Come fissare l’abbronzatura anche se sei in casa

11180
abbronzarsi-a-casa

Quando si pensa all’estate, non si può non pensare al mare, alla spiaggia e… a una meravigliosa tintarella!

Il sole non soltanto rende la nostra carnagione dorata ma, con moderazione, fa molto bene al nostro organismo.

Infatti incide positivamente sulla produzione della vitamina D, importantissima per la salute delle nostre ossa. Non a caso non appena arriva l’estate le spiagge sono colme di bagnanti che desiderano abbronzarsi.

Ma tutto ciò è possibile anche in casa. Con i giusti accorgimenti e trucchetti è possibile fissare l’abbronzatura anche se restiamo a casa e non andiamo in vacanza, oppure se abbiamo trascorso alcuni giorni al mare e non vogliamo perdere quel colorito bello e uniforme.

Il luogo sceglietelo voi: che possediate un giardino, un balcone o un terrazzo non importa. Riuscirete ad abbronzarvi in modo efficace!

Vediamo subito come!

Prepara la tua pelle

Anche se siamo in casa, dobbiamo preparare la pelle all’esposizione solare. Ecco perché in questi casi occorre esfoliarla, rigenerandola e privandola delle cellule morte.

Ricordate di effettuare l’esfoliazione 24/48 ore prima dell’esposizione, in modo che la pelle non si irriti.

Il modo migliore è fare uno scrub, che potete benissimo preparare in casa con ingredienti che troverete facilmente in dispensa. Oppure una spazzola esfoliante o una spugna naturale come la luffa.

Questo ortaggio una volta essiccato diventa una spugna esfoliante naturale e delicata, igienica e duratura.

Lo zucchero di canna è il migliore, oppure per un effetto più delicato potete utilizzare lo zucchero semolato. Per un effetto defaticante e tonificante usate il sale.

Combinate lo zucchero con un po’ d’olio di oliva e miele quanto basta, il composto deve essere denso abbastanza per poter essere applicato con facilità.

Potete farlo sotto la doccia, e poi risciacquare. In questo modo la pelle risulterà morbida e setosa.

Anche se molte persone credono il contrario, in realtà l’esfoliazione non elimina l’abbronzatura. Anzi, in questo modo prepariamo sempre la pelle a nuove esposizioni, mantenendola sempre uniforme.

Quindi lo scrub è il metodo migliore per fissare l’abbronzatura, che possiamo prolungare esponendoci in terrazza!

Depilarsi

Se fate la ceretta in casa o usate altri sistemi di depilazione, fatelo almeno un paio di giorni prima. Anche la depilazione contribuisce a preparare la pelle all’esposizione al sole.

Il punto è che dopo la ceretta o altri tipi di depilazione la pelle è molto più sensibile e anche se siete in casa dovete dar modo alla pelle di “recuperare”.

Per attenuare eventuali rossori post-ceretta, vi basta applicare del gel all’aloe vera, dalle proprietà rigeneranti e lenitive.

Usa sempre la crema

Non dimenticatevi che state prendendo il sole e bisogna proteggersi dai raggi UV. Anche se siete in casa, il sole è lo stesso che prenderete su una normale spiaggia e la pelle va protetta.

Se si tratta di prime esposizioni, utilizzate una protezione più alta, da applicare 15 minuti prima di mettersi al sole.

Non fatevi ingannare dalle giornate che presentano qualche nuvola in più. La protezione va ugualmente messa. In base al vostro tipo di pelle potete scegliere il grado SPF che fa per voi.

La protezione solare non solo idrata la pelle ma previene la formazione delle odiatissime macchie solari, soprattutto quelle del viso. E proprio in questo caso, andrebbe applicata tutto l’anno.

Un giusto uso della crema protettiva ci permette di avere un’abbronzatura omogenea e previene le scottature solari.

Scegli l’orario giusto

Il segreto per fissare l’abbronzatura anche se si è in casa è proprio questo: bastano pochi minuti al giorno ma costanti e negli orari giusti.

Infatti, sia a casa che in spiaggia, i raggi solari sono molto più forti tra le 11:00 e le 16:00 del pomeriggio, e quindi fanno più “male”.

L’ideale sarebbe esporsi al sole evitando la fascia oraria indicata. Qualora non sia possibile munitevi sempre di una protezione molto alta.

Metti un costume “ridotto”

Uno dei vantaggi di abbronzarsi a casa è che possiamo indossare ciò che vogliamo. Se avete un costume più piccolo o sgambato, indossatelo senza problemi.

In questo modo, potrete colorire la vostra pelle in modo più esteso e senza avere il timore che qualcuno vi osservi!

Mangia il cibo giusto

Può sembrare banale, ma la giusta alimentazione di permette di preparare la pelle, di fissare l’abbronzatura e farla durare di più nel tempo.

Sapevate che ci sono alcuni cibi che stimolano la produzione di melanina, facendoci abbronzare meglio e in modo più omogeneto?

Via libera a carote, insalate, arance, zucca, lattuga e pomodori, molti dei quali sono ricchi anche di vitamina E. Anche l’idratazione è importantissima. Se la pelle è secca potrebbe compromettere l’abbronzatura e farla durare molto meno di quanto speriamo!

Idratati sempre

Non dimentichiamoci che anche dopo essersi esposte al sole dobbiamo continuare ad idratarci, altrimenti correremo il rischio di perdere quella tintarella che tanto abbiamo desiderato.

Bere tanta acqua e nutrire la pelle usando rimedi naturali, come per esempio l’olio di mandorle dolci, da applicare sulla pelle umida per nutrirla e lasciarla morbida anche per molte ore.

Usando un olio vegetale, avremo idratato la pelle senza avere quella spiacevole sensazione di unto sul corpo. Un ottimo olio vegetale per la pelle e i capelli è anche l’olio di nocciola!

Autoabbronzante con il tè nero

Infine vi proponiamo un piccolo trucchetto per scurire la propria pelle in modo naturale. Il tè nero è una bevanda che conosciamo molto bene, utile anche per la salute dei capelli!

In realtà, qualora desideriate una soluzione autoabbronzante naturale, potete usare il tè nero sul corpo.

Il tè è inoltre ricco di sostanze antiossidanti e la sua colorazione ci permette di fissare l’abbronzatura e come rimedio d’emergenza per avere un colorito “da mare”.

Prendete 1 litro d’acqua calda e immergete 6-8 bustine di tè, lasciandole in infusione. Versate il liquido in uno spruzzino e una volta raffreddato vaporizzatelo sulla pelle e lasciatelo assorbire. Ricordate sempre di idratare la pelle successivamente.

Avvertenze

Vi ricordiamo di proteggere sempre la pelle dai raggi solari, utilizzando una crema protettiva. Non utilizzate i rimedi indicati in caso di allergie o ipersensibilità a una o più componenti.

Consultate il medico in caso di gravidanza e allattamento.

Abbronzatura al top!

Ecco altri consigli per avere sempre un’abbronzatura al top:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.