anche nella pulizia domestica.

La sua forte azione sbiancante e sgrassante, infatti, lo rende un ingrediente naturale in grado di essere utilizzato per gli usi più svariati della pulizia ecologica.

Per molte donne, infatti, l’aceto è un ingrediente necessario in casa che sostituisce i comuni detersivi disponibili in commercio.

Con l’aceto si può pulire praticamente tutto: mobili, bagno, bucato, cucina, ecc.

Insomma, è davvero un alleato naturale per la pulizia domestica!

Tuttavia, però, esistono delle soluzioni più ecologiche rispetto all’aceto.

Per quanto l’aceto sia da preferire a molti prodotti disponibili in commercio, infatti, ci sono prodotti naturali ancora meno inquinanti dell’aceto che potete utilizzare.

Che aspettiamo? Corriamo subito a vedere quali sono!

Attenzione: assicuratevi sempre di poter utilizzare questi metodi naturali per pulire le superfici di casa.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato è una valida alternativa non solo all’aceto ma può essere un valido alleato se non desiderate usare la candeggina. Infatti, ha un forte potere sbiancante e disincrostante.

Potete utilizzarlo per pulire il bagno, il bucato, il forno, la lavatrice, ecc…

Insomma…ovunque!

Il bicarbonato, inoltre, è davvero utile in caso di macchie di ossidazione e in caso di residui di grasso.

Utilizzato in lavatrice, insieme al detersivo ecologico per bucato, è in grado di rendere i capi più bianchi e di eliminare qualsiasi cattivo odore!

Acqua ossigenata

Il perossido di idrogeno, comunemente chiamato acqua ossigenata, è un ottimo disinfettante da utilizzare sulle superfici lavabili della cucina e del bagno, ma anche per sbiancare le ceramiche.

Può essere utilizzato anche per sbiancare i capi ingialliti o per rimuovere l’alone di sudore nella zona sub ascellare delle vostre maglie.

Vi ricordiamo, però, di non utilizzarlo mai su capi colorati, perché potrebbe scolorirli.

Infine, è utile anche per eliminare le muffe e i funghi dai muri degli ambienti umidi.

Limone

Un’altra alternativa all’aceto è il limone. Il limone per essere efficace può essere utilizzato sia strofinando la metà, sia sotto forma di succo.

Le proprietà acide del limone, infatti, lo rendono in grado di pulire e disinfettare alcune superfici come cucina, bagno, ecc.

Inoltre, può essere utilizzato anche per pulire materiali da cucina quali vassoi e taglieri.

In caso di macchie da rimuovere, potete tagliare il limone a metà e strofinarlo sulla parte interessata. Se, invece, volete creare un detersivo spray, preparate una soluzione a base di succo di limone e acqua da spruzzare sulle varie superfici.

Infine, il limone è anche un potente deodorante naturale, in grado di assorbire i cattivi odori!

Insomma, un tuttofare!

N.B Vi ricordiamo, però, che non deve essere mai utilizzato sulle superfici di marmo o in pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Tea Tree Oil

Il Tea Tree Oil è un olio essenziale che viene molto spesso utilizzato in cosmesi. Ma poche sanno che, in realtà, risulta molto efficace anche per la pulizia della casa.

Quest’olio, infatti, è un alleato efficace per la pulizia di ogni superficie, grazie al suo potere disinfettante.

La sua azione, inoltre, viene amplificata e intensificata se aggiungete anche alcune gocce di olio essenziale al limone.

Potete utilizzare, quindi, il Tea Tree Oil per pulire il bagno e, in particolare, i sanitari. Mescolandolo poi con acqua tiepida, potete utilizzarlo anche per la pulizia dei pavimenti.

Acido citrico

L’acido citrico è sicuramente l’alternativa dell’aceto più efficace e meno inquinante. Questo ingrediente può essere utilizzato come anticalcare e disincrostante. Inoltre, è efficace per igienizzare i sanitari.

Inoltre, ha un effetto brillantante, perciò può essere utilizzato nella vaschetta del detersivo per ottenere un effetto super pulito sul vostro bucato.

È molto utilizzato anche per sbiancare le superfici e il vestiario in caso di macchie gialle o macchie di unto.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è un altro prodotto sgrassante e detergente non inquinante. Può essere utilizzato per vari scopi.

Potete, infatti, utilizzarlo per lavare il vostro bucato, sgrassare le superfici della cucina e del bagno, per pulire i pavimenti ecc.

Ovviamente, però, tenete in considerazione che il vero sapone di Marsiglia è quello a base d’olio di oliva preparato seguendo la ricetta tradizionale che comprende l’acqua, la soda caustica e l’olio d’oliva.

Carbonato di sodio

Infine, vi presentiamo il carbonato di sodio, conosciuto come soda da bucato. Esso è un prodotto ecologico in grado di igienizzare e sgrassare tutte le superfici.

Può essere efficacemente utilizzato, quindi, per pulire il bagno, il forno, igienizzare il wc e per pre-trattare il bucato.

Inoltre, è in grado di neutralizzare i cattivi odori e di sbiancare i capi ingialliti.

Potete utilizzarlo per tutta la casa!

Controindicazioni

Vi ricordiamo sempre di evitare i suddetti prodotti naturali in caso di allergia o ipersensibilità rispetto a uno o più ingredienti.

Consultare, inoltre, sempre le etichette di produzione e di lavaggio delle superfici sulle quali volete provare i suddetti consigli.

Trucchetti per la pulizia della casa

Se volete altri consigli su come pulire casa con ingredienti naturali, vi consigliamo altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.